La Parola di Dio dà fastidio quando hai il cuore duro

La Parola di Dio dà fastidio quando hai il cuore duro

Durante la riflessione della Santa Messa di oggi, martedì 21 aprile 2015, in Casa Santa Marta, Papa Francesco, prendendo spunto dal racconto del martirio di San Stefano, narrato nella Prima Lettura del giorno (At 7, 51- 8,1a), ha fatto notare come, in vero, tutta la storia della Chiesa sia una storia di martirio di tanti nostri fratelli uccisi per la loro fede in Gesù, anche e soprattutto ai giorni nostri, come ha più volte affermato il Papa.

La Parola di Dio sempre dispiace a certi cuori. La Parola di Dio dà fastidio – ha spiegato il Santo Padre nel corso della propria omelia – perché la Parola di Dio ti interpella ad andare avanti, cercando e sfamandoti con quel pane del quale parlava Gesù“.

Nella Storia della Rivelazione, tanti martiri sono stati uccisi – ha quindi aggiunto il Vescovo di Roma – per fedeltà alla Parola di Dio, alla Verità di Dio” e questo non solo nel passato, non solo al tempo di Stefano o nei duemila anni trascorsi sino ai giorni nostri ma succede proprio oggi!

In questi giorni, quanti Stefani ci sono nel mondo! – ha esclamato Bergoglio – Pensiamo ai nostri fratelli sgozzati sulla spiaggia della Libia; pensiamo a quei migranti che sono buttati in mare dagli altri, perché cristiani; pensiamo a quel ragazzino bruciato vivo dai compagni perché cristiano; pensiamo – l’altro ieri – a quegli etiopi, assassinati perché cristiani … e tanti altri. – ha quindi aggiunto – E tanti altri che noi non sappiamo, che soffrono nelle carceri, perché cristiani … Oggi la Chiesa è Chiesa di martiri: loro soffrono, loro danno la vita e noi riceviamo la benedizione di Dio per la loro testimonianza“.

E anche tanti martiri nascosti che per essere fedeli nella loro famiglia soffrono tanto per fedeltà. – ha quindi concluso il Vescovo di Roma – La nostra Chiesa è Chiesa di martiri“.

Share Button

Può interessarti anche:

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

7 Commenti

GIANFRANCA il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 aprile 2015 alle 5:47 pm.

Grazie Papa Francesco che ci ricordi e scopri tanti fratelli e sorelle nascosti ne martirio quotidiano fedeli alla Parola di Dio del cui sangue beneficiamo tutti noi
cristiani comodi…..

Rispondi

Michele il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 aprile 2015 alle 2:58 pm.

Il Papa è l’esempio vivente di come si vive la cristianità il suo carisma riesce a far vedere la luce anche quando noi vediamo il buio lui ci mostra quel bagliore in fondo al tunnel, ci indica il cammino da percorrere. Grazie Papa Francesco, lunga vita a te così possiamo seguirti nei tuoi insegnamenti.

Rispondi

marco eddy il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 aprile 2015 alle 10:25 am.

non si vuole ammettere che la vera chiesa di Dio e la vera religione e di Gesù Cristo è la religione cattolica apostolica romana, e mi rivolgo agli altri cristiani che in passato per comodo di qualche personaggio a uso e consumo dello stesso,ci sono state scissioni,bastava fare come S.Francesco

Rispondi

marco eddy il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 aprile 2015 alle 10:23 am.

la parola di Dio ognuno o ogni tipo di religione se la cuce nella testa e nel cuore a proprio comodo e uso

Rispondi

marco eddy il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 aprile 2015 alle 10:20 am.

anche la verità da fastidio,anzi viene odiata e viene anche odiato chi la dice, o da dove proviene.

Rispondi

MASSIMO COSTA il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 aprile 2015 alle 10:16 am.

C VERAMENTE MANDATO ARO PAPA FRANCESCO,SONO TALMENTE EMOZIONATO A SCRIVERTI QUESTE RIGHE,CHE NON PUOI CAPIRE,NON SO SE MI RISPONDERAI,MA IO CI SPERO..SONO UN PADRE E UN MARITO DI 62 ANNI,SCRIVO DA RIETI..TI VORREI SOLO DIRE ..CHE SEI UNA PERSONA GRANDE.UN PAPA DEI PAPA..NOI TUTTI CREDIAMO IN TE,E TUTTO QUELLO CHE FAI PER TUTTI NOI..TI HA VERAMENTE MANDATO DIO..AIUTACI A CAPIRE,IL PROSSIMO,E A VOLER BENE AI NOSTRI FRATELLI,TUTTI I NOSTRI FRATELLI,PERCHE SI E PERSA LA RAGIONE,TROPPO ODIO,TROPPA CATTIVERIA.POCHISSIMA EDUCAZIONE,PERCHE TUTTO QUESTO..NON CAPIAMO PIU DOVE E IL BENE E DOVE IL MALE..TI ADORO,CARO FRANCESCO,IO SO CHE ADORI QUANDO TI SI CHIAMA COSI..VORREI PORGERTI,UN FORTE ABBRACCIO A TE E A TUTTO QUELLO CHE FAI PER TUTTI NOI..NON ARRENDERTI MAI,FAI PULIZIA TOTALE DI TUTTA LA SPORCIZIA CHE CE NEL MONDO,DIO TE NE RENDERA MERITO..UNA STRETTA DI MANO,E UN ABBRACCIO..IL TUO FEDELE..MASSIMO COSTA…

Rispondi

alejandra izquierdo il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 aprile 2015 alle 4:15 am.

Mi estimado francisco bendice a mi familia. Ilumina ami hijo alan q mucho lo necesita.sanidad para mi marido. T queremos mucho.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>