1

È un errore identificare il terrorismo con l’Islam

È un errore identificare il terrorismo con l'Islam

Non dobbiamo commettere l’errore di identificare il terrorismo con l’Islam: Papa Francesco è stato molto chiaro su questo punto, tornandone a parlare in risposta a una domanda dei giornalisti durante la conferenza stampa a bordo dell’aereo papale di ritorno da Cracovia a Roma. Continue reading “È un errore identificare il terrorismo con l’Islam”

Share Button
1 1

E’ importante educare i nostri giovani al mutuo rispetto degli altri

mutuo rispettoNon si possono vivere legami veri con Dio, ignorando gli altri.” dice Papa Francesco. Il rapporto con l’altro é fondamentale per il nostro stesso rapporto con Dio, il quale ci ha collocato al centro della creazione e non al margine di essa o da soli.

In particolare San Francesco, il santo del quale Bergoglio ha deciso di portare il nome, é stato di esempio in questo speciale rapporto che ci deve legare con la creazione e con gli altri. Infatti il grande esempio di fede di San Francesco é proprio nell’amore verso Dio ed ogni altro essere umano, “al punto da essere chiamato «fratello universale». Egli ha amato, aiutato e servito i bisognosi, i malati e i poveri; si è pure preso grande cura della creazione.” commenta il Vescovo di Roma.

Per questo il Papa, nel messaggio ai mussulmani in occasione della fine del Ramadam, ovvero il mese dedicato principalmente al digiuno, alla preghiera e all’elemosina, invita a focalizzare la riflessione tra le due grandi religioni monoteiste nella “promozione del mutuo rispetto attraverso l’educazione.

Questo tema precisa Papa Francesco riguarda sia i cristiani che i mussulmani e vuole sottolineare che l’educazione é fondamentale per una adeguata comprensione dell’altro. Infatti il termine “mutuo” sta proprio a indicare che non é un qualcosa a senso unico ma un percorso che si compie assieme, nel medesimo cammino, uno in direzione dell’altro.

Il termine “rispetto” invece indica quel particolare atteggiamento di profonda stima che dobbiamo a quelle persone che consideriamo. Come parte fondamentale di questo atteggiamento ci sono dei valori fondamentali che siamo chiamati a rispettare nell’altro: essi sono “la sua vita, la sua integrità fisica, la sua dignità e i diritti che ne scaturiscono, la sua reputazione, la sua proprietà, la sua identità etnica e culturale, le sue idee e le sue scelte politiche.

Mutuo rispetto” significa dunque che dobbiamo pensare, parlare e scrivere dell’altro in modo rispettuoso, sempre e in qualsiasi occasione, evitando diffamazioni e critiche. In questo l’educazione gioca un ruolo fondamentale: é nelle famiglie e nelle scuole che si apprende il rispetto dell’altro. E’ nostro compito, sia come cristiani che come mussulmani, insegnare ai giovani a pensare e a parlare con rispetto dell’altro, particolarmente delle altre religioni e di chi le professa, evitando in qualsiasi modo di ridicolizzare, parlar male o ancor peggio di offendere le pratiche religiose e ancor più le convinzioni religiose altrui.

 

Share Button