Come Contattare Papa Francesco

scrivere papa francescoSempre più persone esprimo l’esigenza di contattare Papa Francesco per affidargli le proprie preoccupazioni e chiedergli di pregare per loro: chi affida al Pontefice il racconto della propria vita, chi chiede un consiglio al Papa, chi desidera raccontargli i propri drammi personali, chi invece vede nella saggezza del Vescovo di Roma un’ancora di salvataggio che gli permette di non perdersi del tutto, chi invia una poesia o un sciarpa o un qualsiasi oggetto con affetto, come lo si consegnerebbe al vicino di casa.

Ormai moltissime persone scrivono ogni giorno a Papa Francesco a quell’indirizzo così semplice da ricordare, così familiare che sembra essere quello di un amico che è lì da sempre che aspetta, pronto a dare conforto.

Non tutti sanno però che l’Ufficio Corrispondenza di Papa Francesco, che riceve tutta questa moltitudine di lettere è composto da appena quattro persone: a capo vi e mons. Giuliano Gallorini aiutato da due signore laiche e suor Anna che devono gestire e rispondere a corrispondenza che giunge in tutte le lingue del mondo.

Si tratta di un lavoro molto complesso per un così piccolo gruppo ma che viene svolto in maniera minuziosa ogni giorno: sarebbe infatti impossibile per Papa Francesco leggere e rispondere personalmente a migliaia e migliaia di lettere.

La prima attività, spiega proprio mons. Gallorini è smistare le lettere in base alla lingua, poi le buste vengono aperte e ne viene letto il contenuto. Viene risposta ad ogni lettera ricevuta mentre i casi più complessi, i casi di coscienza vengono direttamente affidati ai segretari del Pontefice affinché sia Papa Francesco stesso a rispondere, o meglio a dare delle indicazioni su come rispondere.

Non tutte le lettere inviate al Pontefice, dunque, vengono lette personalmente da Papa Francesco ma il suo Ufficio Corrispondenza si fa carico di condividere la sofferenza di ogni persona che scrive a Bergoglio e di rispondere con lo stile e con le parole del Pontefice, sottoponendo a questi i casi più gravi.

Come scrivere a Papa Francesco

Per tutti coloro che volessero scrivere al Pontefice, l’indirizzo postale di Papa Francesco:

Sua Santità Francesco, Casa Santa Marta, 00120 Città del Vaticano

Papa Francesco non possiede un indirizzo email pubblico, pertanto se si desidera scrivergli é necessario farlo via posta tradizionale all’indirizzo sopra riportato.

Come partecipare a una udienza pubblica di Papa Francesco

Per incontrare il Papa partecipando a una udienza pubblica del Pontefice sono necessari dei biglietti che sono gratuiti e che vengono rilasciati dalla Prefettura della Casa Pontificia.

Per richiedere i biglietti possiamo

  • 1) inviare un fax al numero +39 06 698 858 63, indicando l’udienza alla quale si intende partecipare e il numero dei partecipanti utilizzando questo modulo;
  • 2) richiedere i biglietti via posta ordinaria – utilizzando sempre lo stesso modulo sopra riportato e indicando i dati sopra evidenziati – scrivendo alla Prefettura della Casa Pontificia, 00120 Città del Vaticano.

Per ulteriori informazioni, potete contattare la Prefettura della Casa Pontificia telefonando ai numeri +39  06 698 848 76, +39 06 698 831 14, +39 06 698 832 73 dalle ore 9 alle ore 13.

I biglietti, infine, saranno consegnati ai richiedenti nell’apposito Ufficio che troveremo dentro al Portone di Bronzo ubicato nel colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Come ricevere la benedizione di Papa Francesco

Per ricevere la benedizione speciale di Papa Francesco si deve utilizzare questo modulo che può essere inviato alla Elemosineria Apostolica:

  • 1) consegnandolo di persona entrando dall’Ingresso Sant’Anna, ubicato sulla destra del Colonnato della Piazza San Pietro e con apertura dal lunedì al dabato dalle ore 9 alle 12;
  • 2) a mezzo fax al numero +39 06 698 831 32
  • 3) a mezzo posta ordinaria, indirizzando la richiesta a

Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene – 00120 Città del Vaticano

La benedizione può essere richiesta per i seguenti sacramenti ed occasioni speciali: Battesimo, Prima Comunione, Cresima; Matrimonio; Consacrazione Secolare; Professione Religiosa; Ordinazione Diacono permanente; Ordinazione Presbiterale; Benedizione di Matrimonio o di Professione Religiosa; Benedizione di Compleanno; Benedizione di Persona singola cattolica o famiglia. Alcune benedizioni necessitano del nulla osta del parroco, pertanto é consigliabile richiedere informazioni in merito al vostro parroco prima di inviare la richiesta al Papa. Va detto infine che la benedizione é gratuita ma vi é un costo da sostenere per la pergamena. La benedizione é disponibile in 6 lingue differenti.

chiavi di ricerca:

  • scrivere al papa
  • come scrivere al papa
  • scrivere a papa francesco
  • indirizzo papa francesco
  • come scrivere a papa francesco
  • francesco e papa email
  • indirizzo di papa francesco
  • come contattare il papa
  • scrivere una lettera al papa
  • indirizzo email papa francesco

3.939 Commenti

Giovanni Ioannoni on maggio 22, 2015 at 1:23 pm.

” L’ARTICOLO: SULLA LAMA DEL TERRORE INFINITO E’ STATO DA ME SCRITTO 10 ANNI FA E PRESENTATO VIA INTERNET GIA’ DA ALLORA, E CIO’ PER FAR CAPIRE MEGLIO AI LETTOR IL MIO PUNTO DI VISTA SIA FILOSOFICO CHE INTELLETTUALE. ” ( Giovanni Ioannoni )

Rispondi

Massimiliano Paini on maggio 22, 2015 at 11:17 am.

Caro Papa Francesco, chi ti scrive è un figlio smarrito che non sa più quale sia la via. Sono innamorato di una donna meravigliosa e anche se adesso abbiamo un periodo di crisi so che il mio amore è sincero, so che riuscirò a renderla felice. Lei è in difficoltà perché ha già avuto un matrimonio che non le ha dato tutto quello che si aspettava. adesso non sa se tornare indietro o proseguire questo cammino con me, anzi sarebbe più giusto dire che quello che la blocca è la paura di sbagliare ancora. Ti prego Caro Papa dicci quale è la via giusta da seguire, aiutaci a comprendere.
con affetto: Massimiliano

Rispondi

giuseppina pellegrino on maggio 21, 2015 at 11:12 pm.

Santo padre, ho bisogno di una preghiera speciale, che mi dia la forza di continuare ad aiutare gli altri, sono stanca, la vita non è stata benevola con me, ma sono sicura che una sua preghiera sara’ di aiuto………. le voglio bene come ad un padre

Rispondi

Giovanni Ioannoni on maggio 21, 2015 at 8:55 pm.

( Brilla Colosseo brilla nella notte in tutte le tue luci, come petali della rosa troverai pace e riposo nel grembo di tua madre, fatti da parte il fiore deve passare, la sposa è in trepidante attesa dello Sposo, essa veglia giorno e notte, brilla Colosseo brilla in tutte le tue luci, dove chiamo l’umanità tutta a unirsi sotto l’unico D-O!) ( Parola di Giovanni Ioannoni )

Rispondi

teresita on maggio 21, 2015 at 8:54 pm.

Ieri 20 maggio 2015, ho avuto la fortuna di partecipare all’udienza pubblica a San Pietro con nostro amatissimo Santo Padre.
Siamo partiti da Barberino di Mugello alle 3 di notte in quattro pullman. Eravamo in 200, tra bambini, genitori, sacerdote e catechisti. Purtroppo al passaggio di Papa Francesco, sono stata derubata del mio portafoglio con tutti i miei documenti, carta d’identità, patente, codice fiscale, libretto postale, carta di credito e 380 euro in contanti (sono vedova e ricevo 400 euro di pensione).
Mi sono sentita violentata (paradossalmente) nel luogo dove il mio cuore doveva cibarsi d’amore cristiano.
Mi auguro che qualcuno di voi gliene faccia sapere a Papa Francesco questa mia disavventura…
Sono tornata a casa molto molto male, nonostante l’intervento del 118.
Scusate lo sfogo.
Teresita Lòpez (ved) Bergmann
Cell: 3334015995
Barberino di Mugello (Firenze)

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *


+ 3 = sette

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Aggiungi una immagine