Come Contattare Papa Francesco

scrivere papa francescoSempre più persone esprimo l’esigenza di contattare Papa Francesco per affidargli le proprie preoccupazioni e chiedergli di pregare per loro: chi affida al Pontefice il racconto della propria vita, chi chiede un consiglio al Papa, chi desidera raccontargli i propri drammi personali, chi invece vede nella saggezza del Vescovo di Roma un’ancora di salvataggio che gli permette di non perdersi del tutto, chi invia una poesia o un sciarpa o un qualsiasi oggetto con affetto, come lo si consegnerebbe al vicino di casa.

Ormai moltissime persone scrivono ogni giorno a Papa Francesco a quell’indirizzo così semplice da ricordare, così familiare che sembra essere quello di un amico che è lì da sempre che aspetta, pronto a dare conforto.

Non tutti sanno però che l’Ufficio Corrispondenza di Papa Francesco, che riceve tutta questa moltitudine di lettere è composto da appena quattro persone: a capo vi e mons. Giuliano Gallorini aiutato da due signore laiche e suor Anna che devono gestire e rispondere a corrispondenza che giunge in tutte le lingue del mondo.

Si tratta di un lavoro molto complesso per un così piccolo gruppo ma che viene svolto in maniera minuziosa ogni giorno: sarebbe infatti impossibile per Papa Francesco leggere e rispondere personalmente a migliaia e migliaia di lettere.

La prima attività, spiega proprio mons. Gallorini è smistare le lettere in base alla lingua, poi le buste vengono aperte e ne viene letto il contenuto. Viene risposta ad ogni lettera ricevuta mentre i casi più complessi, i casi di coscienza vengono direttamente affidati ai segretari del Pontefice affinché sia Papa Francesco stesso a rispondere, o meglio a dare delle indicazioni su come rispondere.

Non tutte le lettere inviate al Pontefice, dunque, vengono lette personalmente da Papa Francesco ma il suo Ufficio Corrispondenza si fa carico di condividere la sofferenza di ogni persona che scrive a Bergoglio e di rispondere con lo stile e con le parole del Pontefice, sottoponendo a questi i casi più gravi.

Come scrivere a Papa Francesco

Per tutti coloro che volessero scrivere al Pontefice, l’indirizzo postale di Papa Francesco:

Sua Santità Francesco, Casa Santa Marta, 00120 Città del Vaticano

Papa Francesco non possiede un indirizzo email pubblico, pertanto se si desidera scrivergli é necessario farlo via posta tradizionale all’indirizzo sopra riportato.

Come partecipare a una udienza pubblica di Papa Francesco

Per incontrare il Papa partecipando a una udienza pubblica del Pontefice sono necessari dei biglietti che sono gratuiti e che vengono rilasciati dalla Prefettura della Casa Pontificia.

Per richiedere i biglietti possiamo

  • 1) inviare un fax al numero +39 06 698 858 63, indicando l’udienza alla quale si intende partecipare e il numero dei partecipanti utilizzando questo modulo;
  • 2) richiedere i biglietti via posta ordinaria – utilizzando sempre lo stesso modulo sopra riportato e indicando i dati sopra evidenziati – scrivendo alla Prefettura della Casa Pontificia, 00120 Città del Vaticano.

Per ulteriori informazioni, potete contattare la Prefettura della Casa Pontificia telefonando ai numeri +39  06 698 848 76, +39 06 698 831 14, +39 06 698 832 73 dalle ore 9 alle ore 13.

I biglietti, infine, saranno consegnati ai richiedenti nell’apposito Ufficio che troveremo dentro al Portone di Bronzo ubicato nel colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Come ricevere la benedizione di Papa Francesco

Per ricevere la benedizione speciale di Papa Francesco si deve utilizzare questo modulo che può essere inviato alla Elemosineria Apostolica:

  • 1) consegnandolo di persona entrando dall’Ingresso Sant’Anna, ubicato sulla destra del Colonnato della Piazza San Pietro e con apertura dal lunedì al dabato dalle ore 9 alle 12;
  • 2) a mezzo fax al numero +39 06 698 831 32
  • 3) a mezzo posta ordinaria, indirizzando la richiesta a

Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene – 00120 Città del Vaticano

La benedizione può essere richiesta per i seguenti sacramenti ed occasioni speciali: Battesimo, Prima Comunione, Cresima; Matrimonio; Consacrazione Secolare; Professione Religiosa; Ordinazione Diacono permanente; Ordinazione Presbiterale; Benedizione di Matrimonio o di Professione Religiosa; Benedizione di Compleanno; Benedizione di Persona singola cattolica o famiglia. Alcune benedizioni necessitano del nulla osta del parroco, pertanto é consigliabile richiedere informazioni in merito al vostro parroco prima di inviare la richiesta al Papa. Va detto infine che la benedizione é gratuita ma vi é un costo da sostenere per la pergamena. La benedizione é disponibile in 6 lingue differenti.

5.809 Commenti

Giovanni Ioannoni il 13 febbraio 2017 alle 9:21 am.

TROVO, CHE TUTTO SIA FISSATO, VUOI, LA NOSTRA NASCITA, COSI’ COME IL RESTO. TROVO, CHE BISOGNA ENTRARE MENTALMENTE ANCHE NEL PENSIERO ARTIFICIALE DEL COMPIUTER E PRENDERNE POSSESSO, SI PRENDA LA COSA COME ESTENSIONE CONSEGUENZIALE DELL’UOMO NEL COMPIUTER DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE, PER POTERLO VIVERE COSCIENTEMENTE ANCHE IN SE’ – IN NOI, DICIAMO IDEALMENTE COME ” BYPASSANDO L’IDEA “, TRA NOI UMANI E IL FATTORE DEL MEZZO ARTIFICIALE. NON SI TRASCURI DETTO “ BYPASSAGGIO “ DEL NOSTRO PENSIERO UMANO.

Rispondi

Vittoria il 10 febbraio 2017 alle 5:44 pm.

Sono affranta, ho chiesto il battesimo per mio figlio, alla domanda sul padrino e madrina, se uniti da matrimonio(sono mio fratello e mia sorella)ho risposto di no,sono stata punita per la mia sincerità, oltre al fatto che il parroco non si trova mai,inconsapevole,visto che io stessa sono madrina,pur non essendo sposata,ho detto la verità,ho pregato il parroco di aprire le braccia verso di noi,nei valori che abbiamo per la famiglia,ma nulla rifiuta di battezzare il mio bambino, sono molto delusa e smarrita

Rispondi

bennardo mario raimondi il 9 febbraio 2017 alle 12:16 pm.

sono un artigiano di palermo vittima di mafia mi chiamo raimondi Bennardo mario siamo disperati ho perso tutto e tutti siamo 6 in famiglia inutili gli appelli alla caritas al comune di palermo ecc… tra l,altro la mia parrocchia oggi non ha nemmeno un parroco mi sono ridotto a elemosinare per favore aiutatemi.

Rispondi

Giovanni Ioannoni il 8 febbraio 2017 alle 11:30 am.

Le scritture che presento sono da ritenere scritture Religiose Spirituali, non si annette loro altra valenza che non sia quella di vivificare nell’animo umano nel pieno discernimento del proprio libero arbitrio. Operation Unitary Unification of Religions, risveglio dell’essere per il risveglio delle coscienze, all’alba del terzo millennio, nella rivelazione storica, filosofica religiosa e spirituale del cambiamento nel terzo millennio del Movimento Jurmiano di Unificazione delle, Religioni Mondiali, Johannes Unificator Religio Mundi, predicatore del terzo millennio, il nuovo Giovanni Battista, Profeta del passaggio dalla vecchia era alla nuova, “ almeno nel senso simbolico del termine”. IL Grandangolo Spirituale del risveglio dell’essere, per un risveglio delle coscienze, all’alba del terzo millennio.

Rispondi

Giovanni Ioannoni il 8 febbraio 2017 alle 9:43 am.

E’stato lasciato detto: Quando Gesù tornerà, ( forse solo in Ispirito, non più nella carne ), tutte le religioni saranno fuse in una sola, in una tolleranza perfetta.

Rispondi

Giovanni Ioannoni il 8 febbraio 2017 alle 12:45 am.

La morte non esiste, è semplicemente cosciente risveglio alla vita Eterna! Da adesso siamo più ricchi spiritualmente, da adesso in questo tempo non si potrà più sostenere di non essere a conoscenza delle cose che ci riguardano, da adesso in questo tempo siamo messi inevitabilmente di fronte a noi stessi.

Rispondi

Giovanni Ioannoni il 7 febbraio 2017 alle 5:11 pm.

Quando la regola opprime l’uomo schiacciandolo, l’uomo avverte imperante il là chi gli viene Dio di sovvertire la regola oppressiva! IL giudizio esclude l’analisi, l’analisi va ben oltre il giudizio! La verità si rivela come pura sostanza dell’indirizzo divino d’aiuto al genere umano! Lo scopo della vita sta nel proiettare il sé cosciente nel suo eterno divenire! L’uomo appartiene a Dio, l’uomo resti sempre con Dio, l’uomo non si consegni ad alcuno se non al Padre Eterno nostro Dio!

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>