Come Contattare Papa Francesco

scrivere papa francescoSempre più persone esprimo l’esigenza di contattare Papa Francesco per affidargli le proprie preoccupazioni e chiedergli di pregare per loro: chi affida al Pontefice il racconto della propria vita, chi chiede un consiglio al Papa, chi desidera raccontargli i propri drammi personali, chi invece vede nella saggezza del Vescovo di Roma un’ancora di salvataggio che gli permette di non perdersi del tutto, chi invia una poesia o un sciarpa o un qualsiasi oggetto con affetto, come lo si consegnerebbe al vicino di casa.

Ormai moltissime persone scrivono ogni giorno a Papa Francesco a quell’indirizzo così semplice da ricordare, così familiare che sembra essere quello di un amico che è lì da sempre che aspetta, pronto a dare conforto.

Non tutti sanno però che l’Ufficio Corrispondenza di Papa Francesco, che riceve tutta questa moltitudine di lettere è composto da appena quattro persone: a capo vi e mons. Giuliano Gallorini aiutato da due signore laiche e suor Anna che devono gestire e rispondere a corrispondenza che giunge in tutte le lingue del mondo.

Si tratta di un lavoro molto complesso per un così piccolo gruppo ma che viene svolto in maniera minuziosa ogni giorno: sarebbe infatti impossibile per Papa Francesco leggere e rispondere personalmente a migliaia e migliaia di lettere.

La prima attività, spiega proprio mons. Gallorini è smistare le lettere in base alla lingua, poi le buste vengono aperte e ne viene letto il contenuto. Viene risposta ad ogni lettera ricevuta mentre i casi più complessi, i casi di coscienza vengono direttamente affidati ai segretari del Pontefice affinché sia Papa Francesco stesso a rispondere, o meglio a dare delle indicazioni su come rispondere.

Non tutte le lettere inviate al Pontefice, dunque, vengono lette personalmente da Papa Francesco ma il suo Ufficio Corrispondenza si fa carico di condividere la sofferenza di ogni persona che scrive a Bergoglio e di rispondere con lo stile e con le parole del Pontefice, sottoponendo a questi i casi più gravi.

Come scrivere a Papa Francesco

Per tutti coloro che volessero scrivere al Pontefice, l’indirizzo postale di Papa Francesco:

Sua Santità Francesco, Casa Santa Marta, 00120 Città del Vaticano

Papa Francesco non possiede un indirizzo email pubblico, pertanto se si desidera scrivergli é necessario farlo via posta tradizionale all’indirizzo sopra riportato.

Come partecipare a una udienza pubblica di Papa Francesco

Per incontrare il Papa partecipando a una udienza pubblica del Pontefice sono necessari dei biglietti che sono gratuiti e che vengono rilasciati dalla Prefettura della Casa Pontificia.

Per richiedere i biglietti possiamo

  • 1) inviare un fax al numero +39 06 698 858 63, indicando l’udienza alla quale si intende partecipare e il numero dei partecipanti utilizzando questo modulo;
  • 2) richiedere i biglietti via posta ordinaria – utilizzando sempre lo stesso modulo sopra riportato e indicando i dati sopra evidenziati – scrivendo alla Prefettura della Casa Pontificia, 00120 Città del Vaticano.

Per ulteriori informazioni, potete contattare la Prefettura della Casa Pontificia telefonando ai numeri +39  06 698 848 76, +39 06 698 831 14, +39 06 698 832 73 dalle ore 9 alle ore 13.

I biglietti, infine, saranno consegnati ai richiedenti nell’apposito Ufficio che troveremo dentro al Portone di Bronzo ubicato nel colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Come ricevere la benedizione di Papa Francesco

Per ricevere la benedizione speciale di Papa Francesco si deve utilizzare questo modulo che può essere inviato alla Elemosineria Apostolica:

  • 1) consegnandolo di persona entrando dall’Ingresso Sant’Anna, ubicato sulla destra del Colonnato della Piazza San Pietro e con apertura dal lunedì al dabato dalle ore 9 alle 12;
  • 2) a mezzo fax al numero +39 06 698 831 32
  • 3) a mezzo posta ordinaria, indirizzando la richiesta a

Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene – 00120 Città del Vaticano

La benedizione può essere richiesta per i seguenti sacramenti ed occasioni speciali: Battesimo, Prima Comunione, Cresima; Matrimonio; Consacrazione Secolare; Professione Religiosa; Ordinazione Diacono permanente; Ordinazione Presbiterale; Benedizione di Matrimonio o di Professione Religiosa; Benedizione di Compleanno; Benedizione di Persona singola cattolica o famiglia. Alcune benedizioni necessitano del nulla osta del parroco, pertanto é consigliabile richiedere informazioni in merito al vostro parroco prima di inviare la richiesta al Papa. Va detto infine che la benedizione é gratuita ma vi é un costo da sostenere per la pergamena. La benedizione é disponibile in 6 lingue differenti.

5.883 Commenti

Giovanni Ioannoni il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 marzo 2017 alle 4:49 pm.

Articolo ottimizzato: La preghiera mormorata, senza una risonanza verbale spirituale non vibrata, non potrà avere valore alcuno. Attraverso la preghiera fatta, con lo stato passionale attorno ad un unico pensiero, potrà avere così la sua vera efficacia. jurmbenisman@gmail.com

Rispondi

Marco il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 22 marzo 2017 alle 12:55 pm.

Mia moglie di nazionalità Rumene era quando è venuta in Italia di religione Ortodossa , poi sono venuti a bussare alla porta i Testimoni di Geova e si è convertita.
Vorrei un consiglio per convincerla a ritornare nei suoi passi o meglio alla religione Cattolica che si avvicina alla religione Ortodossa.
Grazie.

Rispondi

Giovanni Ioannoni il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 21 marzo 2017 alle 7:06 am.

TROVO, CHE TUTTO SIA FISSATO, VUOI, LA NOSTRA NASCITA, COSI’ COME IL RESTO. TROVO, CHE BISOGNA ENTRARE MENTALMENTE ANCHE NEL PENSIERO ARTIFICIALE DEL COMPIUTER E PRENDERNE POSSESSO, SI PRENDA LA COSA COME ESTENSIONE CONSEGUENZIALE DELL’UOMO NEL COMPIUTER DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE, PER POTERLO VIVERE COSCIENTEMENTE ANCHE IN SE’ – IN NOI, DICIAMO IDEALMENTE COME ” BYPASSANDO L’IDEA “, TRA NOI UMANI E IL FATTORE DEL MEZZO ARTIFICIALE. NON SI TRASCURI DETTO “ BYPASSAGGIO “ DEL NOSTRO PENSIERO UMANO. jurmbenisman@gmail.com

Rispondi

Giovanni Ioannoni il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 21 marzo 2017 alle 6:43 am.

I sacrileghi presunti dèi, fattosi passare per veri che a motivo dei loro crimini perpetrati nei millenni passati sulla nostra Sacra Umanità e nella continua loro manipolazione sulla nostra civiltà terrestre, a motivo della loro sacrilega ingerenza verranno rigettati nello sprofondo del mare dei cieli da dove provengono. Chiamo l’umanità tutta ad unirsi sotto l’unico Dio nostro Signore. Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. (dal Vangelo secondo Luca ) Amerai il prossimo tuo come te stesso. ( Mt 22,39) Lo Spirito è pronto ma la carne è debole. ( Gesù Cristo ) Giovanni 25: Gesù le disse; Io sono la risurrezione e la vita; Chiunque crede in me, anche se dovesse morire, vivrà. Giovanni 26: Gesù le disse; E chiunque vive e crede in me, anche se dovesse morire, non morirà in eterno. Brilla Colosseo, brilla nella notte in tutte le tue luci, come petali della rosa troverai pace e riposo nel grembo della Terra, Colosseo brilla nella notte in tutte le tue luci, fatti da parte il fiore deve passare, la sposa è in trepidante attesa dello sposo, essa veglia giorno e notte, brilla Colosseo, brilla nella notte in tutte le tue luci. I veri vincitori, sono da ricercare tra i vinti, in loro, troviamo il ri-cominciamento il ri-nascimento e l’aurora, mentre negli apparenti vincitori si può trovare solo ciò che già sono, cioè appagamento, declino e tramonto, carichi di superbia e boria per la loro vittoria ma scarichi di energie in quanto hanno già tutto dato, la loro luce non può che essere in spegnimento, essi saranno consumati dal virus da loro stessi creato, al contrario, dei vinti che avranno la loro luce in principio di accensione con in più lo stimolo di rimozione dello scottante ricordo della sconfitta subita e vaccinati contro la superbia, ma pur sempre posti nel ciclico processo. jurmbenisman@gmail.com

Rispondi

Giovanni Ioannoni il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 20 marzo 2017 alle 12:51 pm.

Segreto della Conoscenza? Tu sei UNO, tu sei il Centro dell’Universo! Il mirabile segreto della saggezza e della Conoscenza sta dentro di te e intorno a te. Tutto ciò che vedi è creazione dei tuoi occhi, tutto ciò che senti è creazione del tuo udito. Tutto ciò che vibra risuona in te e viene creato dalla tua VIBRAZIONE. Il GRANDE CREATORE ha seminato in te la sua LUCE affinché tu possa creare la tua realtà. Per questo tutto ciò che esiste nel mondo fisico della materia è come un fiore di cristallo che rispecchia la SUA LUCE. La REALE REALTÀ SUPREMA STA NELL’ARMONIA DEL CREATO. Tutto si rispecchia negli occhi dell’UNO COSMICO. La VIA DELLA SAGGEZZA e dell’ILLUMINAZIONE sta nello scoprire una semplice VERITÀ: Tutto ciò che esiste contiene la “VIA”. Tutto ciò che esiste rispecchia l’UNICA DIREZIONE per raggiungere la PERFETTA ARMONIA. Nulla è a caso! Se tu saprai osservare con la tua “essenza” scoprirai l’ESSENZA del TUTTO che vi si rispecchia. Ogni minimo dettaglio del mondo materiale ti indica la VIA. Se tu saprai scoprire questo segreto ed accettare con AMORE e SEMPLICITÀ il messaggio contenuto in ogni frammento del VISIBILE e dell’UDIBILE, troverai la PERFETTA ARMONIA, CONOSCERAI LA SOTTILE SCIENZA DELL’IMMORTALITÀ DELL’ANIMA.
Caro fratello diffondi questo pensiero. Seminalo con ardore e convinzione, con semplicità e umiltà. Questo è il tuo compito, questo è il compito di ogni essere creato nel mondo materiale e immateriale. Questa è la LUCE dell’UNO. I Maestri dello Spirito Immortale seguono le vostre direzioni e dirigono i vostri passi. Come ricevuto così ritrasmetto!

Rispondi

Giovanni Ioannoni il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 20 marzo 2017 alle 11:01 am.

Messi di fronte a noi stessi, affrontiamo la porta dello spavento supremo dove tutto si dissolverà e ci porterà alla nuova RI-NASCITA, facciamolo senza paura tenendoci idealmente tutti mano nella mano DALLA PRIMA ALLA ULTIMA ANIMA FIGLI DI DIO SULLA TERRA.

Rispondi

Tonio il Notice: Undefined variable: comment_ID in /var/www/clients/client182/web3515/web/wp-content/themes/undedicated/functions.php on line 209 17 marzo 2017 alle 11:03 am.

Chi permette a questo pazzo esaltati di scrivere in questo modo?

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>