Come Contattare Papa Francesco

scrivere papa francescoSempre più persone esprimo l’esigenza di contattare Papa Francesco per affidargli le proprie preoccupazioni e chiedergli di pregare per loro: chi affida al Pontefice il racconto della propria vita, chi chiede un consiglio al Papa, chi desidera raccontargli i propri drammi personali, chi invece vede nella saggezza del Vescovo di Roma un’ancora di salvataggio che gli permette di non perdersi del tutto, chi invia una poesia o un sciarpa o un qualsiasi oggetto con affetto, come lo si consegnerebbe al vicino di casa.

Ormai moltissime persone scrivono ogni giorno a Papa Francesco a quell’indirizzo così semplice da ricordare, così familiare che sembra essere quello di un amico che è lì da sempre che aspetta, pronto a dare conforto.

Non tutti sanno però che l’Ufficio Corrispondenza di Papa Francesco, che riceve tutta questa moltitudine di lettere è composto da appena quattro persone: a capo vi e mons. Giuliano Gallorini aiutato da due signore laiche e suor Anna che devono gestire e rispondere a corrispondenza che giunge in tutte le lingue del mondo.

Si tratta di un lavoro molto complesso per un così piccolo gruppo ma che viene svolto in maniera minuziosa ogni giorno: sarebbe infatti impossibile per Papa Francesco leggere e rispondere personalmente a migliaia e migliaia di lettere.

La prima attività, spiega proprio mons. Gallorini è smistare le lettere in base alla lingua, poi le buste vengono aperte e ne viene letto il contenuto. Viene risposta ad ogni lettera ricevuta mentre i casi più complessi, i casi di coscienza vengono direttamente affidati ai segretari del Pontefice affinché sia Papa Francesco stesso a rispondere, o meglio a dare delle indicazioni su come rispondere.

Non tutte le lettere inviate al Pontefice, dunque, vengono lette personalmente da Papa Francesco ma il suo Ufficio Corrispondenza si fa carico di condividere la sofferenza di ogni persona che scrive a Bergoglio e di rispondere con lo stile e con le parole del Pontefice, sottoponendo a questi i casi più gravi.

Come scrivere a Papa Francesco

Per tutti coloro che volessero scrivere al Pontefice, l’indirizzo postale di Papa Francesco:

Sua Santità Francesco, Casa Santa Marta, 00120 Città del Vaticano

Papa Francesco non possiede un indirizzo email pubblico, pertanto se si desidera scrivergli é necessario farlo via posta tradizionale all’indirizzo sopra riportato.

Come partecipare a una udienza pubblica di Papa Francesco

Per incontrare il Papa partecipando a una udienza pubblica del Pontefice sono necessari dei biglietti che sono gratuiti e che vengono rilasciati dalla Prefettura della Casa Pontificia.

Per richiedere i biglietti possiamo

  • 1) inviare un fax al numero +39 06 698 858 63, indicando l’udienza alla quale si intende partecipare e il numero dei partecipanti utilizzando questo modulo;
  • 2) richiedere i biglietti via posta ordinaria – utilizzando sempre lo stesso modulo sopra riportato e indicando i dati sopra evidenziati – scrivendo alla Prefettura della Casa Pontificia, 00120 Città del Vaticano.

Per ulteriori informazioni, potete contattare la Prefettura della Casa Pontificia telefonando ai numeri +39  06 698 848 76, +39 06 698 831 14, +39 06 698 832 73 dalle ore 9 alle ore 13.

I biglietti, infine, saranno consegnati ai richiedenti nell’apposito Ufficio che troveremo dentro al Portone di Bronzo ubicato nel colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Come ricevere la benedizione di Papa Francesco

Per ricevere la benedizione speciale di Papa Francesco si deve utilizzare questo modulo che può essere inviato alla Elemosineria Apostolica:

  • 1) consegnandolo di persona entrando dall’Ingresso Sant’Anna, ubicato sulla destra del Colonnato della Piazza San Pietro e con apertura dal lunedì al dabato dalle ore 9 alle 12;
  • 2) a mezzo fax al numero +39 06 698 831 32
  • 3) a mezzo posta ordinaria, indirizzando la richiesta a

Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene – 00120 Città del Vaticano

La benedizione può essere richiesta per i seguenti sacramenti ed occasioni speciali: Battesimo, Prima Comunione, Cresima; Matrimonio; Consacrazione Secolare; Professione Religiosa; Ordinazione Diacono permanente; Ordinazione Presbiterale; Benedizione di Matrimonio o di Professione Religiosa; Benedizione di Compleanno; Benedizione di Persona singola cattolica o famiglia. Alcune benedizioni necessitano del nulla osta del parroco, pertanto é consigliabile richiedere informazioni in merito al vostro parroco prima di inviare la richiesta al Papa. Va detto infine che la benedizione é gratuita ma vi é un costo da sostenere per la pergamena. La benedizione é disponibile in 6 lingue differenti.

chiavi di ricerca:

  • scrivere al papa
  • come scrivere al papa
  • scrivere a papa francesco
  • indirizzo papa francesco
  • come scrivere a papa francesco
  • indirizzo di papa francesco
  • francesco e papa email
  • come contattare il papa
  • indirizzo email papa francesco
  • scrivere al papa francesco

2.776 Commenti

SERENA on ottobre 21, 2014 at 2:51 pm.

FRANCESCO PERCHè TU SEI BELLO E BRAVO FRANCESCO MI MANCHI TANTO FRANCESCO SEI FANTASTICO FRANCESCO IO VOGLIO STARE SEMPRE CON TE FRANCESCO SEMPRE TUTTI IGIORNI FRANCESCO CIRIè 21- 10- 2014

Rispondi

SERENA on ottobre 21, 2014 at 2:48 pm.

francesco mi manchi tanto bene francesco sei bellissimo francesco io ti voglio bene francesco sei dolce e carino mi scrivi tutti i giorni i messaggi francesco mi scrivi cuoricino mio io ti voglio bene francesco mi scrivi sei dolce sei importante francesco grazie amore mio grazie francesco 1) sei bello francesco sei l’amore della mia vità 2( sei importante perme FRANCESCO 3) SEI BELLO E BRAVO FRANCESCO 4) SEI BELLISSIMO E SEI MERAVIGLIOSO FRANCESCO 5) SEI DOLCE E AFFETTUOSO PERME FRANCESCO 7) SEI CARINO E FANTASTICO FRANCESCO 8) SEI BELLISSIMO E ANCHE BELLO FRANCESCO 9) SEI BUONO E DOLCE FRANCESCO 10) SEI GENTILE E COMPLESSIVO FRANCESCO 11) SEI IL MIO AMICHETTO DEL CUORE E ANCHE UN MIO FIDANZATO DEL CUORE FRANCESCO 12) SEI BRAVO E SIMPATICO FRANCESCO 13) SEI COMPRESSIVO E BELLO FRANCESCO 14) SEI BUONO E DOLCE FRANCESCO 15) SEI BELLO E FANTASTICO FRANCESCO 16) SEI AFFETTUOSO E DOLCE FRANCESCO 17) SEI BELLO E BUONO FRANCESCO 17) SEI IL MIO AMICO DEL CUORE E BELLO FRANCESCO

Rispondi

SERENA on ottobre 21, 2014 at 2:33 pm.

FRANCESCO IO TI VOGLIO TANTO BENE SEI IL MIO AMICHETTO DEL CUORE FRANCESCO IO TI VOGLIO TANTO BENE FRANCESCO SEI SPECIALE FRANCESCO LO SAI CHE TU SEI BELLO FRANCESCO SE IO TI VENGO ATROVARE CON LAMIA CLASSE PERCHè IO TI VOGLIO TANTO BENE FRANCESCO TU LO SAI QUESTO CHE IO TI VOGLIO TANTO BENE SEI IL MIO AMICHETTO DEL CUORE FRANCESCO IO TI VOGLIO UN MONDO DI BENE FRANCESCO SEI BELLO FRANCESCO SEI BELLO DAVVERO FRANCY SEI BELLISSIMO FRANCESCO IO VOGLIO STARE CON TE FRANCESCO PER SEMPRE PER TUTTA LA VITà FRANCESCO SEI BELLISSIMO STamattina mi sei mancato un sacco francesco io ti voglio bene tanto tenevoglio francesco tu devi sapere chè io ti voglio tanto bene e mi manchi tanto bene francesco sei speciale francesco sei bello francesco ma se io ti vengo atrovare perchè ti voglio bene francesco tanto francesco io adesso ti saluto perchè devo preparare i videi francesco ciao tvb sere ciao da sere ciriè 21- 10- 2014

Rispondi

Giovanni Ioannoni on ottobre 21, 2014 at 12:12 pm.

I tempi sono ormai maturi e inderogabili, è il tempo di rendere pubblici antichi manoscritti, libri e conoscenze in genere che sono stati custoditi, detenuti e segregati nel mondo intero, metti biblioteche, associazioni, religioni, istituzioni governative e singoli privati.
Non dovrà esserci più persona, associazione, religione e istituzione governativa che si arroghi alcuna priorità di possessione sulla sapienza dei nostri antichi e ci privi conoscenza sulle nostre radici e sul nostro comune sapere di tutte le civiltà che si sono tramandate a noi fino ad oggi.
L’Umanità richiama a se tutto il sapere delle sue antiche civiltà con pieno e totale diritto di prelazione ricollegandosi alla sua fonte universale del comune sapere collettivo veniente dai tempi dei tempi.
I quali tempi sono maturi ed inderogabili affinché venga posto tutto alla luce del SOLE senza rinvii e tentennamenti, l’umanità lo richiede e lo pretende in modo inequivocabile per volere dei quasi suoi sette miliardi di persone presenti al momento sulla Terra.
IL sapere umano di tutte le ere cosi come l’eventuale sapere ricevuto da altre civiltà esterne al nostro mondo, sono irrinunciabili condizioni umane di ferma volontà di riapproprio che devono essere ripristinate.
Carissimi non spaventatevi, è tutto alla nostra portata di una evidente e conseguente chiamata a raccolta di tutte le reti del pescato dell’IDDIO UNO, chiamo L’Umanità tutta a unirsi sotto L’UNICO DIO con la conseguente congiunzione SOLARE alla sorgente UNI primaria che è L’IDDIO UNO stesso.
L’Umanità spogliata, denudata e liberata dei veli ingannatori schiavizzanti di antiche ragnatele ingabbianti porta la restaurazione dell’essenza integra dell’essere che alla luce dei RAGGI del SOLE da NOTA di sé e riconsegna il REGNO del SOLE nelle mani misericordiose DELL’IDDIO UNO L’ONNIPOTENTE IL GLORIOSO.
Che a sua volta ricolmo di AMORE infinito quale L’IDDIO UNO è, non ci priverà mai di tale suo immenso dono, questo, all’alba del terzo millennio per una nuova TERRA, un nuovo CIELO e un nuovo REGNO del SOLE simbolo universale manifesto del REGNO DELL’IDDIO UNO in TERRA.
VENGA IL REGNO DI DIO IN TERRA, VENGA IL SUO REGNO.
Spiritualmente, JURM Ben ISman (alias) Giovanni Ioannoni.

Rispondi

Giovanni Ioannoni on ottobre 21, 2014 at 9:26 am.

Simbolicamente dritto in piedi a mo di croce li accoglie a sé e in sé con i suoi eventi dopo averli lungamente procreati e provocati, che a mo di parafulmine assorbe sulla sua croce e ritrasmette il tutto nel nostro Nuovo Mondo, e nella nostra Nuova Umanità PACIFICATA nella CLEMENZA nel PERDONO e nell’Amore misericordioso dove gli Uomini saranno ri-uniti nell’Adorazione del DIO UNICO SUPREMO PADRE CELESTE IN SPIRITO, AMORE E VERITA’.

Rispondi

Giovanni Ioannoni on ottobre 21, 2014 at 9:17 am.

La morte non esiste, è semplicemente cosciente risveglio alla vita Eterna! Da adesso siamo più ricchi spiritualmente, da adesso in questo tempo non si potrà più sostenere di non essere a conoscenza delle cose che ci riguardano, da adesso in questo tempo siamo messi inevitabilmente di fronte a noi stessi.

Rispondi

Petra Rodriguez Toledo on ottobre 21, 2014 at 6:35 am.

PLEASE HELP NOI E CHE PRENDE CONTRIBUTO
Questo gruppo è cubani fuggiti in città Bahamas Nassau. Uno di questi è il fratello di mio marito e mio fratello Jorge Rodriguez Toledo Tutti i prigionieri sono lì le condizioni di vita inferiore pessime,, senza acqua o cibo, e quasi non male .Uno di loro è il fratello di mio marito e mio fratello Jorge Rodriguez Toledo. Siamo molto preoccupati e sicuramente saranno deportati a Cuba e ci aspetta la prigione per molto molto molto tempo o succede qualcosa di molto peggio ha bisogno di asilo politico, sperando così di evitare il peggio.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Aggiungi una immagine