Come Contattare Papa Francesco

scrivere papa francescoSempre più persone esprimo l’esigenza di contattare Papa Francesco per affidargli le proprie preoccupazioni e chiedergli di pregare per loro: chi affida al Pontefice il racconto della propria vita, chi chiede un consiglio al Papa, chi desidera raccontargli i propri drammi personali, chi invece vede nella saggezza del Vescovo di Roma un’ancora di salvataggio che gli permette di non perdersi del tutto, chi invia una poesia o un sciarpa o un qualsiasi oggetto con affetto, come lo si consegnerebbe al vicino di casa.

Ormai moltissime persone scrivono ogni giorno a Papa Francesco a quell’indirizzo così semplice da ricordare, così familiare che sembra essere quello di un amico che è lì da sempre che aspetta, pronto a dare conforto.

Non tutti sanno però che l’Ufficio Corrispondenza di Papa Francesco, che riceve tutta questa moltitudine di lettere è composto da appena quattro persone: a capo vi e mons. Giuliano Gallorini aiutato da due signore laiche e suor Anna che devono gestire e rispondere a corrispondenza che giunge in tutte le lingue del mondo.

Si tratta di un lavoro molto complesso per un così piccolo gruppo ma che viene svolto in maniera minuziosa ogni giorno: sarebbe infatti impossibile per Papa Francesco leggere e rispondere personalmente a migliaia e migliaia di lettere.

La prima attività, spiega proprio mons. Gallorini è smistare le lettere in base alla lingua, poi le buste vengono aperte e ne viene letto il contenuto. Viene risposta ad ogni lettera ricevuta mentre i casi più complessi, i casi di coscienza vengono direttamente affidati ai segretari del Pontefice affinché sia Papa Francesco stesso a rispondere, o meglio a dare delle indicazioni su come rispondere.

Non tutte le lettere inviate al Pontefice, dunque, vengono lette personalmente da Papa Francesco ma il suo Ufficio Corrispondenza si fa carico di condividere la sofferenza di ogni persona che scrive a Bergoglio e di rispondere con lo stile e con le parole del Pontefice, sottoponendo a questi i casi più gravi.

Come scrivere a Papa Francesco

Per tutti coloro che volessero scrivere al Pontefice, l’indirizzo postale di Papa Francesco:

Sua Santità Francesco, Casa Santa Marta, 00120 Città del Vaticano

Papa Francesco non possiede un indirizzo email pubblico, pertanto se si desidera scrivergli é necessario farlo via posta tradizionale all’indirizzo sopra riportato.

Come partecipare a una udienza pubblica di Papa Francesco

Per incontrare il Papa partecipando a una udienza pubblica del Pontefice sono necessari dei biglietti che sono gratuiti e che vengono rilasciati dalla Prefettura della Casa Pontificia.

Per richiedere i biglietti possiamo

  • 1) inviare un fax al numero +39 06 698 858 63, indicando l’udienza alla quale si intende partecipare e il numero dei partecipanti utilizzando questo sito;
  • 2) richiedere i biglietti via posta ordinaria – utilizzando sempre lo stesso modulo sopra riportato e indicando i dati sopra evidenziati – scrivendo alla Prefettura della Casa Pontificia, 00120 Città del Vaticano.

Per ulteriori informazioni, potete contattare la Prefettura della Casa Pontificia telefonando ai numeri +39  06 698 848 76, +39 06 698 831 14, +39 06 698 832 73 dalle ore 9 alle ore 13.

I biglietti, infine, saranno consegnati ai richiedenti nell’apposito Ufficio che troveremo dentro al Portone di Bronzo ubicato nel colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Come ricevere la benedizione di Papa Francesco

Per ricevere la benedizione speciale di Papa Francesco si deve utilizzare questo sito seguendo tutte le procedure indicate impostando il tipo di pergamena, i vostri dati personali, i dati da inserire nella pergamena e infine facendo una piccola donazione.

La benedizione può essere richiesta per i seguenti sacramenti ed occasioni speciali: Battesimo, Prima Comunione, Cresima; Matrimonio; Consacrazione Secolare; Professione Religiosa; Ordinazione Diacono permanente; Ordinazione Presbiterale; Benedizione di Matrimonio o di Professione Religiosa; Benedizione di Compleanno; Benedizione di Persona singola cattolica o famiglia. Alcune benedizioni necessitano del nulla osta del parroco, pertanto é consigliabile richiedere informazioni in merito al vostro parroco prima di inviare la richiesta al Papa. Va detto infine che la benedizione é gratuita ma vi é un costo da sostenere per la pergamena. La benedizione é disponibile in 6 lingue differenti.

7.434 Commenti

FRANCA BARONE il 6 Dicembre 2019 alle 7:17 pm.

Caro Papa Francesco ti contatto per farti una domanda; secondo te può un parrocco rifiutarsi di officiare una cerimonia funebre solo perchè la chiesa non ha nessun prete in sede? Voglio raccontarti questo increscioso episodio che mi è capitato proprio ieri. Purtroppo mio papà dopo lunga agonia martedì è venuto a mancare per un tumore ormai all’ultimo stadio, era ricoverato presso la CASA VIDAS di Milano per le cure palliative. Io e mio figlio ci rechiamo al Comune di Milano per comunicare il suo decesso e organizzare il suo funerale, mi danno come data quella di ieri alle ore 11 presso la Chiesa del ns. quartiere parrocchia SANTI 4 EVANGELISTI di Milano – Via Pezzotti, quindi comunico a parenti ed amici la data della cerimonia. Ieri mattina ci rechiamo in chiesa per le esequie e con sorpresa vedo che la chiesa non è addobbata il nome di mio padre non è scritto sulla piazza c’è solo il banchettino per raccogliere le firme con mio figlio entriamo in chiesa e troviamo solo il sacristano che mi dice che loro non hanno avuto nessuna comunicazione per quanto concerne il funerale e i tre preti che si occupano della parrocchia, parroco compreso, sono tutti assenti. Chiedo allora al sacristano di farmi parlare al telefono con qualcuno di loro, lui chiama il parroco che risentito mi dice che è impossibile celebrare la messa funebre, domando allora almeno una benedizione nulla fare, il parroco è irremovibile. Decidiamo quindi di recarci direttamente al cimitero di Lambrate dove fortunatamente abbiamo trovato un prete molto disponibile che oltre alla benedizione ha celebrato per noi una piccola cerimonia, poche parole ma che sono arrivate al cuore di tutto. Può essere che ci sia stato un disguido nel comunicare con la chiesa ma io ti chiedo può un prete chiudere la porta in faccia a delle persone che chiedono solo di celebrare un funerale, ultimo atto importante della vita, si parla tanto che la gente si sta allontanando dalla chiesa ma sono gli uomini che la compongono che ci sbarrano la strada. Mio marito è un fervente cristiano eppure con questo episodio dubita fortemente. Non ti domando vendetta o quale castigo so che tu predichi perchè ti ascolto sempre di aprire le porte delle chiese, ma a quanto pare non tutti ti ascoltano. Ho 57 anni ma ricordo che quando ero bambina i preti passavano sempre da casa, venivano a benedire le case per Natale e dopo la benedizione si fermavano a parlare con le famiglie. A parte che questi preti che abbiamo adesso passano per benedire e poi scappano dopo aver chiesto denaro.
Volevo segnalarti l’episodio se ti riesce rispondimi per dire se ciò è possibile.
Ti saluto e ti auguro sempre tanta salute, sei grande
Dai un saluto particolare a tutti gli operatori di CASA VIDAS sono dei veri angeli.
Franca Barone

Rispondi

Ilaria il 2 Dicembre 2019 alle 2:35 pm.

Papa Francesco ti 🙏 di Benedire a me i miei Piccoli 🐾 e tutto il 🌍 , Prego x Voi e noi 🙏🌹. Ti chiedo questo ‘ Seguo da molto MARIA VISION alla TV, da molto tempo a problemi di Antenna e non la trasmettono più, x me gli anziani, i malati era la nostra vicinanza e compagnia con Dio . Vi Prego di intervenire e Aiutarci , ci sono tanti canali inutili GRAZIE GRAZIE

Rispondi

Daniela il 1 Dicembre 2019 alle 4:58 pm.

Carissimo Papa Francesco, è la prima volta che scrivo, vorrei chierLe tantissimi aiuti; ma le cose che mi sembrano piu’ urgenti sono 3.
1) le chiedo tantissime preghiere per i genitori che sono molto anziani e molto malati;
2) Le chiedo un piacere che mi perseguita da 10 anni, è quello che le persone separate possono fare la comunione e possono sposare anche in Chiesa; io cristiano mi sono sposata in divorziato, mi farebbe piacere di sposarlo anche in chiesa.
3)Dal 2013 ospitiamo una bimba della Bielorussia, Le chiediamo preghiere, che un domani possiamo adottarla (sia la bambina e che noi ci siamo affezionati), la bambina quando è arrivata nella nostra casa aveva 7 anni ora ne ha 12.
Spero che Lei Papa Francesco riesca con le sue preghiere ad aiutarci.
Le invio una Augurio di Buon Compleanno per il 20/12/19.

Rispondi

Daniela il 1 Dicembre 2019 alle 4:57 pm.

Carissimo Papa Francesco, è la prima volta che scrivo, vorrei chierLe tantissimi aiuti; ma le cose che mi sembrano piu’ urgenti sono 3.
1) le chiedo tantissime preghiere per i genitori che sono molto anziani e molto malati;
2) Le chiedo un piacere che mi perseguita da 10 anni, è quello che le persone separate possono fare la comunione e possono sposare anche in Chiesa; io cristiano mi sono sposata in divorziato, mi farebbe piacere di sposarlo anche in chiesa.
3)Dal 2013 ospitiamo una bimba della Bielorussia, Le chiediamo preghiere, che un domani possiamo adottarla (sia la bambina e che noi ci siamo affezionati), la bambina quando è arrivata nella nostra casa aveva 7 anni ora ne ha 12.
Spero che Lei Papa Francesco riesca con le sue preghiere ad aiutarci.
Le invio una Augurio di Buon Compleanno per il 20/12/19.

preghiere che un domani possiamo adottarla, ormai ci siamo affezionati
(siaa lei bambina che noi)

Rispondi

Silvio il 27 Novembre 2019 alle 8:21 am.

Santo Padre con la disonestà e la menzogna mi hanno portato via la mia bambina. È nata il 12 Novembre ed io non ho mai visto il suo viso. La prego mi aiuti

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.