Come Contattare Papa Francesco

scrivere papa francescoSempre più persone esprimo l’esigenza di contattare Papa Francesco per affidargli le proprie preoccupazioni e chiedergli di pregare per loro: chi affida al Pontefice il racconto della propria vita, chi chiede un consiglio al Papa, chi desidera raccontargli i propri drammi personali, chi invece vede nella saggezza del Vescovo di Roma un’ancora di salvataggio che gli permette di non perdersi del tutto, chi invia una poesia o un sciarpa o un qualsiasi oggetto con affetto, come lo si consegnerebbe al vicino di casa.

Ormai moltissime persone scrivono ogni giorno a Papa Francesco a quell’indirizzo così semplice da ricordare, così familiare che sembra essere quello di un amico che è lì da sempre che aspetta, pronto a dare conforto.

Non tutti sanno però che l’Ufficio Corrispondenza di Papa Francesco, che riceve tutta questa moltitudine di lettere è composto da appena quattro persone: a capo vi e mons. Giuliano Gallorini aiutato da due signore laiche e suor Anna che devono gestire e rispondere a corrispondenza che giunge in tutte le lingue del mondo.

Si tratta di un lavoro molto complesso per un così piccolo gruppo ma che viene svolto in maniera minuziosa ogni giorno: sarebbe infatti impossibile per Papa Francesco leggere e rispondere personalmente a migliaia e migliaia di lettere.

La prima attività, spiega proprio mons. Gallorini è smistare le lettere in base alla lingua, poi le buste vengono aperte e ne viene letto il contenuto. Viene risposta ad ogni lettera ricevuta mentre i casi più complessi, i casi di coscienza vengono direttamente affidati ai segretari del Pontefice affinché sia Papa Francesco stesso a rispondere, o meglio a dare delle indicazioni su come rispondere.

Non tutte le lettere inviate al Pontefice, dunque, vengono lette personalmente da Papa Francesco ma il suo Ufficio Corrispondenza si fa carico di condividere la sofferenza di ogni persona che scrive a Bergoglio e di rispondere con lo stile e con le parole del Pontefice, sottoponendo a questi i casi più gravi.

Come scrivere a Papa Francesco

Per tutti coloro che volessero scrivere al Pontefice, l’indirizzo postale di Papa Francesco:

Sua Santità Francesco, Casa Santa Marta, 00120 Città del Vaticano

Papa Francesco non possiede un indirizzo email pubblico, pertanto se si desidera scrivergli é necessario farlo via posta tradizionale all’indirizzo sopra riportato.

Come partecipare a una udienza pubblica di Papa Francesco

Per incontrare il Papa partecipando a una udienza pubblica del Pontefice sono necessari dei biglietti che sono gratuiti e che vengono rilasciati dalla Prefettura della Casa Pontificia.

Per richiedere i biglietti possiamo

  • 1) inviare un fax al numero +39 06 698 858 63, indicando l’udienza alla quale si intende partecipare e il numero dei partecipanti utilizzando questo modulo;
  • 2) richiedere i biglietti via posta ordinaria – utilizzando sempre lo stesso modulo sopra riportato e indicando i dati sopra evidenziati – scrivendo alla Prefettura della Casa Pontificia, 00120 Città del Vaticano.

Per ulteriori informazioni, potete contattare la Prefettura della Casa Pontificia telefonando ai numeri +39  06 698 848 76, +39 06 698 831 14, +39 06 698 832 73 dalle ore 9 alle ore 13.

I biglietti, infine, saranno consegnati ai richiedenti nell’apposito Ufficio che troveremo dentro al Portone di Bronzo ubicato nel colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Come ricevere la benedizione di Papa Francesco

Per ricevere la benedizione speciale di Papa Francesco si deve utilizzare questo modulo che può essere inviato alla Elemosineria Apostolica:

  • 1) consegnandolo di persona entrando dall’Ingresso Sant’Anna, ubicato sulla destra del Colonnato della Piazza San Pietro e con apertura dal lunedì al dabato dalle ore 9 alle 12;
  • 2) a mezzo fax al numero +39 06 698 831 32
  • 3) a mezzo posta ordinaria, indirizzando la richiesta a

Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene – 00120 Città del Vaticano

La benedizione può essere richiesta per i seguenti sacramenti ed occasioni speciali: Battesimo, Prima Comunione, Cresima; Matrimonio; Consacrazione Secolare; Professione Religiosa; Ordinazione Diacono permanente; Ordinazione Presbiterale; Benedizione di Matrimonio o di Professione Religiosa; Benedizione di Compleanno; Benedizione di Persona singola cattolica o famiglia. Alcune benedizioni necessitano del nulla osta del parroco, pertanto é consigliabile richiedere informazioni in merito al vostro parroco prima di inviare la richiesta al Papa. Va detto infine che la benedizione é gratuita ma vi é un costo da sostenere per la pergamena. La benedizione é disponibile in 6 lingue differenti.

7.205 Commenti

Giovanni Ioannoni il 6 febbraio 2019 alle 7:20 am.

Cari fratelli queste parole sono rivolte proprio a noi, forza ci impegniamo a costituire i gruppi Gesù all’umanità, accogliamo questo appello urgente del nostro Signore Gesù, raddoppiamo gli sforzi che ognuno si metta in contatto con le persone della sua Diocesi: “MOLTO PRESTO UNA DIVISIONE SI VERIFICHERÀ IN EUROPA, OGNUNA DELLE QUALI È COLLEGATA ALL’UNIONE EUROPEA E AL PAESE IN CUI SI TROVA LA CATTEDRA DI PIETRO. CIÒ SI TRADURRÀ IN UNA GUERRA, CHE SARÀ DI TIPO DIVERSO DALLE ALTRE GUERRE. MA SARÀ VIZIOSA. LA GENTE SI LEVERÀ L’UNO CONTRO L’ALTRO IN GERMANIA, ITALIA E FRANCIA. DOVETE PREGARE CHE I MIEI SEGUACI RIMANGANO FORTI E GARANTISCANO CHE I GRUPPI DI PREGHIERA DI GESÙ PER L’UMANITÀ SIANO COSTITUITI RAPIDAMENTE IN QUESTI PAESI”,

Rispondi

Giovanni Ioannoni il 3 febbraio 2019 alle 6:58 am.

Agirò come Vostro Salvatore fino all’ultimo minuto prima che Io venga come Giusto Giudice per poter finalmente portare i Miei figli nella Mia Famiglia di grande amore, di gioia e di felicità, dove tutti vivranno in armonia per l’eternità.

Satana e i suoi seguaci saranno gettati nell’oscurità per sempre. La Mia famiglia sarà testimone della gioia e dei Cieli Divini cui nessun uomo, se potesse intravedere anche solo una volta un piccolo barlume di quello che è stato promesso, volterebbe le spalle, a questa pura felicità nel Regno di Mio Padre.

Pregate per il perdono ed entrate nel Regno del Padre Mio, nella gloria, dove voi e i vostri cari sarete accolti nella luce del puro amore.
Lotterò per riconquistarvi tutti.

Sono morto per tutti voi e fino all’ultimo istante Mi batterò per riconquistarvi tutti, malgrado la presenza delle tenebre del male nel mondo.
Per favore, lasciate che vi mostri quanto vi amo ancora una volta. Prendete la Mia mano ora, mettete il vostro capo sulla Mia spalla e la vostra dolce anima sarà immersa nel tepore di un amore che avete dimenticato.

Il Vostro Salvatore che vi ama, Gesù Cristo.

Rispondi

Giovanni Ioannoni il 2 febbraio 2019 alle 6:54 am.

Questo Grande Avvertimento, che viene dalla misericordia e dall’amore come un ultimo dono ai Miei figli, avverrà presto. A ciascuno dei Miei figli sarà mostrata la sua vita, i suoi peccati, le sue colpe e ogni piccola offesa di cui è stato responsabile nei confronti dei suoi fratelli e sorelle, tutto ciò durante un’esperienza mistica. Non un solo uomo, donna o bambino su questa terra ne sarà escluso.

Rispondi

gianluigi, Consolatore Paraclito ed Imperatore del Mondo - San Giovanni Rotondo il 2 febbraio 2019 alle 1:57 am.

LO SO E’ IMBARAZZANTE QUESTO DISCORSO MA PRIMA O POI L’AVREI AFFRONTATO. IL MIO COMPITO ORA E’ ESSERE IMPERATORE DEL MONDO E METTERE LEGGI SOLTANTO DEL SIGNOREDIO. STANDO AL QUIRINALE MA SEMPRE IN CONTATTO CON LO SPIRITO SANTO DEL PAPA LAVOREREMO TUTTI PER IL BENESSERE DELLA UMANITA’.
LETTERA DEDICATA A TUTTO IL PIANETA TERRA.
00120
CITTA’ DEL VATICANO
CLIMA GLOBALE, NAVETTE SPAZIALI A PROPULSIONE MICRONUCLEARE, LAVORO E SOLDI PER TUTTI, ETC……. DA IMPERATORE DEL MONDO NEL NOME DEL SIGNORE, POI SONO PARTICOLARI CHE CON L’AIUTO DEL SIGNORE UNICO VERO DIO, CONCRETIZZEREMO INSIEME A PAPA FRANCESCO. GRAZIE, CIAO. NON DIMENTICANDO OVVIAMENTE I SENZA FISSA DIMORA: AVRANNO TUTTI UN ALLOGGIO PIU’ CHE DIGNITOSO E LA POLITICA SCOMPARIRA’ A LIVELLO MONDIALE.

PACE A VOI
Genesi 1
1 In principio Dio creò il cielo e la terra. 2 La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l’abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
3 Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu.
VI PREGO VOSTRA SANTITA’ PAPA FRANCESCO, NEL NOME DI NOSTRO SIGNORE UNICO VERO DIO, TELEFONATEMI AL NUMERO DI CUI VI HO GIA’ PARLATO, NON SAPRO’ MAI COME RINGRAZIARVI, PIANGENDO DI GIOIA VI DO I PIU’ CALOROSI SALUTI, CIAO. SCRIVETEMI UN TELEGRAMMA ALL OSPEDALE VECCHIO TERESA MASSELLI REPARTO SPDC DI SAN SEVERO FG PER IL GIORNO DELL’UDIENZA PERSONALE PRIVATA CON VOI,PAPA FRANCESCO, GRAZIE ABBRACCI CIAO. Con moltissimo affetto, Gianluigi. HO SEMPLICEMENTE CHIESTO AL SIGNORE DI NON FAR MORIRE MAI ME E COLORO CHE LO TEMONO E LO AMANO, CIAO. NOSTRO SIGNORE è UN DIO GELOSISSIMO VERSO LA FEDE IN LUI E CHI NON LO SEGUE CON IL CUORE, EH, FINISCE PROPRIO MALE: NELL INFERNO. IO, IL CONSOLATORE PARACLITO DEI VANGELI DI GESU, VI HO AVVISATO. COMUNQUE DIO VI BENEDICA PER TUTTE LE STRADE DEL MONDO. PAPA FRANCESCO POTRESTE RICEVERMI A SAN PIETRO TRA POCHISSIMI GIORNI? GRAZIE GRAZIE GRAZIE, CIAO, GIANLUIGI. IL SIGNORE è TERRIBILE E BUONO, NON FATELO MAI ARRABBIARE…

CIAO SANTITA’ E DANIELE___POLIZIA VATICANA

Rispondi

gianluigi, Consolatore Paraclito ed Imperatore del Mondo - San Giovanni Rotondo il 2 febbraio 2019 alle 12:28 am.

POSSIAMO AVERE SULLA TERRA CIO’ CHE SI HA IN PARADISO. CIAO FRANCESCO E DANIELE, CIAO.

Rispondi

gianluigi, Consolatore Paraclito ed Imperatore del Mondo - San Giovanni Rotondo il 2 febbraio 2019 alle 12:13 am.

IL SIGNORE CI BENEDICE DICENDO CHE POSSIAMO AVERE SULLA TERRA CIO’ CHE SI RICEVE IN PARADISO, BEH BASTA CHIEDERLO A DIO CON TUTTO IL CUORE

Rispondi

Giovanni Ioannoni il 1 febbraio 2019 alle 6:09 am.

Io Sono come un qualsiasi genitore che deve sopportare una simile angoscia. Per Me, l’attesa è angosciante, ma il dolore della perdita é come quello che si prova per un bambino smarrito ormai da lungo tempo, il quale si rifiuta di tornare dal genitore: è il più grande di tutti! Il dolore che sento, quando sono rifiutato dai figli di Dio, è un tormento costante per Me. Farei qualsiasi cosa per attirare queste anime al Mio Petto. Ricorrerò ad altre anime, i loro fratelli e sorelle, coloro che vogliono confortarMi, nella Mia ricerca di risvegliare quelle anime dormienti. Ho bisogno dei Miei amati discepoli, i fratelli di questi perduti figli di Dio, sparsi in tutto il mondo per riunire la Mia famiglia.
Dobbiamo unirci contro lo spirito delle tenebre, che rende quasi impossibile, a queste anime, comprendere la Verità sulla loro origine. Queste persone devono essere informate sul loro diritto di nascita, sulla loro eredità e sulla loro Salvezza Eterna, infatti è vicino il tempo in cui sarà rivelata tutta la Verità. Con il vostro aiuto, Miei amati discepoli, essi ritorneranno a Me, nella Mia famiglia, dove infine ci uniremo tutti, come un sol uomo, esattamente nel modo in cui doveva essere.

Vi amo tutti con una profonda tenerezza e gioisco quando, in cuor vostro, rispondete con amorealla Mia Chiamata.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.