La chiesa non è una roccaforte

All’udienza generale di mercoledì 23 ottobre 2019 il Santo Padre ha parlato della natura della Chiesa affermando che “la Chiesa non è una roccaforte ma una tenda capace di allargare il suo spazio e di dare accesso a tutti”. Questo significa che la Chiesa è sempre aperta all’accoglienza di chiunque decida di camminare al fianco di Cristo.

Continua »
Share Button

L’armonia della bellezza è data solo dall’insieme

All’Angelus di domenica 20 ottobre 2019 il Santo Padre ha celebrato la 93.ma Giornata mondiale missionaria ed ha affermato nel corso dell’omelia che “il cristiano va con amore verso tutti, perché la missione non è un peso da subire, ma un dono da offrire”.

Continua »
Share Button

L’evangelizzazione non sia un ostacolo a Dio

«Dio vuole salvare tutti!». Questo è il monito del Papa all’udienza di oggi dedicata all’episodio degli Atti degli Apostoli che racconta di Pietro e dell’effusione dello Spirito sui pagani. «Il viaggio del Vangelo nel mondo, che San Luca racconta negli Atti degli Apostoli, è accompagnato dalla somma creatività di Dio che si manifesta in maniera sorprendente»,

Continua »
Share Button

Il Signore ascolta il grido di chi è solo

All’Angelus di domenica 13 ottobre 2019 il Santo Padre si è focalizzato sul tema della preghiera, definendola la medicina del cuore ed ha inoltre aggiunto che “grazie” è la parola più semplice e benefica che si possa pronunciare.

Continua »
Share Button

I veri nemici sono gli spiriti del male che dominano il mondo

All’udienza generale di mercoledì 9 ottobre 2019 il Santo Padre ha dedicato una riflessione alla figura di Saulo, il futuro apostolo Paolo. Leggendo un brano biblico tratto dagli Atti degli Apostoli ha infatti raccontato la conversione di Saulo che prima era un persecutore della chiesa e poi si è convertito in “strumento scelto da Dio per annunciare il Vangelo alle genti”.

Continua »
Share Button

La fede è gioia di essere al servizio gli uni degli altri

Oggi il Vangelo presenta il tema della fede, introdotto dalla domanda dei discepoli: «Accresci in noi la fede!». Una preghiera che si dovrebbe fare spesso durante la giornata: “Signore, accresci in me la fede!”. Gesù risponde con due immagini: il granellino di senape e il servo disponibile. «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sradicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe»

Continua »
Share Button

Onomastico del Santo Padre

papafrancescoesanfrancesco

Il 4 ottobre 2018 è San Francesco d’Assisi patrono d’Italia ed è il Santo con cui il nostro pontefice ha ispirato il suo nome “Papa Francesco”. Francesco è il Santo per eccellenza, un esempio per tutti, si è spogliato dei suoi aver per seguire tutte le creature del cielo. Non solo malati e poveri ma anche il più modesto degli animali è per Francesco una creatura di Dio che va rispettata ed aiutata nei momenti di difficoltà. Bergoglio ha voluto appellarsi con il nome del più insigne dei Santi e sta dimostrando con grande impegno di potersi paragonare al nostro amato poverello di Assisi.

Lasciate un augurio al nostro Santo Padre

Share Button

Lasciamo che sia lo Spirito Santo a guidarci

Nel corso dell’udienza generale di mercoledì 2 ottobre 2019 il Santo Padre ha letto il brano degli Atti degli Apostoli che parla di Filippo con l’Etiope e soprattutto ha sottolineato “l’importanza di comprendere la Parola di Dio e i Sacramenti per una nuova vita in Dio”.

Continua »
Share Button