Anche i dolori possono nascondere un disegno della Provvidenza

La prima Udienza del mese di dicembre prosegue con la catechesi su San Giuseppe, e si medita oggi sul suo essere uomo giusto oltre che sposo di Maria.

Continua »
Share Button

Siate vigili, pregate e non lasciate che il cuore impigrisca

Nella prima domenica di Avvento l’Angelus è incentrato proprio sulla venuta di Cristo, la seconda venuta alla fine dei tempi, dopo la grande tribolazione.

Continua »
Share Button

Cerchiamo in San Giuseppe un alleato e un sostegno

Si sta per concludere l’anno dedicato alla figura di San Giuseppe, e all’Udienza prosegue il ciclo di catechesi su lui concentrato, sulla sua importanza e sul suo ruolo nella salvezza.

Continua »
Share Button

Il cristiano che segue la strada di Gesù è senza maschere e falsità

Si medita all’Angelus sull’affermazione di Gesù di fronte a Pilato e alla folla che lo vuole condannato a morte: “Io sono re”; parole mai dette prima, anzi.

Continua »
Share Button

La figura di Giuseppe di Nazaret ci invita a guardare gli umili

Inizia con l’udienza odierna un nuovo ciclo di catechesi, dedicata al patrono della Chiesa universale, San Giuseppe; figura importante dalla quale lasciarci “ illuminare” con il suo “ esempio e guida”.

Continua »
Share Button

Il bene non va mai perduto, anche se è invisibile rimane per sempre

Si riflette all’Angelus sulle cose veramente importanti alle quali bisogna prestare la nostra attenzione, quelle che restano per sempre, quelle che riguardano Dio.

Continua »
Share Button

Chiediamo aiuto allo Spirito Santo per non smettere mai di fare del bene

Si conclude con l’Udienza odierna la Catechesi sulle lettere di San Paolo ai Galati, che tanto hanno insegnato a noi cristiani sulla Parola di Dio.

Continua »
Share Button

La vera fede non bada alle apparenze ma a donare con il cuore

È sul Vangelo di Marco che meditiamo all’Angelus, sulla reazione di Gesù di fronte a ciò che accade nel Tempio di Gerusalemme e sul comportamento degli Scribi.

Continua »
Share Button