La vita cristiana è un combattimento

 

L’udienza generale nella solennità di San Marco Evangelista prosegue la riflessione sul Battesimo ed è il Vangelo a illuminare a suscitare l’adesione di fede: «Il Battesimo è in modo tutto particolare “il sacramento della fede”, poiché segna l’ingresso sacramentale nella vita di fede».
Continua »

Share Button

Gesù ci accetta come siamo, anche nei nostri peccati

 

La Liturgia di questa quarta Domenica di Pasqua prosegue nell’intento di aiutarci a riscoprire la nostra identità di discepoli del Signore Risorto. Negli Atti degli Apostoli, Pietro dichiara apertamente che la guarigione dello storpio, operata da lui e di cui parla tutta Gerusalemme, è avvenuta nel nome di Gesù, perché «in nessun altro c’è salvezza» Continua »

Share Button

Il battesimo implica una risposta personale e non presa a prestito, con un copia e incolla

 

Nell’udienza generale Papa Francesco prosegue le catechesi sul Battesimo il cui significato risalta chiaramente dalla sua celebrazione, perciò rivolgiamo ad essa la nostra attenzione. Continua »

Share Button

Preghiamo per la pace

 

Papa Francesco è in costante preoccupazioni per i recenti avvenimenti in Siria e invita tutti i potenti affinchè si raggiunga una soluzione più diplomatica. Il Santo Padre lancia un messaggio di speranza tramite instagram:

Mentre prego incessantemente per la pace, e invito tutte le persone di buona volontà a continuare a fare altrettanto, mi appello nuovamente a tutti i responsabili politici, perché prevalgano la giustizia e la pace.

Lascia anche te un messaggio di pace o una preghiera affinchè cessino le ostilità.

Share Button

Ogni offesa o ferita o violenza al corpo del nostro prossimo, è un oltraggio a Dio creatore!

 

L’esperienza del Risorto fatta dai suoi discepoli è il tema della terza domenica di Pasqua. E proprio il Vangelo ci introduce nel Cenacolo, dove Gesù si manifesta agli Apostoli: «Pace a voi!». E’ il saluto del Cristo Risorto, che ci dà la pace. Pace interiore e pace che si stabilisce nei rapporti tra le persone. Continua »

Share Button

Papa Francesco all’Udienza Generale: il Battesimo è una rinascita.

 

Papa Francesco all’Udienza Generale: I cinquanta giorni del tempo liturgico pasquale servono per riflettere sulla vita cristiana che è la vita che proviene da Cristo stesso. Siamo, infatti, cristiani nella misura in cui lasciamo vivere Gesù Cristo in noi. E dal Battesimo iniziamo a ravvivare questa coscienza che ha acceso in noi la vita cristiana. Questo è il Battesimo. La Pasqua di Cristo ci raggiunge attraverso il Battesimo per trasformarci a sua immagine. Il Battesimo è il «fondamento di tutta la vita cristiana». Continua »

Share Button

Vergogna, rassegnazione e peccato le nostre porte chiuse.

 

Vedere è il verbo che ricorre più volte nel vangelo di oggi Domenica della Divina Misericordia: «I discepoli gioirono al vedere il Signore» e dissero a Tommaso: «Abbiamo visto il Signore». Ma il Vangelo non descrive come lo videro: «Mostrò loro le mani e il fianco». I discepoli hanno riconosciuto Gesù così: attraverso le sue piaghe. Così anche Tommaso voleva vedere «nelle sue mani il segno dei chiodi» e dopo aver visto credette. Continua »

Share Button

Lasciamoci allargare l’anima con la forza dello Spirito Santo con l’Eucaristia

 

Papa Francesco inizia l’udienza generale parlando della “Pasqua fiorita” un aggettivo che viene dato alla festa in alcuni paesi perché fiorisce il Cristo risorto. Per tutta la settimana festeggiamo la Pasqua. E per questo ci diamo l’augurio di “Buona Pasqua”. Continua »

Share Button