Cosa faccio perché non sia versato più sangue nel mondo?
Riflessioni di Papa Francesco

Cosa faccio perché non sia versato più sangue nel mondo?

Papa Francesco, nell’omelia di oggi, durante la celebrazione della Santa Messa in Casa Santa Marta ha sottolineato come sia compito di ogni persona “custodire la pace“, poiché tutti “siamo coinvolti in questo“. In tal senso, al termine della propria riflessione, ha invitato i fedeli presenti a domandarsi: “Cosa faccio perché non sia versato più sangue nel mondo?“.

Solo con la pace c’è possibilità di un futuro più prospero per tutti
Riflessioni di Papa Francesco

Solo con la pace c’è possibilità di un futuro più prospero per tutti

Papa Francesco, durante il proprio messaggio, in occasione della benedizione Urbi et Orbi, in occasione della celebrazione del Santo Natale 2016, facendo proprio il canto degli Angeli che, all’ora della nascita di Gesù, auguravano pace in terra, ha pregato per “tutti i popoli, specialmente quelli feriti dalla guerra e da aspri conflitti e che sentono più forte il desiderio della…

Continua a leggere

Pace ed ecumenismo: primo giorno del Papa in Georgia
Riflessioni di Papa Francesco

Pace ed ecumenismo: primo giorno del Papa in Georgia

Pace, ecumenismo, globalizzazione sono alcuni dei temi toccati da Papa Francesco durante il primo giorno di Viaggio Apostolico in Georgia: il Santo Padre, nel recarsi in visita “come pellegrino e amico” presso la comunità cristiana fondata dall’Apostolo Andrea, fratello di Pietro, ha sottolineato come il cammino per l’unione, seppur nelle difficoltà, continui e proprio l’abbraccio tra con il Catholicos e…

Continua a leggere

Pace è Perdono, Accoglienza, Collaborazione, Educazione
Riflessioni di Papa Francesco

Pace è Perdono, Accoglienza, Collaborazione, Educazione

Nella giornata di oggi ritorniamo all’incontro di Assisi, tenutosi lo scorso 20 settembre 2016, per ripercorrere la meditazione di Papa Francesco rivolta ai rappresentanti delle Chiese, delle Comunità cristiane e delle Religioni. Il tema dell’incontro era il cammino comune verso la pace, anelito dell’umanita di fronte alla quale nessun uomo di buona volontà può rimanere indifferente.

Il grido del povero ci apre alla misericordia e salva dall’egoismo
Riflessioni di Papa Francesco

Il grido del povero ci apre alla misericordia e salva dall’egoismo

“Se noi oggi chiudiamo l’orecchio al grido di questa gente che soffre sotto le bombe, che soffre lo sfruttamento dei trafficanti di armi, può darsi che quando toccherà a noi non otterremo risposte“: così Papa Francesco nell’omelia del mattino, prima di recarsi ad Assisi: il Santo Padre, commentando le Letture del Giorno, ha sottolineato come ogni cristiano non può rimanere…

Continua a leggere

Papa Francesco ad Assisi per costruire una pace "a pezzi"
Riflessioni di Papa Francesco

Papa Francesco ad Assisi per costruire una pace “a pezzi”

Papa Francesco torna ad Assisi il prossimo 20 settembre 2016 in occasione della Giornata mondiale di preghiera per la pace: rispetto la precedente visita di inizio mese, caratterizzata dalla preghiera di meditazione, in questa nuova occasione di visita il Papa incontrerà alcuni tra i principali leader religiosi, come il Grande Imam dell’Università islamica di al-Azhar, Ahmad al-Tayyeb, il Primate anglicano…

Continua a leggere

Papa Francesco agli Armeni: siate messaggeri di comunione
Riflessioni di Papa Francesco

Papa Francesco agli Armeni: siate messaggeri di comunione

I tanti martiri del popolo armeno, ha detto Papa Francesco nel corso dell’Incontro ecumenico con il Catholicos Karekin II, nella Piazza della Repubblica di Yerevan,  “hanno sigillato col sangue la comune fede in Cristo“: essi “sono le nostre stelle in cielo, che risplendono su di noi e indicano il cammino che ci resta da percorrere in terra, verso la comunione…

Continua a leggere