Come fare per richiedere di essere sposati dal Papa Francesco

Come fare per richiedere di essere sposati dal Papa Francesco

Abbiamo visto come richiedere il battesimo da Papa Francesco e come chiedere la cresima del Papa, analiziamo oggi quali sono le procedure per richiedere il matrimonio dal Papa Francesco.

Molte coppie scrivono in Vaticano chiedendo di essere sposati da Papa Francesco: in effetti nulla vieta che sia il Papa ad effettuare il matrimonio dei coniugi anche se, soprattutto per questioni di tempo, sono veramente poche le occasioni in cui il Pontefice riesce a celebrare il matrimonio.

Rispetto ai sacramenti del battesimo e della cresima, il matrimonio è reso più complesso dalla presenza non solo di limiti di competenza, superabili con deroga, ma anche dalla burocrazia delle pubblicazioni matrimoniali.

Primo e fondamentale documento che si dovrà ottenere per poter avanzare richiesta di matrimonio presso Papa Francesco è una lettera di idoneità redatta dal proprio parroco che attesti che sposti e testimoni sono fedeli attivi nella vita parrocchiale e zelanti. Questa lettera dovrà anche attestare che è stato frequentato un corso per la preparazione del matrimonio e che gli sposi sono pronti per ricevere tale sacramento.

Inoltre la lettera di idoneità, che dovrà essere rilasciata anche per i testimoni dal relativo parroco della parrocchia di residenza, dovrà essere allegata alla richiesta di matrimonio dal Papa, sotto forma di lettera, scritta dai fidanzati nella quale gli stessi spiegano al Pontefice perché è così importante che sia lui a sposarli e non il loro sacerdote. Ovviamente i motivi di preferenza del Papa dovranno essere ben fondati perché possa essere accolta la richiesta.

Come per battesimo e cresima, l’ente incaricato alla ricezione di tali richieste è la Prefettura della Casa Pontificia cui si può inviare fax al numero +39 06 6988 5863 e spedire poi gli originali in busta chiusa a

Prefettura della Casa Pontificia
00120 Città del Vaticano

Non è pensabile di imporre una data al Pontefice: se la richiesta venisse approvata sarà la Prefettura della Casa Pontificia a contattare i futuri sposi per proporre delle date utili per il matrimonio così come a contattare il parroco per le formalità delle pubblicazioni. Anche in questo caso le liste di attesa sono molto lunghe.

Share Button

Può interessarti anche:

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

41 Commenti

Prof. Carlo V. Bruschi il 17 marzo 2017 alle 12:35 pm.

Farsi sposare dal Papa è un metodo sicuro per impedire che i bambini eventualmente nati da questo matrimonio vengano violentati, sodomizzati e brutalizzati dai sacerdoti del Papa, senza che questi faccia niente per impedirlo? Saranno garantiti di questo? Nel qual caso penso che ne valga la pena, al di là del bigottismo.
Grazie per la cortese risposta.

Prof. Carlo V. Bruschi
chabravo@gmail.com

Rispondi

Giuseppe il 24 maggio 2016 alle 11:48 am.

Papa Francesco, a noi basterebbe sposarci in chiesa anche la più piccola la meno frequentata la classica parrocchia di quartiere, altro che avere l’onore ed il piacere di essere sposati dal Papa, ma purtroppo le leggi della chiesa e non per volontà di Dio vieta le seconde nozze ai divorziati, avevo chiesto ad un prete se era possibile almeno una benedizione in chiesa e ci è stata rifiutata anche questa possibilità, per fortuna le porte ce li ha chiuse solo la chiesa in qualità di istituzione e non Dio, perchè dentro i nostri cuori riceveremo ugualmente la grazie e il sacramento da Dio. Pregheremo per te caro Papa Francesco perchè sei una gran bella persona di una bontà d’animo quasi unica al mondo. grazie

Rispondi

Valeria il 26 maggio 2016 alle 9:29 am.

Ciao Giuseppe, anche io come te soffro questa condizione di non potere essere accettata dalla chiesa. Purtroppo sembra che la chiesa come istituzione non ascolti il nostro grido di dolore. Papa Francesco fa qualcosa per noi. Già viviamo quotidianamente con questo fardello sulle spalle, cerca di farci integrare dato che la chiesa è per gli ammalati di spirito. Nel mio cuore rimane sempre Dio come salvezza e speranza. Dio è Misericordioso non punitivo. Dio accoglie gli ammalati di spirito, non li allontana. Dio raduna le pecore e cerca le smarrite non le abbandona. Non mi sento un appestata ma non ho colpa di un qualcosa che va oltre la mia volontà e vengo punita giornalmente e umiliata. Papa Francesco, come gli ortodossi, aspettiamo una benedizione per metterci in grazia di Dio. Prego per te ogni giorno con affetto. Grazie.

Rispondi

Giovanni il 22 marzo 2016 alle 1:59 pm.

Buon giorno a tutti mi rivolgo al nostro papa Francesco e chi fa sì che la fede non la perda , mio figlio si dovrà sposare in Austria con la sua compagna ,vive in Austria e lavora in Germania , per motivi di salute non possiamo andare in Austria per il suo matrimonio ,e loro avevano deciso di fare una cerimonia con la benidizione in Italia in modo che tutti potessero partecipare alla loro felicità compreso mio padre (nonno) che non riesce a deambulare , abbiamo chiesto a due preti di Pinerolo se era possibile fare una piccola benedizione degli sposi (premetto che la famiglia di lei è credente praticante ) ci è stato detto che non era possibile perché non celebravano il matrimonio in chiesa , adesso io mi chiedo con che coraggio si possa dire questo , ho letto che i preti hanno dato benedizioni a matrimoni di camorristi e mafiosi
E mi viene negata una benedizione a dei ragazzi che stanno facendo salti mortali per far sì che il nonno possa assistere alla loro unione , chiedo se ci fosse un prete nella zona di Torino che voglia benedire questi ragazzi il 28 di agosto

Rispondi

giuseppina di bari il 10 marzo 2016 alle 12:28 am.

padre ,aiutami .e lunga la mia storia e ora sono stanca giuseppina di bari sposata con un musulmano speciale abbiamo 4 figli .un 23 enne con disturbi bipolari certificato .un 22 enne anche lui ribelle un 14 enne e un 6 anni il mio angioletto . e con una lunghissima sofferenza e grandissima croce che da piccola mi porto dentro , ho avuto sempre paura del male ,tante volte sono stata al prova ,atroce ,prove assurde .ma con la fede e tanta devozione quasi sempre superati .ma e dura durissima . mi son sempre chiesta qual sarebbe stato no lultimo ma quello prima . il dolore della mia anima quasi arrivata chiamatemi a dimenticavo domenica scorsa son stata a messa dopo anni e per coincidenza parlava del figliol prodico .per questi giorni mi sto cnfortando con canti religiosi ma stavolta non mi basta .scusate il mio modo di scrivere buona notte padre e che dio ci benedica tutti ma tutti.

Rispondi

Sconosciuta il 25 febbraio 2016 alle 11:52 pm.

Vorrei che papa francesco celebrasse una messa per l’anima di mio padre amava san nicola. Gli aveva dedicato tutta la sua vita mantenendo un voto da quando aveva conosciuto ia madre andava a trovarlo ogni anno nello stesso giorno per cinquanta anni non era mai andato il giorno del suo nome ma quel giono che era andato era tornato stanco, e come al solito doveva scendere le scale ma per una distrazione di stanchezza cade” lo tirammo sul a peso morto portandolo sul letto si riprese ma volemo chiamare l’ambulanza tenevamo che si doveva fare un ceckp per la botta presa pesantemente alla testa, ma dal momento che anvdo via nell’ambulanza none’ piu’ tornato io pregavo che dio me lo facesse tornare ma none’ stato cosi’ non lo piu’ rivisto me fecero vedere morto , avolto in un misero lenzuolo nudo senza vestiti non volero nemmeno vestirlo dissero’ che bastasse mettergli un pigiama era freddo pieno di emattomi su tutto il corpo ma non era cosi quando sali’ nell’ ambulanza aveva solo preso un colpo in testa non credo che dio mi volesse togliere l’ unico padre che avevo non e’ giusto era buono generoso, con tutti mi diceva sempre di aiutare e dare chi ne aveva bisogno , ma io non sono come lui aveva un animo buono sapeva sempre come farmi ridere ora o solo i suoi ricordi nella mia testa ma non ho piu’ lui, il padre piu grande al mondo perche’ san nicola me la portato via ,mia madre piange tutte le sere gli manca tantissimo e manca a tutti noi era la persona piu’ dolce e generosa di questo mondo, il padre che tutti avrebbero voluto, se c’ e’ un dio perche’ ci fa sffrire cosi, cosa gli abiammo fatto.perche ci oddia cosi tanto, papa francesco sai la risposta a questa mia domanda se no non rispondere ma grazie lo stesso,

Rispondi

Gianluigi Sio il 26 gennaio 2016 alle 11:05 pm.

Papa Francesco , nel nome delle lacrime di Maria e nel nome di Gesù santissimo ti prego ,fai la voce grossa e prendi una posizione chiara contro Cirinnà , gender e progetti satanici di distruzione della famiglia … Scomunica chi coopera con il serpente altrimenti saranno in tanti e sempre di più a chidersi veramete da che parte stai … Che Dio ti benedica e ti coccoli come solo lui sa fare . Gianluigi Sio

Rispondi

loredana il 14 gennaio 2016 alle 12:10 pm.

Caro Papa Francesco, il giorno 16 gennaio 2016 saro’ ricevuta in udienza con il Gruppo MCL, era un mio grande sogno poterti avvicinare per esprimerti tutta la nostra ammirazione , preghiamo sempre per te e ti siamo accanto.
Loredana e Gianfranco Molinari
AMMP sez. Valli di Lanzo
PESSINETTO (TO)

Rispondi

Domenica il 17 dicembre 2015 alle 6:46 am.

Tantissimi auguri di vero cuore Papa Francesco. Sei davvero un Papa meraviglioso, grazie per quello che ci insegni sempre, con la tua umiltà e la tua bontà fatta di parole ed azione sei entrato nei nostri cuori. Che Dio ti benedica sempre grande luce e guida sicura in questo mondo che vacilla al peccato. Grazie pace e bene.

Rispondi

Mario Picciano il 23 novembre 2015 alle 9:44 pm.

C aro Francesco, in primis ti auguro di effettuare un viaggio in Africa in modo sereno e tranquillo. Conoscerai nella Rep. Centro Africana Padre Roggero Anastasio, responsabile della chiesa del Gesù Bambino di Praga che è anche promotore della Missione del Carmelo a Bangui. E preghero’ per te per tutto il tuo viaggio tra le nazioni piu’ povere al mondo.
In secundis, sempre a Dio piacendo, il 28 ottobre 2017, mia moglie Rita ed io dovremmo festeggiare 50 anni di matrimonio e per quell’occasione vorremmo ricevere da te, in San Pietro, una particolare benedizione a suggellare questa unione inscindibile. Grazie per quello che stai facendo per il rinnovamento profondo dell’essere uomo oggi.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>