Come fare per richiedere di essere sposati dal Papa Francesco

Come fare per richiedere di essere sposati dal Papa Francesco

Abbiamo visto come richiedere il battesimo da Papa Francesco e come chiedere la cresima del Papa, analiziamo oggi quali sono le procedure per richiedere il matrimonio dal Papa Francesco.

Molte coppie scrivono in Vaticano chiedendo di essere sposati da Papa Francesco: in effetti nulla vieta che sia il Papa ad effettuare il matrimonio dei coniugi anche se, soprattutto per questioni di tempo, sono veramente poche le occasioni in cui il Pontefice riesce a celebrare il matrimonio.

Rispetto ai sacramenti del battesimo e della cresima, il matrimonio è reso più complesso dalla presenza non solo di limiti di competenza, superabili con deroga, ma anche dalla burocrazia delle pubblicazioni matrimoniali.

Primo e fondamentale documento che si dovrà ottenere per poter avanzare richiesta di matrimonio presso Papa Francesco è una lettera di idoneità redatta dal proprio parroco che attesti che sposti e testimoni sono fedeli attivi nella vita parrocchiale e zelanti. Questa lettera dovrà anche attestare che è stato frequentato un corso per la preparazione del matrimonio e che gli sposi sono pronti per ricevere tale sacramento.

Inoltre la lettera di idoneità, che dovrà essere rilasciata anche per i testimoni dal relativo parroco della parrocchia di residenza, dovrà essere allegata alla richiesta di matrimonio dal Papa, sotto forma di lettera, scritta dai fidanzati nella quale gli stessi spiegano al Pontefice perché è così importante che sia lui a sposarli e non il loro sacerdote. Ovviamente i motivi di preferenza del Papa dovranno essere ben fondati perché possa essere accolta la richiesta.

Come per battesimo e cresima, l’ente incaricato alla ricezione di tali richieste è la Prefettura della Casa Pontificia cui si può inviare fax al numero +39 06 6988 5863 e spedire poi gli originali in busta chiusa a

Prefettura della Casa Pontificia
00120 Città del Vaticano

Non è pensabile di imporre una data al Pontefice: se la richiesta venisse approvata sarà la Prefettura della Casa Pontificia a contattare i futuri sposi per proporre delle date utili per il matrimonio così come a contattare il parroco per le formalità delle pubblicazioni. Anche in questo caso le liste di attesa sono molto lunghe.

Share Button

Può interessarti anche:

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

43 Commenti

Paola paccini il 10 gennaio 2019 alle 2:30 pm.

Desidero tanto poterci sposare da Papa Francesco, è venuto da noi da don Primo Mazzolari e il mio futuro Marito Paolo è Piemontese in Asti prov. Un Paesino vicino ai parenti di Papa Francesco.
Non siamo Giovanissimi, ma la Madonna ci ha messo l’uno vicino all’altro. Non vogliamo essere più distanti e formare una Famiglia Cristiana, mio Papà ci guarderà dal cielo! Grazie resterà un sogno? Spero di no

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.