1

Vi chiedo di imparare ad ascoltare e di dedicarvi più tempo

Vi chiedo di imparare ad ascoltare e di dedicarvi più tempo

Prima di recitare la preghiera mariana dell’Angelus, Papa Francesco ha commentato la Lettura del Vangelo di Luca, che la liturgia di oggi offre alla meditazione dei cristiani e nel quale vediamo Gesù essere ricevuto nella casa di Marta e Maria. Il comportamento delle due sorelle all’accogliere Gesù nella propria casa, però, è molto diverso: Marta inizia subito a servire Gesù terminando con il tralasciare tutto il resto; Maria, al contrario, dimentica tutto per concentrarsi solamente sull’ascolto del Maestro. Continue reading “Vi chiedo di imparare ad ascoltare e di dedicarvi più tempo”

Share Button
1

Papa Francesco prega: Signore Gesù, dammi un cuore libero

Papa Francesco prega: Signore Gesù, dammi un cuore libero
Le letture bibliche di domani, domenica 17 luglio 2016, tratte dal libro della Genesi e del Vangelo, ci parlano dell’ospitalità: sia dell’ospitalità vera e propria, in quanto vedremo aprirsi le porte delle case, che di una ospitalità più profonda, visto che vedremo spalancarsi le porte del cuore. Continue reading “Papa Francesco prega: Signore Gesù, dammi un cuore libero”

Share Button
1

Testimonianza cristiana: coerenza e accoglienza

Testimonianza cristiana: coerenza e accoglienza

Nel pomeriggio di oggi, sabato 18 giugno 2016, Papa Francesco si è recato in visita alla Comunità di Villa Nazareth, sita nei pressi di Roma, in occasione del 70esimo anniversario della fondazione della stessa. Tanti i temi toccati dal Santo Padre durante un discorso a braccio dello stesso, nato in risposta ad alcune domande che gli studenti universitari che vivono a Villa Nazareth gli hanno rivolto. Continue reading “Testimonianza cristiana: coerenza e accoglienza”

Share Button
1

Papa Francesco invita a tendere la mano a chi ha bisogno

Papa Francesco invita a tendere la mano a chi ha bisogno

Molto più significativo di tante parole il gesto di accoglienza di Papa Francesco, che ha voluto portare con sé in Vaticano 12 profughi, di cui 6 minori di età. Si è trattato di un gesto concreto, fatto, come sempre ci insegna Francesco, senza tanti annunci e proclami, in silenzio, nella normalità della quotidianità. Significativo anche il fatto che tutti i profughi ospitati dal Vaticano siano di religione mussulmana, a indicare come le opere di carità non abbiano “bandiera” religiosa. Anche se, come ha precisato lo stesso Bergoglio nella conferenza stampa durante il ritorno è una pura casualità tutti gli ospiti siano mussulmani. Continue reading “Papa Francesco invita a tendere la mano a chi ha bisogno”

Share Button
1

Papa Francesco all’Annunciazione: i cristiani siano uomini e donne del si

Papa Francesco all'Annunciazione: i cristiani siano uomini e donne del si

Trascorsa la pausa pasquale, sono riprese oggi le celebrazioni della Santa Messa in Casa Santa Marta: durante l’omelia di oggi, giorno nel quale la Chiesa celebra la Solennità dell’Annunciazione del Signore, Papa Francesco ha invitato i fedeli presenti a riflettere sul “si” di Maria che apre la porta al sì di Gesù. Questo “si”, che ha permesso a Gesù di venire al mondo, è lo stesso “si” che ogni giorno Dio ci chiede, nel momento in cui ci mette davanti agli occhi tante situazioni di sofferenza: noi facciamo come Maria, dicendo “si” o piuttosto ci nascondiamo con la testa bassa? Continue reading “Papa Francesco all’Annunciazione: i cristiani siano uomini e donne del si”

Share Button
1

Convivere con la gente con semplicità, accogliere tutti.

Convivere con la gente con semplicità, accogliere tutti.

Papa Francesco ha ricevuto oggi, durante l’Udienza del Sabato in Aula Paolo VI, circa 4.000 membri delle Cellule Parocchiali di Evangelizzazione ai quali ha affidato la missione di accogliere tutti, senza giudicare. Continue reading “Convivere con la gente con semplicità, accogliere tutti.”

Share Button
1

Malavitosi, convertitevi: Il Signore vi aspetta e la Chiesa vi accoglie

Malavitosi, convertitevi Il Signore vi aspetta e la Chiesa vi accoglie

Papa Francesco, incontrando oggi un gruppo di fedeli della Diocesi di Cassano all’Jonio, ha ricordato il proprio viaggio pastorale in Calabria ribadendo il proprio invito ai malavitosi alla conversione: “Gesù non invitava a pranzo i demoni, li cacciava via perché erano il male” ha detto, sottolineando che si deve fare una scelta decisa “O Gesù o il male!“. Il pentimento e la redenzione sono sempre possibili, anche per chi nel passato ha scelto di servire il male: la Chiesa è pronta ad accogliere i malavitosi purché esprimano una volontà chiara e pubblica di servire il bene. Continue reading “Malavitosi, convertitevi: Il Signore vi aspetta e la Chiesa vi accoglie”

Share Button
1

Le parrocchie siano isole di misericordia in mezzo all’indifferenza

Le parrocchie siano isole di misericordia in mezzo all’indifferenza

È stato reso pubblico in questi giorni il Messaggio del Santo Padre per la Quaresima 2015: nel corso della lettera, il Papa, invita i cristiani a guardarsi dall’ “indifferenza verso il prossimo e verso Dio“, che descrive come “una reale tentazione anche per noi cristiani“. Continue reading “Le parrocchie siano isole di misericordia in mezzo all’indifferenza”

Share Button