È grave abituarci alle morti, alla povertà, ai drammi di tante persone

È grave abituarci alle morti, alla povertà, ai drammi di tante persone

Momento fondamentale della gionata di oggi di Papa Francesco è stato il Discorso al Corpo Diplomatico, in occasione degli auguri i inizio anno: il Santo Padre rivolgendosi agli ambasciatori dei 280 paesi al mondo con i quali la Santa Sede tiene rapporti diplomatici ha delineato quelle che sono le linee principali della “politica estera” del Vaticano. I problemi che Bergoglio ha portato all’attenzione degli ambasciatori e dei rispettivi paesi sono il dramma dei migranti, il traffico di persone, la fame nel mondo, la morte dei bambini e uomini in mare, il traffico di armi e i rischi derivanti dalle ideologie. Continue reading “È grave abituarci alle morti, alla povertà, ai drammi di tante persone”

Share Button

Che la voce di chi soffre la fame diventi ruggito che scuote il mondo

voce di chi soffre fame

Dobbiamo “smettere di pensare che le nostre azioni quotidiane non abbiano un impatto sulle vite di chi – vicino o lontano che sia – la fame la soffre sulla propria pelle“. Con queste parole dure e sincere Papa Francesco, nell’annunciare la “Campagna contro la fame nel mondo della Caritas” invita ogni cristiano a cooperare con i poveri per dare loro cibo e per rendere dignitosa la vita di ogni essere umano. Continue reading “Che la voce di chi soffre la fame diventi ruggito che scuote il mondo”

Share Button