Angelus Domini 9 agosto 2015

Angelus Domini 9 agosto 2015

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

3 Commenti

teodora il 9 Agosto 2015 alle 7:50 pm.

Caro Papa Francesco, neanche l’onestà, la verità, il dovere di promuovere il dialogo, la solidarietà, la fratellanza aliena da profitti personali….ecc.. sono “cerimoniali o rituali”, ma indirizzi pioritari di vita cristiana che Gesù c’indica e che Egli ha profusamente praticato come esempi da seguire. Quella vita che Gli è stata tolta, proprio per la dirittura morale praticata nell’intero corso della Sua vita terrena.
Egli ha ripudiato i Farisei, quali maestri d’ipocisia, legati tutt’altro che alla ricchezza spirituale, alla salvezza delle anime, alla fratellanza con poveri e perseguitati….
Dunque, mi leggi?!!! Mi aspetto un seguito coerente…….che Dio vorrà farmi riscontare, come solo Egli sa fare

Rispondi

carla maria zerbini il 9 Agosto 2015 alle 1:30 pm.

Santità, con stupore e rammarico, da Cristiana, prendo atto che Lei anche oggi non ha speso una parola per i massacri che ogni giorno vengono compiuti da estremisti musulmani contro i Cattolici. Ieri una intera famiglia è stata massacrata in Siria e il Suo silenzio su tali fatti è per me doloroso. Lei parla di accoglienza vero gli immigrati e comprendo che il Suo compito sia parlare di pace e di amore, ma è altresì Suo dovere ed obbligo, a mio parere, difendere la Suo gregge, ossia noi Cristiani. Il diavolo , come Lei ha detto due giorni or sono, si maschera in vari modi: per me si maschera anche in questi immigrati, che Lei definisce “fratelli”, che esplicitamente affermano di voler imporre a noi la loro religione. Io questo non lo posso accettare per amore verso la mia Patria e verso il mio credo religioso.Non penso che Dio voglia il massacro del Suo popolo. Nella Bibbia è scritto che ” c’è un tempo per la pace e un tempo per la guerra”: questo è il tempo per la difesa della Nostra fede, anche a costo della guerra prima che veniamo distrutti da coloro che sono portatori di una religione di sangue e massacri.
Non penso che il terzo segreto di Fatima si sia già avverato, come ha sostenuto Giovanni Paolo II riferendosi all’attentato nei Suoi confronti. Penso che il terzo segreto di Fatima, in modo molto chiaro ed esplicito si riferisca alla islamizzazione del mondo ed alla soppressione del Cristianesimo. Siamo vicini, a mio parere, al momento dell’Apocalisse dove si affronteranno, non con ramoscelli d’ulivo ma con armi, i due eserciti. Io spero,Santo Padre che lei prenda una posizione ben precisa, con parole forti e chiare, come fece Benedetto XVI a Ratisbona, a favore del Suo popolo e del Suo gregge affidatole da Cristo. Chi è un capo ed ama il Suo popolo, non può volere la distruzione dello stesso. Penso che DIO non lo voglia e che CRISTO non ci abbia affidati alla Chiesa per essere massacrati.
Mi scuso del tempo che Le ho rubato e confido in una Sua parola. Io, come Lei sempre chiede,Pregherò per Lei, Lei preghi per tutti noi Cattolici affinchè le forze che ci vogliono distruggere e ci hanno dichiarato apertamente la guerra, non prevalgano.
Carla Maria Zerbini

Rispondi

liliana palacios sandoval il 9 Agosto 2015 alle 12:46 pm.

GRACIAS PADRE POR EL DON DE LA FE QUE ME HAS CONCEDIDO DE CREER QUE TU ERES EL VERDADERO ALIMENTO, TU ME LO HAS COMUNICADO.
GRACIAS POR HABERTE DONADO AL MUNDO ENTERO Y
GRACIAS POR PROMETERNOS LA VIDA ETERNA.
GRACIAS POR TU BENDICIÓN.
GRACIAS POR EL PAPÁ FRANCISCO.
GRACIAS POR TU BENDICIÓN.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.