Come Contattare Papa Francesco

scrivere papa francescoSempre più persone esprimo l’esigenza di contattare Papa Francesco per affidargli le proprie preoccupazioni e chiedergli di pregare per loro: chi affida al Pontefice il racconto della propria vita, chi chiede un consiglio al Papa, chi desidera raccontargli i propri drammi personali, chi invece vede nella saggezza del Vescovo di Roma un’ancora di salvataggio che gli permette di non perdersi del tutto, chi invia una poesia o un sciarpa o un qualsiasi oggetto con affetto, come lo si consegnerebbe al vicino di casa.

Ormai moltissime persone scrivono ogni giorno a Papa Francesco a quell’indirizzo così semplice da ricordare, così familiare che sembra essere quello di un amico che è lì da sempre che aspetta, pronto a dare conforto.

Non tutti sanno però che l’Ufficio Corrispondenza di Papa Francesco, che riceve tutta questa moltitudine di lettere è composto da appena quattro persone: a capo vi e mons. Giuliano Gallorini aiutato da due signore laiche e suor Anna che devono gestire e rispondere a corrispondenza che giunge in tutte le lingue del mondo.

Si tratta di un lavoro molto complesso per un così piccolo gruppo ma che viene svolto in maniera minuziosa ogni giorno: sarebbe infatti impossibile per Papa Francesco leggere e rispondere personalmente a migliaia e migliaia di lettere.

La prima attività, spiega proprio mons. Gallorini è smistare le lettere in base alla lingua, poi le buste vengono aperte e ne viene letto il contenuto. Viene risposta ad ogni lettera ricevuta mentre i casi più complessi, i casi di coscienza vengono direttamente affidati ai segretari del Pontefice affinché sia Papa Francesco stesso a rispondere, o meglio a dare delle indicazioni su come rispondere.

Non tutte le lettere inviate al Pontefice, dunque, vengono lette personalmente da Papa Francesco ma il suo Ufficio Corrispondenza si fa carico di condividere la sofferenza di ogni persona che scrive a Bergoglio e di rispondere con lo stile e con le parole del Pontefice, sottoponendo a questi i casi più gravi.

Come scrivere a Papa Francesco

Per tutti coloro che volessero scrivere al Pontefice, l’indirizzo postale di Papa Francesco:

Sua Santità Francesco, Casa Santa Marta, 00120 Città del Vaticano

Papa Francesco non possiede un indirizzo email pubblico, pertanto se si desidera scrivergli é necessario farlo via posta tradizionale all’indirizzo sopra riportato.

Come partecipare a una udienza pubblica di Papa Francesco

Per incontrare il Papa partecipando a una udienza pubblica del Pontefice sono necessari dei biglietti che sono gratuiti e che vengono rilasciati dalla Prefettura della Casa Pontificia.

Per richiedere i biglietti possiamo

  • 1) inviare un fax al numero +39 06 698 858 63, indicando l’udienza alla quale si intende partecipare e il numero dei partecipanti utilizzando questo modulo;
  • 2) richiedere i biglietti via posta ordinaria – utilizzando sempre lo stesso modulo sopra riportato e indicando i dati sopra evidenziati – scrivendo alla Prefettura della Casa Pontificia, 00120 Città del Vaticano.

Per ulteriori informazioni, potete contattare la Prefettura della Casa Pontificia telefonando ai numeri +39  06 698 848 76, +39 06 698 831 14, +39 06 698 832 73 dalle ore 9 alle ore 13.

I biglietti, infine, saranno consegnati ai richiedenti nell’apposito Ufficio che troveremo dentro al Portone di Bronzo ubicato nel colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Come ricevere la benedizione di Papa Francesco

Per ricevere la benedizione speciale di Papa Francesco si deve utilizzare questo modulo che può essere inviato alla Elemosineria Apostolica:

  • 1) consegnandolo di persona entrando dall’Ingresso Sant’Anna, ubicato sulla destra del Colonnato della Piazza San Pietro e con apertura dal lunedì al dabato dalle ore 9 alle 12;
  • 2) a mezzo fax al numero +39 06 698 831 32
  • 3) a mezzo posta ordinaria, indirizzando la richiesta a

Elemosineria Apostolica, Ufficio pergamene – 00120 Città del Vaticano

La benedizione può essere richiesta per i seguenti sacramenti ed occasioni speciali: Battesimo, Prima Comunione, Cresima; Matrimonio; Consacrazione Secolare; Professione Religiosa; Ordinazione Diacono permanente; Ordinazione Presbiterale; Benedizione di Matrimonio o di Professione Religiosa; Benedizione di Compleanno; Benedizione di Persona singola cattolica o famiglia. Alcune benedizioni necessitano del nulla osta del parroco, pertanto é consigliabile richiedere informazioni in merito al vostro parroco prima di inviare la richiesta al Papa. Va detto infine che la benedizione é gratuita ma vi é un costo da sostenere per la pergamena. La benedizione é disponibile in 6 lingue differenti.

7.041 Commenti

Stefano Ceccurulli e Gisela Zulkoski il 26 novembre 2018 alle 3:30 pm.

Buongiorno Sig.ri.
Sono Un un uomo di 47 anni.
Sono italiano. Nato a Pesaro – Marche – Italia. 22/06/1971.
Mi chiamo Stefano Ceccurulli.
Sono sposato con una Sig.ra. argentina da 11 anni.
Siamo in pericolo di morte continua e frequente giá da ormai 6 anni interi. Vivo in San Luis Capitale, nella regione di San Luis, Argentina.
Pensi che mi hanno addirittura chiuso e proibito, l’ unico tribunale della regione, pur di non farci e non darci nessuna possibilitá di continuare denunciando, tutti quelli che devono essere ed andare in galera e ben velocemente (6 anni interi che subiamo continuamente di tutto e di piú!!!..
io e mia moglie etc.).
Hanno tentato piú volte di ammazzarci e premeditandole!, ripetutamente ed all’ interno della nostra proprietá : giudici, polizia, militari e federali e criminali organizzati locali e no,..in massa e no,.. tutti mandati e no,..persino con omissioni di soccorso di tutti i generi.
Abbiamo le prove concrete e tristemente, da sempre.
Il giudice supremo della regione ed i rispettivi ministri di questa San Luis ed il suo governatore Rodriguez Saa,..mi/ci hanno estirpato tutti i diritti che un individuo/essere umano, ha e puó esercitare in un forum etc.
Sono persino 6 anni interi che non ho nemmeno un documento, per colpa di tutti questi e tutti questi continui atti xenofobi e persecuzioni, discriminazioni e anticostituzionalitá e tentati omicidi etc;.. sebbene io non ho assolutamente nessun antecendente penale,..ne mai avuti nella mia vita etc.
Addirittura, sono sposato con mia moglie da ben 11 anni.
Quindi, non avevo e non ho motivo, di non possedere e/o di non farlo, per mia vocazione e/o scelta. Piú volte, ho pagato tanti soldi per arrivare sempre,..in questi anni a presentarmi, ..piú volte per fare dei documenti e comunque, avere le prove di tutte queste razzie xenofobiche e dittatoriali e piú !.
A questo punto, io ho/avrei diritto, persino alla cittadinanza argentina e di una residenza e di un documento a tutti gli effetti argentino;..
nemmeno per stranieri. Non mi hanno mai dato nulla!!!,.. di nulla.
Mi spiego meglio : SONO IO QUELLO CHE CHIEDE DA ANNI E SI PRESENTA PER RESIDENZA-DOCUMENTO,..NO LORO!. IO L’ HO PAGATO E VOGLIO!.

Rispondi

Stefano Ceccurulli e Gisela Zulkoski il 26 novembre 2018 alle 3:17 pm.

AL GOVERNATORE RODRIGUEZ – SAA,.. CHE IO STIA COMPLETAMENTE SENZA DOCUMENTI NELLA SUA CITTÁ,.. SENZA POTER ENTRARE
NELL’ UNICO TRIBUNALE DELLA REGIONE DI SAN LUIS ARGENTINA,…
NON LE INTERESSA ASSOLUTAMENTE NULLA !.
NEMMENO COME DIRE,.. EGOISTICAMENTE PENSANDO! : …
PERCHÉ UN GOVERNATORE CHE SI RISPETTI,..NON PUÓ LASCIARE INDIVIDUI SENZA DOCUMENTI,.. IN QUESTE CONDIZIONI !,..E PER DI PIÚ!,..
NELLA SUA GIURISDIZIONE (!?!).
VISTO CHE MI HANNO CHIUSO IMMIGRAZIONE (PAGATA REGOLARMENTE) E TRIBUNALE, ..LUI,..A QUESTO PUNTO É ANCOR PIÚ ! RESPONSABILE E QUANTO MENO, DEVE SOLUZIONARE E DARMI QUELLO CHE IO MERITO AVERE..E DA ANNI !, ..ORA STESSO !!!. NON POSSO E NON MERITO PIÚ QUESTE XENOFOBIE SENZA SENSO NE COSTRUTTO !.
ANCHE PERCHÉ E.. LO ABBIAMO VARIE VOLTE RIBADITO NEL NOSTRO ESPEDIENTE CHE : “NON POTRANNO MAI INCASTRARCI COME LORO DESIDERANO FORTEMENTE!;.. SIAMO PERSONE TROPPO PER BENE E NON ABBIAMO NE UNA MULTA DI UN TRICICLO”,..PER CAPIRSI.
LORO PENSANO CHE..SAN LUIS,..SIA IL CENTRO DELLA TERRA E NON É COSÍ E SE NE ACCORGERANNO,..LE DISSI LEGALMENTE SCRIVENDO.
QUESTI INDIVIDUI CRIMINALI ED ANTI-COSTITUZIONALI, HANNO COMMESSO E CONTINUANO A COMMETTERE CONTRO DI NOI,
TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO. SENZA FRENO ALCUNO!.
AIUTATECI VI PREGO. SONO,..SIAMO DISPERATI !.
ALTRIMENTI DAVVERO E PRIMA O POI, NON NE USCIAMO PIÚ!,..
DA QUESTA SITUAZIONE,.. SE A QUESTO PUNTO , NON INTERVENITE VOI!. VI CHIEDO ANCHE A NOME DI MOGLIE GISELA ED UMILMENTE,..AIUTATECI.
PENSATE CHE..LA POLIZIA MANDATA E UNITA TUTTA,..A CRIMINE ORGANIZATO LOCALE,..CI HA/
HANNO STRAPPATO UN “HABEAS CORPUS”,..DAVANTI AI NOSTRI OCCHI.
QUESTI SONO SOLO DEI PICCOLI ESEMPI.
PURTROPPO, C’É MOLTO ALTRO,..NELL’ ESPEDIENTE PER IL QUALE NOI, SIAMO LE VITTIME E NON IL CONTRARIO,.. COME PROVARONO SENZA RIUSCIRE ALMENO IN QUESTO,..CONTRO NOI DUE.
ABBIAMO CONTINUATO UGUALMENTE, IN DENUNCIARE ETC. E… GOVERNATORE, MINISTRI E GIUDICI,..COSA SI SONO INVENTATI ?.
CI HANNO CHIUSO RIBADISCO!, IL TRIBUNALE, ..SENZA NEMMENO RISPONDERE A NESSUNA DENUNCIA PER CARTA DOCUMENTO, ..
FATTA LORO.
QUINDI, ALLA FINE TUTTO QUESTO, ..SI COMMENTA DA SOLO!.

Rispondi

Stefano Ceccurulli e Gisela Zulkoski il 26 novembre 2018 alle 3:15 pm.

Per chi compie atti del genere totalmente incostituzionali, sia a livello nazionale che internazionale (visto che io sono italiano), é evidente che ci sono gli arresti immediati e solo ed esclusivamente per questi ultimi fatti ed atti,
c’é altrettanto ! :
1) MI PRIVANO DELLA MIA RESIDENZA
+ 2) DOCUMENTO D´IDENTITÁ (TUTTO PAGATO PIÚ VOLTE IN QUESTI ANNI ED ULTIMAMENTE, APROSS. CINQUE O SEI (5/6) MESI FÁ).
+ 3) SENZA CITTADINANZA ARGENTINA, ESSENDO SPOSATO DA 11 ANNI.
+ 4) …A CONSEGUENZA HO DIRITTO E NON HO PER LORO COLPE E DANNI SOCIO-PENALI-CIVILI-ETC, IL DOCUMENTO UGUALE, A QUELLO DI UN CITTADINO ARGENTINO.
+ 5) …A CONSEGUENZA, NON HO MAI POTUTO REGISTRARMI ALL’ A.I.R.E.
E NON HO POTUTO NEMMENO AVERE, TUTTI I MIEI OBBLIGHI, TUTTI I MIEI DIRITTI ED I PRIVILEGI DI ESSERE UN CITTADINO ITALIANO, ESISTENTE ED IN ORDINE E CON UNA SUA STORIA.
+6) ..A CONSEGUENZA, ANCHE MIA MOGLIE GISELA ZULKOSKI (11 ANNI DI MATRIMONIO), É STATA DANNEGGIATA DIRETTAMENTE, ANCHE COME POTENZIALE CITTADINANZA ITALIANA, ECT. ETC., SOLO PENSANDO CHE.. ABBIAMO DOVUTO RINUNCIARE DA ANNI ORSONO, AI NOSTRI PROGETTI E POSSIBILITÁ DI ANDARE/TORNARE A VIVERE IN ITALIA.
ABBIAMO DOVUTO RINCHIUDERCI QUÍ , CERCANDO DI SOMMARE PROVE SU PROVE;.. VISTO CHE CI HANNO RUBATO DI TUTTO E DI PIÚ,..ANCHE
A LIVELLO ECONOMICO (LEGGERE ED ANALIZZARE IL NOSTRO ESPEDIENTE).
SENZA SOLDI PER VIAGGIARE ED ANDARSENE E CON IL POCO LAVORO QUÍ..CHE CI CONSENTIVA DI SOMMARE QUANTO MENO, DEI SOLDI PER POTERLI INVESTIRE IN ITALIA, PER NOI DUE;..MA,…MAI ! E DICO MAI !, ABBIAMO POTUTO ESSERE CONCENTRATI SUL LAVORO O CHE ALTRO; ..DATO IL FATTO CHE.. I DELINQUENTI ED I CRIMINALI CHE.. CI HANNO E QUALCUNO, CI DANNEGGIA TUTT’ ORA,.. NON STANNO IIN GALERA.
SONO TUTTI A PIEDE LIBERO. TUTTI ED INDISTINTAMENTE A PIEDE LIBERO.
DOPO AVERCI PERSINO ASSALTATI E ATTENTANDO ALLE NOSTRE VITE,..SEBBENE AVESSERO GIÁ DA TANTO TEMPO, ANCHE RESTRIZZIONI DI AVVICINAMENTO A NOI DUE, DI ALMENO 1 KM.
QUESTI, POLIZIA, CRIMINALI COMUNI ETC.
I POLIZIOTTI CRIMINALI, CI HANNO DISTRUTTO IN FACCIA,..UN CELLULARE CON BOTTONE ANTI-PANICO CHE..UN GIUDICE, PER DARCI “UN CONTENTINO”, ..CI AVEVA COMUNQUE FORNITO !.
MAI USATO E QUESTI POLIZZIOTTI CRIMINALI,..SONO LIBERI,..ANZI DI PIÚ!: CONTINUANO A SVOLGERE LA “LORO PROFESSIONE”,..IN TOTALE TRANQUILLITÁ.

Rispondi

Giancarlo Passalacqua il 26 novembre 2018 alle 12:40 pm.

Il cardinale Bassetti ha affermato che il papato di Papa Francesco é un fatto epocale, sono d’accordo,é epocale perché con i suoi silenzi e concessioni all’islam sta rendendo inevitabile lo scontro fra le due grandi religioni monoteiste…ma una parola su Asia Bibi quando troveremo il coraggio di
dirla ?

Rispondi

blabla il 18 novembre 2018 alle 12:10 pm.

l’aborto è contro le infezioni dai bastaaaaaaaaaaa parlate per voi e basta che non potete dare lezioni a nessuno.

Rispondi

Giancarlo Passalacqua il 16 novembre 2018 alle 8:07 am.

Non riesco a capire il perché ,dopo la sua assoluzione, papa Bergoglio non abbia offerto rifugio in Vaticano ad Asia Bibi ed ai suoi familiari, anzi,non so se é vero ma qualcuno sostiene che un avvocato della famiglia di Asia sia stato in Vaticano ,ma abbia avuto risposte negative.
Non credo che queste posizioni favoriscano i rapporti con l’Islam…mi chiedo se l’ingiustizia di Asia fosse stata inflitta a donna musulmana la posizione di papa Bergoglio sarebbe stata la stessa ?

Rispondi

CARLA il 15 novembre 2018 alle 7:53 pm.

SANTO PADRE, SCUSI SE la disturbo, cambierei anche la preghiera dei defunti. L’eterna LUCE dona loro o Signore e risplenda la loro anima. Amen Grazie per l’attenzione. I più cari auguri per il prossimo Natale. Carla

Rispondi

Arci il 13 novembre 2018 alle 5:13 pm.

Ho l’impressione che questo papà non si chiami Francesco ,ma Maometto I

Rispondi

Giancarlo Passalacqua il 22 novembre 2018 alle 5:10 pm.

Purtroppo , credo siamo in molti , a pensarlo

Rispondi

Angela Procaccini il 11 novembre 2018 alle 5:46 pm.

sono la mamma della prima bambina vittima innocente delle mafie: Simonetta Lamberti (11 anni) era il Suo nome. Dopo anni di duro sconforto e di disperazione, ho continuato sulla strada dell’Amore e della dedizione al prossimo, in particolare ai ragazzi ed ai giovani. Sono stata docente di Lettere classiche e dirigente scolastico, ho sempre avuto particolare attenzione per i ragazzi più sfortunati, ho collaborato con la Presidenza Consiglio Ministri per le Adozioni Internazionali, ancora collaboro con il Comune di Napoli per progetti formativi a vantaggio dei giovani. Vorrei che Lei, Santità, ricordasse la piccola Simonetta che non ha potuto godere la vita. Vorrei da Lei un abbraccio di speranza e di nuova energia spirituale per aiutare gli altri, in particolare i bambini e i ragazzi in difficoltà.
il mio cellulare è 347 9303780 Vivo a Napoli, a Cava dei Tirreni venne uccisa Simonetta mentre era di ritorno dal mare in macchina del suo papà magistrato, il 29 maggio 1982

Rispondi

Gianluigi Danza il 9 novembre 2018 alle 9:38 pm.

Sinceri saluti a Papa Francesco, sono triste e mi sono presentato all’ufficiale delle Guardie Svizzere l’altro ieri mattina per chiedere una udienza personale con il Santo Pontefice, ma…., . Posso Nel Nome Del Signore Unico Vero Dio rinnovarla adesso? Devo Nel Nome Di Dio Parlarvi di ciò che il Signore Onnipotente ha in serbo per me ed è davvero importantissimo, Vi prego Santità non abbandonate il SignoreDio, il Mondo e me. Come sempre sto piangendo per la cattiveria umana. Mi devo affidare al Giudizio di Dio Grande e Buono, il Vostro,Santità, e di tutti coloro che mi vogliono bene Grazie un Caloroso Ciao, Gianluigi

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.