L’amore è festa, l’amore è gioia, l’amore è andare avanti

L’amore è festa, l’amore è gioia, l’amore è andare avanti

Una vera e propria festa dello Spirito è stata quella che ha accolto Papa Francesco a Philadelphia: giunto al termine del proprio Viaggio Apostolico negli Stati Uniti, il Santo Padre si è riunito con le famiglie, giunte per l’occasione da tutta America e dagli altri continenti del mondo, in una vera e propria festa fatta di musica, balli, colori e testimonianze, cui ha fatto seguito una veglia di preghiera.

La gioia del ritrovarsi assieme si è fusa con i sorrisi di Papa Francesco: un incontro ricco di emozioni, che ha spinto il Pontefice a realizzare un discorso a braccio. “Dio è buono, bello, e verità – ha affermato il Vescovo di Roma guardando la gioia di tante famiglie – La famiglia è voluta da Dio”, “vale la pena la vita in famiglia” poiché solo così “una società cresce forte, cresce buona, cresce bella e cresce vera“.

La cosa più bella che ha fatto Dio – dice la Bibbia – è la famiglia. – ha rimarcato il Pontefice – Ha creato l’uomo e la donna. E ha affidato loro tutto. Ha consegnato loro il mondo: “Crescete, moltiplicatevi, coltivate la terra, fatela produrre, fatela crescere”. Tutto l’amore che ha realizzato in questa creazione meravigliosa l’ha affidato a una famiglia“.

Da questa semplice verità, comprendiamo quanto sia importante difendere “la famiglia perché lì si gioca il nostro futuro“: “la famiglia ha la carta di cittadinanza divina. – ha aggiunto il Vescovo di Roma – La carta di cittadinanza che ha la famiglia l’ha data Dio perché nel suo seno crescessero sempre più la verità, l’amore e la bellezza“.

Chiaramente, ha rimarcato il Pontefice, vivere in famiglia ha anche i suoi momenti difficili: a volte, “in famiglia ci sono difficoltà; nelle famiglie discutiamo; nelle famiglie a volte volano i piatti; nelle famiglie i figli fanno venire il mal di testa. Non parliamo delle suocere… – ha concluso il Santo Padre – Nelle famiglie sempre, sempre c’è la croce. Sempre. Perché l’amore di Dio, il Figlio di Dio ci ha aperto anche questa via. Ma nelle famiglie, dopo la croce, c’è anche la risurrezione, perché il Figlio di Dio ci ha aperto questa via. Per questo la famiglia è – scusate il termine – una fabbrica di speranza, di speranza di vita e di risurrezione, perché è Dio che ha aperto questa via… queste difficoltà si superano con l’amore. L’odio non supera nessuna difficoltà. La divisione dei cuori non supera nessuna difficoltà. Solo l’amore è capace di superare la difficoltà. L’amore è festa, l’amore è gioia, l’amore è andare avanti“.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

4 Commenti

Ivana Barbonetti il 29 Settembre 2015 alle 7:29 am.

Ringrazio ancora il popolo americano per queste belle manifestazioni, ringrazio Padre Francesco per come ci rimarca l’importanza della famiglia, chi l’ha sana unita nell’amore comprenda che e’ un tesoro, un dono di DIO da proteggere con la preghiera, la carita’ verso i meno “fortunati”, anche solo rispettandoli e condividendo una buona affettuosa parola.—-Ivana Barbonetti

Rispondi

carmen il 28 Settembre 2015 alle 10:54 pm.

Gracias padre Francisco por transmitir esperanza en la familia a quienes la perdimos. A veces uno lucha en vano y el silencio del Señor es tremendo. Difícil de entender la voluntad de Dios.
Brazos.

Rispondi

Maria Teresa Mormile il 28 Settembre 2015 alle 6:20 pm.

L’amore può veramente tutto, può far superare qualsiasi difficoltà in una famiglia, l’amore unisce e la salda unione di una famiglia ha un potere enorme, e’ una forza che può dissolvere ogni paura. Purtroppo tante famiglie sono in crisi e tanti bambini e adolescenti vittime di queste crisi. Preghiamo per loro.

Rispondi

ADRIANA il 28 Settembre 2015 alle 3:48 pm.

sono felicemente sposata da 38 anni (con Marco), ho due figli (Gianmarco 37 anni e Eleonora 32) già genitori (ottimi) e sono nonna di 4 bellissimi nipoti.
condivido tutto quanto letto riguardo l’importanza della famiglia e mi ritengo una donna molto fortunata sia per il marito che per i figli.
Siamo sempre stati molto uniti e ora i miei figli sono diventati dei bravi genitori e compagni di vita e questo sicuramente glielo abbiamo trasmesso io e Marco dandogli tantissimo amore, comprensione e aiutandoli a crescere e insegnandogli ad essere generosi verso gli altri.
Un caro saluto a Papa Francesco
Adriana Maria Incagnoli in Pezzoni

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.