Amore, Verità e Comprensione: Gesù ci invita ad andare oltre

Amore, Verità e Comprensione: Gesù ci invita ad andare oltre

Papa Francesco, durante la Santa Messa di oggi, in Casa Santa Marta, invita i fedeli presenti alla celebrazione a non cadere nella trappola della casistica: “che Gesù ci insegni ad avere con il cuore una grande adesione alla verità“, ha commentato sottolineando come Gesù mai scenda a compromessi con la Verità ma al contempo, ” anche con il cuore una grande comprensione e accompagnamento a tutti i nostri fratelli che sono in difficoltà“.

È proprio quanto apprendiamo dal Vangelo di oggi nel quale dei farisei conducono una donna adultera presso Gesù per domandargli se sia lecito ripudiare la propria moglie in questo caso. Gesù viene così messo di fronte a un bivio: il rispetto tra la Legge di Mosè, che Gesù stesso aveva detto di non voler cancellare, e la Misericordia, di cui predicava Gesù stesso.

Gesù, se avesse risposto secondo la casistica, sarebbe caduto nella trappola ordita da questo “piccolo gruppetto di teologi illuminati”, che erano appunto i farisei. Invece di fare questo Gesù guarda “oltre” il singolo caso portato alla sua attenzione e nel rispondere va “alla pienezza del matrimonio”. Gesù spiega che al contrarre matrimonio gli sposi “non sono più due, ma una sola carne”, e da questa Verità ne discende che “l’uomo non divida quello che Dio ha congiunto”.

I farisei non possono negare che questa sia la “verità schiacciante” del matrimonio e dunque sono costretti a ritornare sui loro passi. Questo brano ci mostra anche come Gesù sempre, anche quando viene chiamato a rispondere sul singolo caso, vada alla verità e come “Gesù mai negozia la verità“, a differenza dei farisei che “negoziavano sempre la verità, riducendola alla casistica. E Gesù non negozia la verità. E questa è la verità sul matrimonio, non ce né un’altra”.

Superata la trappola dei farisei, Gesù rimane con la adultera, la quale aveva pur sempre commesso peccato. Con questa donna Gesù usa molta “delicatezza“: avrebbe potuto lasciarla lapidare, avrebbe potuto lapidarla a parole, ma invece le dice “Neanch’io ti condanno; va e d’ora in poi non peccare più”. Gesù ci invita dunque ad aprire i nostri orizzonti, andando oltre la casistica e guardando alla grandezza dell’amore, usando comprensione e misericordia per la debolezza umana, senza però mai scendere a compromessi con la Verità.

In questo mondo in cui viviamo, con questa cultura del provvisorio, questa realtà di peccato è tanto forte. Ma Gesù , ricordando Mosè, ci dice: ‘Ma, c’è la durezza del cuore, c’è il peccato, qualcosa si può fare: il perdono, la comprensione, l’accompagnamento, l’integrazione, il discernimento di questi casi… Ma sempre… ma la verità non si vende mai!’ – ha dunque concluso Papa Francesco – E Gesù è capace di dire questa verità tanto grande e allo stesso tempo essere tanto comprensivo con i peccatori, con i deboli”.

Che Gesù ci insegni ad avere con il cuore una grande adesione alla verità e anche con il cuore una grande comprensione e accompagnamento a tutti i nostri fratelli che sono in difficoltà. – è stata la preghiera finale del Vescovo di Roma – E questo è un dono, questo lo insegna lo Spirito Santo, non questi dottori illuminati, che per insegnarci hanno bisogno di ridurre la pienezza di Dio ad una equazione casistica. Che il Signore ci dia questa grazia”.

Share Button

Può interessarti anche:

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

2 Commenti

Isabella il 21 maggio 2016 alle 11:18 am.

***GRAZIE!!….a DIO e a Te! E’ gioia per me, trovarti qui e parlarti* Sotto alle mie finestre,a parte il cinguettio meraviglioso fra gli alberi che oggi si puo’ sentire,ci sono 7 cavalli con relativi cavalieri(di polizia),posteggiati. Mi piace l’antico e il nuovo insieme..e poi sono 7! Li ho contati!!Perche’ considero i numeri,quasi sempre,carichi di significato(sic!!)……….*La VERITA’……*va difesa,e non solo non e’ bene ma,non e’ intelligente non farlo,perche’ tanto,e’ lei a vincere.Se riconosco,mi dico,il Vero del disegno di DIO,per me,ne riconosco la profondita’ dell’amore*.. Di bugia ce n’e’ tanta,nella vita sulla terra,di cui,magari,nemmeno abbiamo responsabilita’. E’persino scritta sui documenti,le lapidi, i nomi e cognomi.Io lo so,sulla mia pelle,ed e’ la ragione per cui Credo solo a quello che mi dice il cuore,e il mio cuore e’ pieno di Vangelo,perche’ e’ pieno di amore……Solo l’Amore mi da’ DIO,GESU’,nemmeno la bellezza ci riesce,cosi’….. LUI sa disegnare solo l’Amore maiuscolo, E’ UN romanticone…Si chiama,anche,Spirito Santo!
Ti abbraccia LUI (per me)
Isabella

Rispondi

Isabella il 21 maggio 2016 alle 1:04 am.

*******Dopo una bellissima dormita,il giorno arrivato,ti sia prima nel cuore,e quella gioia ti apra gli occhi, per darti tutta la forza necessaria. Lo Spirito Santo ti abbracci**********Buon giorno !!
Isabella

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.