Calendario del Giubileo 2016: tutti gli eventi di Papa Francesco

giubileodellamisericordia

Durante questo 2016 l’agenda di Papa Francesco sarà fitta di eventi: il calendario del Giubileo 2016 prevede infatti moltissimi appuntamenti, incontri e udienze nel corso dei quali Francesco incontrerà milioni di pellegrini.

Infatti, nonostante il Papa abbia voluto l’apertura delle Porte Sante presso tutte le diocesi del mondo, dando quindi la possibilità di partecipare al Giubileo straordinario della Misericordia a chiunque, anche a chi non dispone di mezzi per andare a Roma, sarà proprio nella città eterna che si succederanno moltissimi eventi, potremmo quasi chiamarli moltissimi giubilei, nel periodo che va dall’8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016.

Finora abbiamo assistito all’apertura della Porta Santa in Bangui, Repubblica Centrafricana, e nella Basilica di San Pietro, il passato 8 dicembre, cui ha fatto seguito la settimana dopo l’apertura delle Porte Sante nelle basiliche di San Giovanni in Laterano e di San Paolo fuori le Mura. Il 18 dicembre è stata la volta della apertura della Porta Santa della Carità presso l’Ostello della Caritas nella Stazione Termini di Roma e il passato 1 gennaio il Papa ha aperto la Porta Santa di Santa Maria Maggiore. Manca ancora l’apertura della Porta Santa della Basilica di San Paolo fuori le mura che avverrà il prossimo 25 gennaio 2016.

Il grande evento del Giubileo della Misericordia, come abbiamo detto, si dividerà in tanti “piccoli” giubilei, in tanti momenti di grazia con Papa Francesco: il primo di questi sarà il prossimo 19 gennaio quando il Papa incontrerà gli operatori dei pellegrinaggi. In verità si tratterà di un evento che durerà tre giorni, fino al gennaio 2016 e nel corso del quale, proprio per sottolineare il pellegrinaggio, sarà chiesto ai pellegrini di compiere un tratto a piedi, per prepararsi a oltrepassare la Porta Santa con spirito di fede e di devozione.

Sarà in occasione del Mercoledì delle Ceneri 2016, in calendario il prossimo 10 febbraio, che avverrà l’invio nelle diocesi del mondo degli 800 «missionari della misericordia», ovvero dei sacerdoti confessori cui il Papa affida la facoltà di perdonare i peccati riservati alla sede apostolica.

Anche la Curia romana avrà un suo momento speciale, il 22 febbraio, quando ci sarà il Giubileo della Curia romana, mentre i successivi 4 e 5 marzo verranno celebrate le «24 ore per il Signore».

Il primo aprile il Giubileo della Divina Misericordia, evento che durerà sino al successivo 3 aprile 2016, data nella quale ci sarà la celebrazione per movimenti, associazioni e istituti religiosi che si ritrovano nella spiritualità della Misericordia.

il 23 aprile 2016 si celebrerà il Giubileo dei Ragazzi e delle Ragazze, e il giorno successivo ci sarà la giornata dedicata ai ragazzi che dopo la Cresima sono chiamati a professare la fede. Si passerà poi al mese di maggio, nel corso del quale ci sarà Veglia di preghiera per «asciugare le lacrime», il 5 maggio, mentre a fine mese, ovvero il 27 maggio è in programma il Giubileo dei Diaconi.

A seguire, il primo giugno il Giubileo dei Sacerdoti, in occasione del 160° anniversario della Festa del Sacro Cuore di Gesù, mentre il 10 giugno quello degli Ammalati e dei Disabili, e di quanti si prendono cura di loro con amore e dedizione.

Nel corso del mese di luglio l’attenzione del mondo si sposterà da Roma a Cracovia, dove si celebrerà il Giubileo dei Giovani, in occasione della GMG 2016, che si terrà dal 26 luglio 2016 al 31 luglio 2016.

Dopo il periodo estivo, riparte subito l’agenda pontificia con il Giubileo degli operatori e dei volontari della Misericordia, in calendario il 2 settembre cui seguirà il 4 settembre 2016 il Giubileo del Volontariato con una giornata  di celebrazione dedicata al mondo del volontariato caritativo. È questo un momento molto importante del Giubileo, dato che il volontariato è il segno concreto di chi vive le opere di misericordia nelle sue diverse espressioni.

Il 23 settembre si celebrerà il Giubileo dei catechisti e delle catechiste che con il loro impegno di trasmettere la fede sostengono la vita delle comunità cristiane in particolare nelle parrocchie mentre il 7 ottobre sarà il momento dedicato alla Vergine Maria, nel corso del quale si celebrerà il Giubileo Mariano, omaggiando così la Madre della Misericordia.

Ancora nel mese di novembre, esattamente il giorno 6, si celebrerà il Giubileo dei carcerati, che verrà celebrato nelle carceri e forse, se il Ministero di Grazia e Giustizia lo permetterà, sarà anche possibile che alcuni carcerati si rechino in Piazza San Pietro per celebrarlo direttamente con il Santo Padre.

Il mese di novembre 2016 chiude il Giubileo della Misericordia: il 13 novembre 2016, infatti, saranno chiuse le Porte Sante nelle basiliche romane e nelle diocesi del mondo mentre il successivo 20 novembre sarà chiusa la Porta Santa di San Pietro.

Gli eventi del Giubileo della Misericordia sono solamente quelli che noi abbiamo pensato essere i più importanti, poiché davvero questo 2016 sarà un anno giubilare ricco di fede ed emozioni. A partire dal prossimo mese di febbraio 2016 quando nella basilica di San Pietro saranno esposte le salme di San Leopoldo Mandic e di San Pio da Pietrelcina, grandi esempi di confessori.

Rimane non ancora ufficializzata la notizia della canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta, che sembrerebbe prevista per domenica 4 settembre 2016.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.