Udienze Generali

Come Partecipare alle Udienze di Papa Francesco

musulmani fratelli

Come Partecipare alle Udienza di Papa Francesco

Ogni mercoledì, e alcuni sabato, Papa Francesco riceve gruppi di fedeli in Udienza Pubblica, presso Piazza San Pietro o, in alternativa, nella Sala delle Udienze Paolo VI, nota anche come Sala Nervi.

L’Udienza Generale non è una celebrazione religiosa, non è una messa, ma un momento di riflessione nel quale i fedeli incontrano il Pontefice, ascoltano le riflessioni di questo e ricevono la benedizione apostolica.

Va chiarito che, per ovvie ragioni di tempo, non è possibile procedere ad un incontro individiale con Papa Francesco, anche se – soprattutto se non vi è molta gente presente e se il Papa ha del tempo a disposizione – è molto probabile riuscire a fare una fotografia con Papa Francesco e avere un contatto diretto.

Il Papa viene informato delle nazionalità dei fedeli presenti e prepara un saluto nella lingua propria di ogni nazionalità, mentre le riflessioni del Pontefice sono effettuate in italiano e ripetute nelle principali lingue internazionali.

Le Udienze Generali hanno inizio verso le ore 10.30 del mattino e, se possibile, il Pontefice ama passare tra i fedeli per un rapido scambio di saluti, una stretta di mano, un abbraccio ai malati, un bacio ai bambini o uno scambio di battute.

Particolare attenzione viene posta agli anziani, alle persone disabili, così come alle coppie sposate da meno di due mesi, i quali vengono accompagnati in apposite aree speciali vicine a Papa Francesco. Nel caso, però, delle coppie recentemente sposate, è necessario allegare una richiesta scritta del proprio sacerdote, il quale attesterà la data del matrimonio e il nominativo della Chiesa dove è stato celebrato nonché riporterà i nomi degli sposi. Con questo documento sarà dunque possibile richiedere l’accesso all’apposita area riservata.

La partecipazione alle Udienze del Pontefice non è libera: vanno richiesti i biglietti, che sono gratuiti. Questo risponde, come si comprende, a una esigenza organizzativa degli eventi e per garantire la sicurezza dei partecipanti.

Per richiedere i biglietti per partecipare alle Udienze di Papa Francesco – incombenza che consigliamo di fare con un certo anticipo – è dunque sufficiente scrivere a

Prefettura della Casa Pontificia
00120 Città del Vaticano

utilizzando l’apposito modulo di richiesta (che potrete scaricare facendo click qui) e indicando:

-> data dell’udienza generale,
-> numero dei biglietti richiesti,
-> nome del gruppo,
-> indirizzo postale,
-> telefono/fax.

Il modulo può essere inviato a mezzo posta ordinaria, all’indirizzo sopra indicato, oppure via fax al +39 06.69885863

I biglietti per partecipare alle Udienze di Papa Francesco, potranno quindi essere ritirati presso l’apposito ufficio che si trova internamente al Portone di Bronzo (ubicato nel colonnato di destra in Piazza San Pietro), dalle 15.00 alle 19.30 del giorno precedente l’Udienza per la quale si è effettuata la prenotazione o la mattina stessa dell’udienza dalle ore 8.00 alle 10.30.

In considerazione della vicinanza a Piazza San Pietro, consigliamo di alloggiare nelle seguenti strutture, che vi permetteranno di raggiungere le Udienze di Papa Francesco con un po’ di anticipo per assicurarvi i posti migliori.

Taggato , ,

Informazioni su Redazione

163 pensieri su “Come Partecipare alle Udienze di Papa Francesco

  1. ho inviato il fax per partecipare il 4 maggio all’udienza del Papa, vorrei sapere se devo aspettare conferma della prenotazione oppure posso andare direttamente a ritirare i biglietti la mattina presto. e poi devo prenotare per entrare dalla Porta Santa?
    grazie mille

  2. Io ho fatto un fax il 19/02/2016 per l’udienza del 06 aprile ma non ho ricevuto riscontro. Come si può essere certi che avremo il biglietto per quel giorno?
    Devo organizzare il viaggio

    1. come è finita alla fine per voi?
      Vi è arrivata la conferma e se no, l’avete trovato l’accredito la mattina dell’udienza?

  3. ho inviato una richiesta per partecipare all’udienza generale di mercoledì 23 marzo. Siccome mancano solo 20 giorni e non avuto risposta cosa posso fare? Devo prenotare il treno da Reggio Calabria

  4. Buonasera, chiedo informazioni riguardo all’udienza giubilare che si terrà giorno 30 Aprile 2016. Volevo sapere se la procedura è uguale alle udienze generali e quindi inviare richiesta dei biglietti di ingresso.
    Inoltre volevo capire se si riceve conferma di accettazione e come viene inviata (via fax o telefonicamente?)
    Grazie.

  5. Scrivo nuovamente in merito alla conferma/accettazione di partecipazione ad un’udienza papale (mercoledì 20/4), perché finora non ho ricevuto alcuna risposta (nonostante invio per posta e ripetutamente per fax). Vorrei chiedere una risposta per poter programmare il viaggio. Per favore, mi potete rispondere?

    Grazie

  6. Ho spedito la richiesta per partecipare all’udienza che si terrá il prossimo 22/06 e non mi aspettavo una risposta così sollecita. Non sono passati neppure dieci giorni. Quindi siate fiduciosi…

  7. Mi trovo nella stessa condizione della signora ELISA Zavattaro. Volevamo partecipare all’ udienza del 9 aprile ed è un mese che ho mandato il fax ma nessuna risposta. I numeri di telefono non c’è risposta. Come si può fare?

  8. Ho inviato (circa 1 mese fa) il modulo per la richiesta di partecipazione all’udienza di mercoledì 20 aprile, giorno del secondo compleanno di mia figlia. Vorremmo partecipare io, mio marito e la bimba, appunto. Purtroppo non ho ricevuto alcuna conferma, nè sono mai riuscita a parlare telefonicamente al n di tel indicato per avere informazioni. Ora ho inviato, anzichè per fax, per posta cartacea la stessa richiesta pregando di avere un cenno, giusto per sapere se posso procedere ad organizzare il viaggio.
    Mi potete aiutare?

  9. Caro Papa Francesco ti progo nel nome delle lacrime di Maria e nel nome di Gesù santissimo, fai la voce grossa e prendi una posizione chiara contro Cirinnà , gender e progetti satanici di distruzione del’umanità. Scomunica chi coopera con il serpente altrimenti saranno in tanti e sempre di più a chidersi veramete da che parte stai.Che Dio ti benedica e ti coccoli come solo lui sa fare . Gianluigi Sio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.