Gli artisti ci fanno (ri)scoprire la bellezza del Creato

Gli artisti ci fanno (ri)scoprire la bellezza del Creato

Che tipo di legame c’è tra gli artisti e la bellezza del Creato? E’ su questa domanda che Papa Francesco ha voluto focalizzare l’intenzione di preghiera del mese di agosto. Perché per lui non ci sono dubbi: “Le arti esprimono la bellezza della fede e proclamano il messaggio della grandezza della creazione di Dio”.

Come ha già fatto in altre occasioni, il Pontefice si è soffermato sul ruolo che architettura, pittura, musica e letteratura hanno in relazione alla bellezza del Creato. Ebbene, il loro è un ruolo importantissimo, tanto è vero che “quando ammiriamo un’opera d’arte o una meraviglia della natura scopriamo come ogni cosa ci parli di Lui e del suo amore”.

Francesco, anche in altre occasioni, aveva fatto notare come la Chiesa abbia sempre fatto appello alle arti. Perché le arti sono “strumento utile per dare espressione alla bellezza della propria fede e per proclamare il messaggio evangelico della magnificenza della Creazione di Dio, della dignità dell’uomo creato a Sua immagine e del potere della Risurrezione di Cristo di portare redenzione”.

Gli artisti, secondo il Papa, sono quindi “i custodi della bellezza”; di una bellezza che può persino rimarginare le ferite dell’animo umano e “infondere speranze e fiducia là dove le persone sembrano arrendersi all’indifferenza e alla bruttezza”.

Nel video messaggio, le immagini della natura si mescolano agli artisti del nostro tempo, di diverse culture, razze e religioni. E si mescolano ai suoni, creando uno scenario di pace e, appunto, di vera bellezza.

Share Button

1 Commento

Ivana Barbonetti il 5 Agosto 2017 alle 7:25 pm.

Il creato, Dio ci ha donato tanta bellezza, dove vivo non c’e’ arte, non c’e’ verde, molte troppe volte cumuli di immondizia, il mio stato vitale scende, mi metto sul treno e vado nella mia citta’, Roma, anche li hanno sporcato, degradato, ma solo entrando in una chiesa davanti a tanta arte, a tanto “colore”, dimentico per un poco il brutto di fuori, ricarico le “batterie” cercando di conservare quelle immagini , esco.—Io credo che ognuno di noi dovrebbe riflettere sulle emozioni avute davanti al bello di un neonato, di un mare cristallino, di un cielo particolarmente azzurro, di un tramonto e una meravigliosa alba.——l’animo si nobilita e gioisce—-che per tutti ci sia un piccolo angolo di “paradiso” per conservare la nostra umanita’.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.