Impariamo a ricevere dall’umiltà di quelli che aiutiamo

Impariamo a ricevere dall’umiltà di quelli che aiutiamo

Lasciarsi evangelizzare dai poveri è stato il terzo consiglio che Papa Francesco ha dato ai giovani delle Filippine, oltre a piangere condividendo le sofferenze altrui ed amarsi e lasciarsi amare: “le persone che aiutiamo, poveri, malati, orfani, hanno molto da darci“, impariamo a farci mendicanti e, con umiltà, impariamo anche a ricevere da coloro ai quali diamo.

Questo non è facile da capire” ha subito chiarito il Pontefice: noi pensiamo sempre a dare, dare ai poveri, dare agli emarginati, dare a coloro che vivono situazioni difficili, … eppure risulta difficile essere aperti a questi, aperti a ricevere e non solo a dare.

Dobbiamo imparare a riconoscere che “le persone che aiutiamo, poveri, malati, orfani, hanno molto da darci“; dobbiamo “imparare a ricevere dall’umiltà di quelli che aiutiamo“: tutto questo significa “essere evangelizzati dai poveri” ed e questo quello che fece Gesù stesso.

I sadducei, i dottori della legge dell’epoca di Gesù davano molto al popolo, davano la legge, insegnavano – ha spiegato il Vescovo di Roma – ma non hanno mai lasciato che il popolo desse loro qualcosa. È dovuto venire Gesù per lasciarsi commuovere dal popolo“. Seguendo l’esempio di Cristo anche noi dobbiamo evitare di cadere nella tentazione della chiusura, del sapere dare senza sapere ricevere.

L’amore è sempre una sorpresa perché presuppone un dialogo a due” così dare e ricevere sole parti di quel dialogo che è l’amore per il prossimo.

Invitando a fare un esame di coscienza e a rispondere ognuno nel proprio cuore, Papa Francesco ha chiesto “voi lasciate che gli altri vi diano di quell’altra ricchezza che voi non avete?…Mi faccio mendicante e chiedo anche questo? Oppure sono autosufficiente e so soltanto dare? Voi che vivete dando sempre e credete che non avete bisogno di niente, sapete che siete veramente poveri? Sapete che avete una grande povertà e bisogno di ricevere? Ti lasci aiutare dai poveri, dai malati e da quelli che aiuti?”

“Questo è ciò che aiuta a maturare i giovani – ha quindi concluso Bergoglio – imparare a tendere la mano a partire dalla propria miseria” per diventare giovani che non sanno solamente dare, ma sono anche capaci di ricevere.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

10 Commenti

GIACOMMO il 23 Gennaio 2015 alle 12:36 pm.

Fratelli miei e Sorelle mie , quando in un Cuore essite Amore e ODIO , quelle persone sempre SOFRE sulla TERRA dell Nostro ,,PADRE,, Buono DIO,, ,e anche dove va in un altra VITA !!!

Vi auguro Fratelòli miei e Sorelle mie che da Ogi in puo il vostro PENSIERO vola verso ,,FELICITTA ,,per gli altri e per le vostre Famiglie , anche se una RIGA Magra fra Amore e PAURA, Amatte e cosi imparate essere ,,UMILI,,
Ce Nostro Signiore GESU CRISTO sulla Santa TERRA dell Nostro ,,PADRE,,Buono DIO ,, dove noi siamo adesso , pregate sempre , non importa che non avette un Liceo ho scuola fatta , andate sempre alla Santa Chiessa e si puo Imparare essere UMILE, non avette perzo NIENTE fino adesso, andate da OGI in puoi ,e PREGATE sempre alla Nostra Madre ,,Santa MARIA e ha San Giussepe , e Nostro ,,PADRE Buono DIO,, vi dara quello che tutti vuoi avette Bisognio, Amore ,Armonia,Salute, Pace, e Felicita nelle vostre Famiglie, in Societa ,all Lavorro , alla Scuola , e in tutto quell BENNE che fatte nell Nome dell Nostro Signiore GESU CRISTO il Figlio piu AMATTO dell Nostro ,,PADRE,,BUONO DIO,,!

Con Rispetto io vostro Umile ,,Giacommo,, della Santa Chiessa CATOLICA ,vi auguro una Giornata piena di PACE e SALUTE ,ha tutti Vuoi che avette letto insieme con Me questo AMessagio, e transmette anche agli altri che non ha posibilita di legerre il AMessagio che abbiamo letto fino adesso Io insieme con Vuoi adesso .

Chiedo PERDONO se ho sbagliato ha scrivere ,ho qualquno di Vuoi non capisce per BENNE il AMessagio che ho letto Io insieme con TE .

Grazia ha Tutti Vuoi Fratelli miei e Sorelle Mie .
,,Sia Lodato GESU CRISTO Fratelli miei e Sorelle mie,,

Rispondi

GIACOMMO il 23 Gennaio 2015 alle 12:21 pm.

Nessun segnio di Domanda per te Luigi Crocco , non dimenticare che Tutti Noi ci Ritorniamo da dove siamo arrivati !!!
La Vita ofre solo ha quelli che chiede AIUTO , non ha quelli che GIUDICA e sonno cattivi !!!
Luigi Crocco fratello mio ,nella VITA nostra non deve essisterre PAROLA ,,NON POSSO,,!!!
Vai di piu alla Santa Chiessa, e PREGA sempre Luigi quando hai momenti che ti vieni ha GIUDICARE subito gli sbagli di altri.
Prega e Aiuta , prendi questi 2 PRINCIPPI di Vita per te , e cosi vedrai che ti puoi cambiare in BENNE , La vita ofre FELICITTA solo ha chi chiede ,e vogle in VERITA la FELICITTA.
Ti auguro un Buon WEKEND mio fratello Luigi Crocco , e anche alla Tua Famiglia , tanta PACE e tanta Salute , con Rispetto il Tuo UMILE ,,GIACOMMO,, e chiedo PERDONO se ho sbagliato ha quello che abbiamo letto Io tuo UMILE ,,Giacommo,, insieme con Te Luigi Crocco questi 2 Amessagi scritti per Te.

Sia Lodato GESU CRISTO fratello Luigi Crocco.

Rispondi

GIACOMMO il 23 Gennaio 2015 alle 12:12 pm.

Ciao Fratello Luigi Crocco , ho da scriverre tante parole di Rispetto per il Tuo messagio scritto delle Tue mane ,che quelle PAROLE arriva dall Tuo CUORE Luigi Crocco, ho capito solo PAROLE fresche come ghiacio lo sai scriverre ho e il Tuo Cuore Luigi Crocco e cosi.

Luigi Crocco ,se vedi che altri sbaglia ,per che non vieni con gli PIEDI sulla TERRA ad Aiutarre gli altri che vedi che ha dei Problemi Economici, ho Sociale, ho Famigliari ,ho di altra NATURA???

Solo ha GIUDICARE sei capace???
ti voglio BENNE , credimmi se vai di piu alla Santa CHIESA di chi fai parte ,sarrai piu BUONO , in VERITA ti scrivo, ho di anadatre di piu alla Santa Liturghia, ho di PREGARE di piu di imparare cosa e in ,,VERITA La Vita,, !
Finisce ha GiudicareLuigi Crocco le Persone, ho Nostri Santi Sacerdoti, ho gli Uomeni UMILI della Santa Chiessa CATOLICA !

Scendi con piedi sulla TERRA L, non pensare in posto di altri , credimmi in VERITA lego con Te adesso ,e in Verita ti scrivo con VERITA

Rispondi

GIACOMMO il 23 Gennaio 2015 alle 11:59 am.

,, Sia Lodato Gesu Cristo Fratelii miei e Sorele mie,,

Sorella mia ho Amica mia
,,PAOLA BACCHION,,

Quando sei una Persona ,,UMILE,, lo sai RispetareTutti
Quando sei una Persona ,,Umile,, lo sai Accetare TUTTI ,non gli Giudichi gli sbagli di altri(PECATTI).
Quando sei una Persona Umile vuoi BENNE ha Tutti (non importa che e un povero Sociale ho Economico,ho Povero con lo Spirito Santo.
Quando sei una Persona Umile Aiutti con le PAROLE di AMORE di Armonia ha chi vedi che sbaglia ,non Puoi Giucare altri….che ti sembra che sbaglia Amica mia :
PAOLA BACCHION.
Spero che legi insieme con Me Paola Bacchion adesso ,per che ti voglio BENNE Io il Tuo Umile Giacommo della Santa Chiessa ROMANO-CATOLICA!
Vai di piu alla Santa Chiessa Catolica e impara ad essere ,,UMILE,, ,non ha GIUDICARE in MALE le persone che ti vogle BENNE mia carra Amica ,,Paola Bacchion,, .

Ti auguro una Giornata piena di AMORE e Armonia vecino alla Tua Famiglia Paola , nessuno e PERFETTO , andiamo insieme tu Paola mia Amica di Aiutarre le Persone che ,,SOFRE,, ,anche Io e tanti di Noi siamo tristi per gli sbagli che fa altri ,per questo sonno tanti che sofre , andiamo ad Aiutarre ,non subito ha GIUDICARE!!!
Una Persona Cristiana e Umile in tutto ,e dobiamo essere BUONI ,vai di piu alla Santa Chiesa ,e vedrai che impari dagli Santi ,dagli Nostri Bravi SANTI SACERDOTI cosa semnifica ,,Essere UMILE,, ,di siguro non semnifica di Giudicare gli altri che Sbaglia!!!Andiamo ha Aiutarli di farre dell BENNE.
Chiedo perdono se non si capisce BENNE il mio Amessagio ,anche ha te che hai letto con Me ,e anche ha te Paola Bacchion .

Una persona quando non AMA sofre mia Sorella Paola , in VERITA ti scrivo , e sofre sempre , non importa di qualli motivi Sofre, ma SOFRE !!!
Apre di piu il Tuo Cuore Paola all Nostro PADRE ,,Buono Dio,, davanti alla Nostra Madre ,,Santa MARIA,, all San Giussepe , e all Figlio piu AMATTO dell Nostro ,,Padre,, Buono DIO,, che e ,,GESU CRISTO,, , Davanti all Amore per il Prossimo, non ti deve dire ha te BUGIA in questo momento che sei FELICE per la tua Vita , anche alle persone come Te , vi auguro di Trovare la Vera Felicitta , solo quando Ami il prossimo ,ho Rispetti il Prossimo trovi la Tua ,,PACE,, nella Tua ANIMA !

Nessuno non ti dice ho scrive di Ritornare il tuo Tempo che lo hai avutto, ma da OGI in puoi ,puoi imparare questa Lezione :
,,Essere Umile,,
E sarrai Felice per te da quell Giorno quando hai imparatto , e di siguro non Giudicherai mai , che quello e cosi ,ho quello e cosi….. come gli vedi Tu Paola mia Sorella .
Grazia mia di essere con Te e anche con la Tua Famiglia Paola ,per che ti voglio Benne ,e chiedo Perdono se non si capisce BENNE le mie parole scritte con Rispetto e Armonia per Te Paola .
Vi auguro una Giornata Santa ha Tutti Vuoi piena di Pace e SALUTE ha te Paula, e ha Tutti Vuoi miei Fratelli e Sorelle mie che avette letto insieme con Me il Vostro UMILE ,,GIACOMMO,, questo Amessagio per nostra Sorella PAOLA BACCHION . Grazia ha Tutti Vuoi.
Con Rispetto Vostro Umile ,,GIACOMMO,, .

,,Sia Lodato GESU CRISTO fratelli miei e sorelle mie,,

Rispondi

luigi crocco il 21 Gennaio 2015 alle 3:20 pm.

Gentilissimo Papa Francesco
Sempre più. Gentile portare parole di conforto sulla misericordia ai poveri e ai bisognosi ma questi sono molto di più dal tempo di Gesu nei vari paesi del mondo che a milioni sulla miseria muiono di fame. Allora perché non sollecitare l’ elemosina a miloni di euro nei vari paesi sul vizio di corruzione ma di censimento che ogni abitante abbia di diritto primario dato dagli stati una casa anche di legno l’ acqua salubre, coltivare l orto, agnelli conigli ‘ galline

Rispondi

maria aparecida da silva pereira il 21 Gennaio 2015 alle 12:53 pm.

Bom dia papa Francisco sua benção.
maior exemplo e ação, esta na atitude de entrega
a serviço e obediencia de viver como o proprio Cristo viveu
na pobreza de alma coração, se doando a serviço dos mais
necessitados e excluidos, em favor do amor e da igualdade,
maior amor não existe senão este, doar-se,amar seu proximo
como Cristo nos ama. Abraços paz

Rispondi

PAOLA BACCHION il 21 Gennaio 2015 alle 7:43 am.

Caro Papa Francesco è difficile essere umili l,orgoglio di essere un po’ meglio degli altri c,è. Grazie x questi consigli e grazie a tutti voi operatori buona giornata ciao

Rispondi

NILA SALVADORA DIAZ MORI DE CACERES il 21 Gennaio 2015 alle 1:21 am.

EN VERDAD HAY QUE SER HUMILDES PARA RECONOCER QUE PODEMOS SER AYUDADOS POR LOS DEMÁS. LA AUTOSUFICIENCIA ES SOBERBIA.

Rispondi

mauro pittiglio il 20 Gennaio 2015 alle 8:59 pm.

vorrei tanto incontrare sua SANTITA’ credo ke sia molto ma molto difficile ke il SIGNORE ti Benedica,e prego x lei Papa Francesco

Rispondi

Giulio Stoico il 20 Gennaio 2015 alle 8:37 pm.

Io mi unisco a ciò che dice il Papa, perchè io quando ero in Bolivia, sono stato convertito dai poveri, quando andavo a dare pane e te a plaza San Franciso in La Paz, credo di dare qualcosa dando, in vece ho ricevuto molto dai campesino che arrivavano a prendere quello che gli servivo per nutrirsi, vedevo nei lro occhi la pace e la semplicità che molto
piena di gioia,e di quella luce che ti dava una serenità interiore difficile da spigare. I poveri sono quelli che ci convertono e ci aiutano a vivere facendoci accontentare di quelle che sono le cose necessarie per vivere, cioè un po’ di pane. Noi spesso non ci accontentiamo mai vogliasmo sempre di più, e quel di più ci rende egoisti, superbi e no ci aiuta a convertire, Gesù invece ci invita a svuotarci di noi stessi, delle nostre superbie, e nei nostri orgogli, slo così con un cuore pulito da questi vizi possiamo riempirci della cosa che vale di pìù cioè Gesù nei nostri cuori, che con la sua presenza ci rende liberi, pacifici e ci aiuta ad essere costruttori con Lui del Suo Regno e vivere così in armonia con i Suoi angeli e Suoi santi e la Madre Vergine Maria. in paradiso.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.