Sono i nonni coloro che ci portano la fede e ce la danno in eredità!

nonni portano la fede

L’importanza fondamentale dei nonni per la società moderna e per il futuro della stessa è il tema dominante dell’omelia di oggi in Santa Marta. Papa Francesco, la cui dottrina è particolarmente attenta ai temi dell’emarginazione, continua a denunciare come l’abbandono sistematico che la società moderna fa nei confronti degli anziani conduca al suicidio della società stessa.

Il funzionalismo, del resto, ovvero la dottrina mondana secondo la quale ciò che non funziona più si butta, applicata ai rapporti umani, induce inevitabilmente a scartare tutte quelle persone che non funzionano, non servono più. Così si scartano i diversamente abili e i giovani che non producono o non producono ancora secondo gli standard medi della società, così si scartano gli anziani dei quali peraltro non si ravvede l’utilità.

Ma così facendo, ci avverte il pontefice, commettiamo un grave errore che rischia di portare al suicidio questa nostra stessa società: gli anziani non sono intuili, anzi portano in sé un tesoro.

Gli anziani sono quelli che ci portano la storia, che ci portano la dottrina, che ci portano la fede e ce la danno in eredità” questo è il testo che rischiamo di perdere, che sono le nostre stesse radici culturali.”

Giusto ieri Papa Francesco ci aveva avvertito sui rischi derivanti dalla perdita delle nostre radici, sull’omologazione, sulla globalizzazione del pensiero ed oggi il Pontefice contestualizza questo all’interno del piccolo nucleo familiare: l’esclusione degli anziani dalla famiglia, il loro allontanamento e l’emarginazione che vivono ci conduce alla perdita delle nostre radici culturali.

Un popolo che non custodisce i nonni, un popolo che non rispetta i nonni, non ha futuro, perché non ha memoria, ha perso la memoria” conclude il Pontefice facendo notare come, anche nella storia recente, sia stato proprio grazie ai nonni che la fede si è sempre trasmessa anche quando la mamma e il papà avevano strane idee politiche.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

6 Commenti

Gianna il 15 Luglio 2014 alle 11:51 am.

Carissimo ADORATO adorato Papa Francesco, vorrei portare mia madre alla festa dei nonni è confermata per il 28.09.2014? grazie tante

Rispondi

Nellina il 20 Novembre 2013 alle 10:21 pm.

Io assisto e sto tutti i giorni con la mia mamma di 88 anni Con AMOREEEEEEEE

Rispondi

maria ines bazzoni il 20 Novembre 2013 alle 12:12 pm.

PAPA FRANCISCO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! VUELVO A REPETIR, QUE LA CONMOCIÓN DE ESCUCHAR CADA UNA DE SUS HOMILIAS ME HACE SALTAR LAS LAGRIMAS!!! Y RUEGO TODOS LOS DIAS POR USTED EN LOS ROSARIOS QUE REZO MATINALMENTE.!!! GRACIAS POR ESTAR PAPA FRANCISCO, CON TODO RESPETO LE DIGO QUE LO LLEVO EN MI CORAZON!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! MARIA INES BAZZONI – LA RIOJA ARGENTINA. CELULAR 0380 154 344204.

Rispondi

frumusica il 20 Novembre 2013 alle 2:54 am.

un popolo se non ha anziani, se li compra.

Rispondi

Maria Anna il 20 Novembre 2013 alle 12:07 am.

Grazie Papa Francesco!!!! Nessuno ha mai parlato dei nonni,Oggi mi sono sentita importante essendo io nonna di cinque nipoti.Spero mi ricorderanno per essere stata di esempio e per averli coinvolti nella Preghiera. Che stanotte la Mamma Celeste ci mette sotto la sua protezione.Siamo figli suoi!!!!!!!!

Rispondi

Luigi il 19 Novembre 2013 alle 9:22 pm.

Amatissimo Papa Francesco Lei è veramente un dono preziosissimo di Dio a questa umanita malata nei valori fondamentali Le sue parole ci riconsegnano quella saggezza antica che ha resa feconda la vita su questa vecchia terra
Prego perchè il Signore ci conservi la sua persona ancora a lungo perchè come ad un ancora di salvezza noi tutti possiamo aggrapparci quando corriamo il rischio di smarrire la strada maestra

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.