A tavola si torni a comunicare senza telefonini.

Papa Francesco all’Angelus in occasione della festa della Santa famiglia di Nazareth. Il termine “santa” inserisce questa famiglia nell’ambito della santità che è dono di Dio ma, al tempo stesso, è libera e responsabile adesione al progetto di Dio. Così è stato per la famiglia di Nazareth: essa fu totalmente disponibile alla volontà di Dio.

Continua »
Share Button

La Gloria del Cielo non è fatta di ricchezze e potere

Giovedì 26 Dicembre 2019 nel corso dell’Angelus il Santo Padre ha colto l’occasione per esortare tutte le comunità cristiane a divenire missionarie e riuscire a mettere al centro la Gloria di Dio ed il bene delle persona e non più solamente la propria immagine.

Continua »
Share Button

Tutti siamo chiamati a dare speranza al mondo

Urbi et Orbi 2014: pensiamo ai bambini uccisi da Erode di oggi

Il 25 dicembre 2019, in occasione del Santo Natale, Papa Francesco ha lanciato un messaggio natalizio che ha preceduto la benedizione Urbi et Orbi ricordando a tutti i presenti che “la luce del bambino che nasce è più grande delle tenebre nei cuori umani e nei conflitti”.

Continua »
Share Button

Dio ama tutti gratuitamente

Nella notte della terra è apparsa una luce dal cielo ma cosa significa questa luce apparsa nell’oscurità? Lo spiega l’Apostolo Paolo: «È apparsa la grazia di Dio». La grazia di Dio, che «porta salvezza a tutti gli uomini», stanotte ha avvolto il mondo.

Continua »
Share Button

Fidatevi di Dio come lo fece Giuseppe

All’Angelus Papa Francesco spiega che nella figura di San Giuseppe è racchiusa tutta la sapienza cristiana. Egli, insieme con Giovanni Battista e Maria, è uno dei personaggi che la liturgia ci propone per il tempo di Avvento; e dei tre è il più modesto. Uno che non predica, non parla, ma cerca di fare la volontà di Dio; e la compie nello stile del Vangelo e delle Beatitudini.

Continua »
Share Button

Se la nostra vita rinasce è davvero Natale

Nel corso dell’Udienza Generale di mercoledì 18 Dicembre 2019 il Santo Padre, concentrandosi sull’importanza di fare il presepe, ha ricordato che “se la nostra vita rinasce è davvero Natale”. Il presepe riesce a portare il Vangelo nei posti in cui si vive cioè nelle case, nelle scuole, nelle piazze, negli ospedali, nelle carceri e nei luoghi di lavoro.

Continua »
Share Button

Auguri Papa Francesco

buoncompleanno Continua »

Share Button

Angelus 15 dicembre: ascoltiamo il Dio che ci interpella

Nell’Angelus di domenica 15 dicembre – la terza domenica d’Avvento – il Santo Padre ha voluto dare a tutti noi fedeli un messaggio chiaro. Il Pontefice ci ha esortati ad ascoltare “il Dio che ci interpella” e a non lasciarci attrarre da ciò che ha un mero significato esteriore.

Continua »
Share Button