Seguiamo il Signore che ci da tutto, non cerchiamo le ricchezze

Seguiamo il Signore che ci da tutto, non cerchiamo le ricchezze

Papa Francesco, commentando le Scritture di oggi, ha invitato i fedeli presenti durante la Santa Messa in Casa Santa Marta a riflettere sul rapporto che ognuno di noi ha con le ricchezze e con Dio.

Durante questi giorni che precedono il tempo di Quaresima, ha infatti sottolineato Bergoglio, la Chiesa, per mezzo delle Letture, ci invita a meditare sul fatto che la ricerca delle ricchezze e l’attaccamento alle stesse ci impediscono di entrare nel Regno di Dio.

In tal senso, nel Vangelo di oggi, vediamo San Pietro che passa “il conto al Signore“, chiedendo a Gesù che ne sarà di loro che hanno lasciato tutto, quale beneficio ne avranno. Del resto, Gesù aveva appena detto loro “quanto difficile è che un ricco entri nel Regno dei Cieli. È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago”.

Del resto, il giovane ricco che voleva diventare discepolo ma che non ebbe il coraggio di abbandonare le ricchezze se ne era andato, mentre i discepoli erano rimasti con Gesù. Il Signore sorprende i dodici, dicendo loro che “non c’è nessuno che abbia lasciato tutto senza ricevere tutto“.

Del resto, ha sottolineato Bergoglio, “il Signore non sa dare meno di tutto. Quando Lui dona qualcosa dona sé stesso, che è tutto“. Ma, questo tutto, include anche le persecuzioni, tanto è che proprio Gesù precisa “riceve già ora in questo tempo cento volte in case, fratelli insieme a persecuzioni“.

In queste parole di Gesù, vediamo già la gloria della Croce: abbandonare tutto per seguire il cammino di Gesù vuol dire entrare in un “altro modo di pensare, in un altro modo di agire. Gesù dà se stesso tutto, perché la pienezza, la pienezza di Dio è una pienezza annientata in Croce”.

Questo è lo stile del cristiano: cercare la pienezza, ricevere la pienezza annientata e seguire per quella strada. Non è facile, non è facile questo. – ha concluso Papa Francesco – Che lui ci insegni ad andare su questa strada, ci dia la grazia di andare su questa strada un po’ difficile del tutto e niente, della pienezza annientata di Gesù Cristo“.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

1 Commento

Chantal Borel Fasanella il 3 Marzo 2017 alle 10:01 am.

Care fratelli & sorelle buon giorno molto Benedetto per tutti voi,

La vera richeza, & il vero Tesoro possiamo trovarlo nelle tutte le Parole dal nostro caro Pater Dio.a l’interno del cuore de la Biblia.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.