Udienza Generale 17 settembre 2014

Papa Francesco e i ministranti tedeschi: liberi di fare il bene!

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

3 Commenti

sara il 19 Settembre 2014 alle 10:42 am.

Gesù è venuto per tutti e non per un solo gruppo di religione o città di appartenenza.
LUI non è venuto per fondare una religione che si distingua da altri religioni , LUI è un messaggero di buona novella, indica la via verso il Padre.
Visto che cattolico vuol dire universale, mi fa pensare che il buon Cristiano, può essere anche il Musulmano , Ebreo e tanti altri religioni senza dover cambiare la sua identità, ma indica la via di salvezza.
Come a quel tempo Gesù parlava ai pagani, ai samaritani eccetera e questo a quel tempo scandalizzava, perchè legati a una progenia ai schemi, che ancora oggi non è molto cambiato.
Gesù disse al paralitico:-alzati prendi la tua barella e vai a casa tua-(Marco 2,9-11).
Con ciò non ha detto alzati e basta, ma prenditi il tuo bagaglio, e, non ha detto di andare casa d’altri, ma nella propria casa.
Forse,non è nella identità che dobbiamo cercare, ma c’è qualcosa che va oltre alla identità.
Nell’universo è bene che siamo diversi uni coi altri. è nella diversità che si crea un corpo solo e un anima sola, perchè diventiamo dei collanti i uni e altri. E in questo definirei La MADRE CHIESA….LA MADRE che fa del collante che cerca tenere unita la famiglia.
Per cui la chiesa non è fatto da quattro uomini , che come uomini possono commettere dei errori anche gravi, che tiene su il Vaticano, cioè il clero, che dovrebbero rappresentare il Cristo,” c’è chi lo fa ” e come tutte le famiglie è inutile ignorare può coabitare la pecora nera.
E per una madre i figli sono tutti uguali sia il buono che il cattivo. Naturalmente la madre per quel figlio cattivo prega di più , che ritorni sulla buona strada, che si salvi che non vada perduto, ma non lo caccia perchè è cattivo , anzi si rattrista è un dispiacere, non perchè subisce dei torti, ma di perderlo.
Restiamo con la MADRE, restiamo con papa Francesco, che nelle sue Parole c’è Vita.Che DIO ci benedica! buona giornata!

Rispondi

Natalia il 17 Settembre 2014 alle 5:10 pm.

Buon giorno
Che grande felicità
Poter incontrare questo site
Che magari mi permetta
Comunicare col signore Papa
Sono colombiana ho 31 anni ed abitò in Italia Da 4 anni dopo tanti sacrifici potrò tornare a casa felice di aver compiuto tutte le mie mete in questo bellissimo posto del mondo
Tornare a stare nella felicità di stare in famiglia e in particolare tornare ad abbracciare la mía nonna Ana Silvia López de Moreno quest’anno ha fatto 97 anni grazie a dio é in grande salute ed é stata lei ha essere il mio impulso, il nostro esempio come madre donna e amica una Mujer forte del cuore tenero ed infinito che mantiene la famiglia insieme intorno a sé, insegnando sempre i principi per la famiglia tanto come per dio attraverso l’amore di madre. Lei è molto credente e fan del nostro papa ho pensato tutti questi giorni a lei e come farle capire quanto conta per me, e come renderla felice
E senza dubbio alcuno poter essere in presenza del santo Papa
Vorrei assistere all’udienza di mercoledì 24 di settembre un giorno prima di iniziare il mio lungo viaggio di ritorno a casa
Grazie
Mille
Spero una pronta risposta

NATALIA MORENO
3940760415

Rispondi

anna il 17 Settembre 2014 alle 4:18 pm.

carissimo padre Francesco, mi piacerebbe tanto incontrarla e parlare con lei e avere una benedizione , prego per lei tutti i giorni e per la chiesa e i giovani…….

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.