Abituiamoci a regalare il messaggio del Papa

Abituiamoci a regalare il messaggio del Papa

Papa Francesco rivolgendosi ai giovani nella prefazione di una edizione della Bibbia destinata ai giovani ha detto loro “volete farmi contento? Leggete la Bibbia!“: più volte Francesco ha invitato a riscoprire questo “libro sconosciuto” per molti giovani e a tal fine sono nate anche molte iniziative che permettono di regalare il messaggio del Papa e portarlo sempre con sé.

Voglio dirvi una cosa – ha spiegato il Santo Padre ai giovani nella prefazione – oggi, ancor più che agli inizi della Chiesa, i cristiani sono perseguitati; qual è la ragione? Sono perseguitati perché portano una croce e danno testimonianza di Cristo; vengono condannati perché possiedono una Bibbia. Evidentemente la Bibbia è un libro estremamente pericoloso, così rischioso che in certi Paesi chi possiede una Bibbia viene trattato come se nascondesse nell’armadio bombe a mano!”.

Ricordatevi: la Bibbia non è fatta per essere messa su uno scaffale, piuttosto è fatta per essere tenuta in mano, per essere letta spesso, ogni giorno, sia da soli sia in compagnia” – prosegue il Papa nel proprio commento – “in compagnia fate sport, andate a fare shopping; perché allora non leggere insieme, in due, in tre o in quattro, la Bibbia? Magari all’aperto, immersi nella natura, nel bosco, in riva al mare, la sera al lume di una candela… farete un’esperienza potente e sconvolgente. O forse avete paura di apparire ridicoli di fronte agli altri?”.

Con l’avvicinarsi del Natale regalare il messaggio del Papa può essere davvero un modo di fare la differenza: un modo per farsi accompagnare per tutto l’anno dai pensieri e dalle parole di Francesco. Un primo passo per avvicinarsi alla lettura della Bibbia, lasciandosi guidare da Papa Francesco. “Solo così la Parola di Dio potrà dispiegare tutta la sua forza; solo così la nostra vita potrà trasformarsi, diventando piena e bella”, ha concluso Papa Francesco.

Consulta lo shop >> papafrancescoshop.net

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

3 Commenti

Silvia Mezzina il 7 Dicembre 2015 alle 1:34 pm.

como puedo pedir que francisco pueda hacer un llamado a bariloche para decirle dos palabras a una señora de 97 años muy creyente que se esta despidiendo gracias

Rispondi

Roberto il 6 Dicembre 2015 alle 1:37 pm.

Perdoni la mia anima e benedica quella di mia figlia..

Rispondi

Ivana Barbonetti il 4 Dicembre 2015 alle 9:37 pm.

Leggendo la Bibbia e commenti da persone preparate a “CHIARIRE” quanto per i profani e’ incomprensibile, mi liberai da tanti sensi di colpa creati dai benpensanti che sanno sempre tutto, anche come devi vivere tu. Conobbi Gesu’, l’amore di DIO PADRE, la vera storia di Gesu’quando venne su questa terra, il primo rivoluzionario vero, libero da tutto e tutti, nella legalita’,rispetto vero di tutto e tutti, chi ama veramente la vita e il senso di viverla pienamente, deve leggere la Bibbia.——Ivana Barbonetti.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.