Cerchiamo in San Giuseppe un alleato e un sostegno

Si sta per concludere l’anno dedicato alla figura di San Giuseppe, e all’Udienza prosegue il ciclo di catechesi su lui concentrato, sulla sua importanza e sul suo ruolo nella salvezza.

Una figura che si è tenuta sempre ai margini ma ha avuto ugualmente un ruolo significativo nella vita stessa di Gesù: “l’evangelista Matteo ci aiuta a comprendere che la figura di Giuseppe, seppur apparentemente marginale, discreta, in seconda linea, rappresenta invece un tassello centrale nella storia della salvezza. Giuseppe vive il suo protagonismo senza mai volersi impadronire della scena.”   Attraverso il suo esempio e il suo sostegno nelle piccole cose, come sempre accade, mostra la strada da seguire.

“Tutti possono trovare in San Giuseppe, l’uomo che passa inosservato, l’uomo della presenza quotidiana, della presenza discreta e nascosta, un intercessore, un sostegno e una guida nei momenti di difficoltà. Egli ci ricorda che tutti coloro che stanno apparentemente nascosti o in ‘seconda linea’ hanno un protagonismo senza pari nella storia della salvezza” , e noi abbiamo bisogno di questi uomini.

Altro ruolo illustrato nel vangelo di Luca è quello di “custode di Gesù e di Maria. E per questo egli è anche ‘il Custode della Chiesa’”; lo stesso Gesù per venire a noi ha scelto “la via dei legami” , tutti abbiamo bisogno di legami significativi.

Così il Pontefice ci regala una preghiera che ci aiuti a trovare in San Giuseppe un alleato, un amico e un sostegno:

San Giuseppe,
tu che hai custodito il legame con Maria e con Gesù,
aiutaci ad avere cura delle relazioni nella nostra vita.
Nessuno sperimenti quel senso di abbandono
che viene dalla solitudine.
Ognuno si riconcili con la propria storia,
con chi lo ha preceduto,
e riconosca anche negli errori commessi
un modo attraverso cui la Provvidenza si è fatta strada,
e il male non ha avuto l’ultima parola.
Mostrati amico per chi fa più fatica,
e come hai sorretto Maria e Gesù nei momenti difficili,
così sostieni anche noi nel nostro cammino. Amen”

Share Button

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.