Difendere la dignità delle persone con coraggio

Nelle intenzioni di preghiera di aprile 2021 Francesco pone l’attenzione sui diritti fondamentali delle persone: Per difendere i diritti umani fondamentali servono coraggio e determinazione. Mi riferisco al fatto di opporsi attivamente alla povertà, alla disuguaglianza, alla mancanza del lavoro, della terra e della casa, dei diritti sociali e lavorativi.

Il Papa spiega che spesso ci sono umani che contano più e altri che contano molto meno ma non è giusto: Pensate che molte volte i diritti umani fondamentali non sono uguali per tutti. C’è gente di prima, di seconda, di terza classe, e persone considerate scarti. No. Devono essere uguali tutti.

È difficile far rispettare i diritti di ogni individuo precisa Francesco: E in alcuni luoghi difendere la dignità delle persone può significare andare in prigione anche senza processo. O può significare la calunnia. Ogni essere umano ha il diritto di svilupparsi integralmente, e questo diritto fondamentale non può essere negato da nessun Paese.

Infine Bergoglio esorta tutti i fedeli alla preghiera per i coraggiosi che si battono per i diritti di tutti: Preghiamo per coloro che rischiano la vita lottando per i diritti fondamentali nelle dittature, nei regimi autoritari e persino nelle democrazie in crisi, perché vedano che i loro sacrifici e il loro lavoro portino frutti abbandonati.

Share Button

2 Commenti

ROSA DALMIGLIO il 9 Aprile 2021 alle 3:02 pm.

oggi ho aderito al nuovo movimento nato a Bruxelles ” stò con PAPA FRANCESCO.org , è un movimento ETICO ed ECOLOGICO, la richiesta mi è arrivata dal WORLD RELIGIONS PARLIAMENT di WASHINGTON
sono 30 anni che collaboro e combatto per la PACE, ma non c’è PACE senza GIUSTIZIA e la prima richiesta del 2021 è arrivata dalla CINA, io stò con il PRESIDENTE XI JINPING ho aderito al suo progetto di combattere assieme il COVID 19 e la POVERTà il 7 Aprile 2021 con l’UNESCO abbiamo la KOREA> del NORD … non sono coraggiosa ma ho preso lezioni dal SAMARITANO, non ha chiesto al bisognoso di aiuto che religione professava, “LA parità è anche cooperazione, per questo non rifiuto il mio aiuto a chi me lo chiede”

Rispondi

Giovanni Gavini il 9 Aprile 2021 alle 10:32 am.

Santità Rev.ma,
nei miei tweets tradotti generalmente in due lingue, cerco sempre i tweets che parlano il Suo linguaggio e che sono consoni alle sue Encicliche. Il Suo messaggio di ieri l’ho pubblicato in inglese questa mattina. Spero che tutti lo leggano poiché al suo interno c’è racchiuso il comportamento che dovrebbe adottare la politica di tutto il mondo. In Italia esistono le tasse solo per le categorie più deboli, coloro che detengono il patrimonio della nazione non si sottopongono mai ad una contribuzione volontaria, le Sue parole dovrebbero fare breccia nelle loro coscienze e questa è la Sua speranza come la mia.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.