Dio sempre è fedele: non può non esserlo, non può rinnegare se stesso

Dio sempre è fedele

Dio sempre è fedele!” Papa Francesco non stanca mai di ripeterci questa fedeltà di Dio nei confronti dell’uomo: possiamo dire che sia quasi un limite di Dio. Dio non può non essere fedele poiché Dio non può rinnegare se stesso. Questa certezza dà al cristiano il coraggio per affidarsi a Lui e per compiere quelle scelte definitive che impone l’essere fedeli a Cristo.

Così anche nella riflessione quotidiana in Santa Marta il Pontefice ci ha parlato di questa fedeltà di Dio che ci conforta e ci permette di abbandonarci a lui nei momenti al limite: lo vediamo nei santi e nei martiri come la fedeltà a Dio giustifichi le scelte definitive alle quali sono chiamati.

Non si tratta di fanatismo, spiega Papa Francesco, ma di affidamento: affidarsi a Dio nella certezza della sua fedeltà! E, aggiunge il Vescovo di Roma, non serve guardare tanto lontano nella storia per trovare esempi di questa fedeltà: oggi giorno tanti cristiani sono perseguitati per il loro credo, per il fatto stesso di essere “di Cristo“. “Loro sono un esempio per noi e ci incoraggiano a gettare sul tesoro della Chiesa – commenta Papa Francesco – tutto quello che abbiamo per vivere“.

Ma non solamene nelle situazioni al limite sperimentiamo l’affidamento alla fedeltà di Dio: nelle nostre famiglie sperimentiamo quello stesso affidamento quando facciamo scelte definitive. “Pensiamo a tante mamme, a tanti padri di famiglia che ogni giorno fanno scelte definitive per andare avanti con la loro famiglia, con i loro figli” questi sono tutti esempi di testimonianza per noi, perché la fedeltà al Signore ci chiede di scegliere se stare con Lui o contro di Lui. 

Queste testimonianze sono “un tesoro nella Chiesa“, un tesoro composto di coraggio, “il coraggio di andare avanti nella nostra vita cristiana, nelle situazioni abituali, comuni, di ogni giorno e anche nelle situazioni limite“.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

10 Commenti

Maria Adelaide Guimarães Gomes il 13 Febbraio 2014 alle 8:20 pm.

Deus é tão nosso amigo mas nós muitas vezes Lhe viramos as costas. Ele é todo misericordioso e está sempre a perdoar-nos.

Rispondi

virginia il 26 Novembre 2013 alle 8:08 pm.

Benedici i miei tre figli e la mia mamma di anni 98. Grazie! Virginia Cassano

Rispondi

loretta il 26 Novembre 2013 alle 7:45 pm.

Caro Papa Francesco sono Vincenzo da Palma Campania sono molto colpito dalla sua umiltà le porgo i miei piu sentiti auguri e mi sento molto gioioso nel partecipare insieme a lei nel pregare il Signore che aiuti i poveri , gli indifesi che ci sia sopratutto pace nel mondo e nelle famiglie .Una preghiera particolare rivolta al Signore per lei affinche possa guidare questo popolo ad essere più umano cordiali saluti

Rispondi

Rosalba il 26 Novembre 2013 alle 10:22 am.

Santo Padre sono semplicemente una donna, mamma, nonna, che si è fatta da sola con grandi sacrifici e con l’aiuto di Nostro Signore che mi dà una grande carica di andare sempre avanti, adesso ho un grande dolore perché penso sempre anche al mio prossimo che soffre e non si può stare stare senza fare niente per loro ..io non ci riesco e per questo sono diventa una grillina ..Credo che tutti insieme riusciremo a fare ritornare la Vera Onestà Andrà di Moda. Il Rispetto e Amore per tutti ..Il 1Dicembre sarò a Genova per dare il mi contributo per questo nuovo Cambiamento. .Ho rispetto per tutte le Forze dell’ordine e prego Nostro Signore che nessuna si faccia male. È la Catena Umana e Dell’onestà che si sta muovendo..Se puoi una Benedizione per tutti gli Italini pieni di Amore per il loro Prossimo Grazie

Rispondi

tiziana il 25 Novembre 2013 alle 10:43 pm.

Papa Francesco io sto pregando x te come da te richiedi ma te tieni la mia famiglia xké mi sono vicini visto la mia malattia sclerosi multipla .Grazie Santità .

Rispondi

IOLE il 26 Novembre 2013 alle 8:13 pm.

una preghiera x te Tiziana da me,Iole( anche io ho la Sclerosi Multipla in forma recidiva remittente e come te dipendo per tante cose dal sostegno dei miei cari)
Un abbraccio fraterno.
Iole

Rispondi

tiziana il 26 Novembre 2013 alle 9:18 pm.

Ciao Iole anche la mia sclerosi multipla è remitente recidivante ora sono seguita con la pastiglia quella sperimentale io ho iniziato questa nuova terapia in maggio del 2012 sono abbastanza contenta non ci sono state delle recidive molto pesanti Risonanza non ci sono nuove plache e non è poco.però il mio problema grave è vescicca intestino e la parte genitale.Si c’è il cammino e la sensibilita’ma è una compagna di vita tosta .(Vero)Tiziana .

Rispondi

rosalba il 25 Novembre 2013 alle 9:27 pm.

Santo Padre sono semplicemente una donna, mamma nonna, che si è fatta da sola con grandi sacrifici e con l’aiuto di Nostro Signore che mi dà una grande carica di .sandare sempre avanti, adesso ho un grande dolore perché penso sempre anche al mio prossimo che soffre e non si può stare stare senza fare niente per loro ..io non ci riesco e per queto sono diventa una grillina ..Credo che tutti insieme riusciremo a fare ritornare la Vera Onestà Andrà di Moda. Il Rispetto e Amore per tutti ..Il 1Dicembre sarò a Genova per dare il mi contributo per questo nuovo Cambiamento. .Ho rispetto per tutte le Forze dell’ordine e prego Nostro Signore che nessuna si faccia male. È la Catena Umana e Dell’onestà che sista muovendo..Se puoi una Benedizione per tutti gli Italini pieni di Amore per il l’ora Prossimo Grazie

Rispondi

monella maria il 25 Novembre 2013 alle 8:54 pm.

prega per la mia famiglia per essere santi e inmaccloati

Rispondi

monella maria il 25 Novembre 2013 alle 8:52 pm.

prega per la mia famiglia per questo periodo di crisi mio marito non a un lavoro

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.