Fame, terrorismo e clima: Papa Francesco incontra Angela Merkel

Fame, terrorismo e clima: Papa Francesco incontra Angela Merkel

“Buone relazioni e fruttuosa collaborazione”. Con queste parole la sala stampa vaticana ha descritto il legame che tiene uniti la Santa Sede e la Germania. Questa mattina, infatti, Papa Francesco ha incontrato e ricevuto la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Durante il colloquio, così come riporta un comunicato, “sono state affrontate questioni di interesse comune, ponendo particolare attenzione alla prossima riunione del G20 ad Amburgo, e si è convenuto sul bisogno di responsabilizzare la comunità internazionale nel contrasto della povertà e della fame, del terrorismo e dei cambiamenti climatici”.

Il comunicato, poi, precisa che l’incontro tra i due capi di Stato ha permesso ad entrambi di ricordare la preziosa figura di Helmut Kohl, Cancelliere Federale morto ieri che ha dedicato la sua vita a favore della riunificazione della Germania e dell’unità europea. Francesco ha definito Kohl “un grande uomo di stato e un convinto europeo”, sottolineando che grazie a lui sono stati fatti progressi per il bene dei tedeschi e dei paesi confinanti europei.

“Il Dio misericordioso – ha poi aggiunto il Santo Padre – lo ricompensi per il suo instancabile operato a favore dell’unità della Germania e dell’unione dell’Europa, come pure il suo impegno profuso per la pace e la riconciliazione”.

Dopo essere stata ricevuta da Francesco, Angela Merkel ha incontrato il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, e il monsignor Paul Richard Gallagher, segretario per i rapporti con gli Stati.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

2 Commenti

Ivana barbonetti il 18 Giugno 2017 alle 8:09 am.

Grazie a Dio dell’umilta’ di questa piccola grande donna, Angela Merkel, se incontra il Santo Padre, cerca “aiuto” per fare bene il suo lavoro.———Oggi pero’, 18/06/2017, CORPUS DOMINI, voglio ringraziare Dio, il Suo amore nel farci questo grande dono,
L’EUCARESTIA, e’ veramente un grande dono d’amore, da Esso si riceve la forza riparatrice per non “soccombere” nei dolori e difficolta’ che abbiamo in questo mondo governato da satana, la forza per poter continuare a dire si a Dio e no a satana, anche se promette felicita’, ma le “sue” felicita’ portano piano piano alla distruzione; alcol droga prostituzione, degrado e distruzione della persona————L’EUCARESTIA ci da’ la forza e il discernimento a dire no a questo! dire si all’amore nonostante le realta’ che viviamo tutti, questo si a reso possibile far diventare “eroi” tanti volontari o soccorritori in svariate catastrofi, umani che hanno detto SI a un’atto d’amore e da li e’ stata salvata la vita, il futuro. Grazie DIO per l’amore che Hai per noi.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.