Gesù si è fatto schiavo per servirci, per guarirci, per pulirci

Gesù si è fatto schiavo per servirci, per guarirci, per pulirci

La gioia della stanchezza e le sue insidie, come abbiamo già visto, sono state al centro della riflessione di Papa Francesco in occasione della Santa Messa del Crisma: è nell’abbraccio del Signore che si trova ristoro dalla stanchezza, un abbraccio che rigenera e pulisce dalle sporcizie del cuore, ha poi precisato durante la Messa in Coena Domini.

Anch’io ho bisogno di essere lavato dal Signore, e per questo pregate durante questa Messa perché il Signore lavi anche le mie sporcizie – ha detto Papa Francesco rivolgendosi ai detenuti della Casa circondariale Nuovo Complesso Rebibbia in Roma – perché io diventi più schiavo di voi, più schiavo nel servizio della gente, come è stato Gesù“.

L’amore di Gesù per noi non ha limiti: sempre di più, sempre di più. – ha commentato il Santo Padre – Non si stanca di amare. Nessuno“. È un amore che “non delude mai” poiché è “senza limiti, sempre, sino alla fine” e per quanto grande possa essere il peccato commesso, è sempre capace di redimerlo.

È questo il significato delle parole dell’Evangelista Giovanni: «Avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine» (Gv 13,1). Gesù “ama tutti noi, al punto da dare la vita per noi. Sì, dare la vita per noi – ha aggiunto Bergoglio – sì, dare la vita per tutti noi, dare la vita per ognuno di noi“.

L’amore di Gesù è “personale” poiché “ognuno di noi può dire: “Ha dato la vita per me”. Ognuno“: Gesù, infatti, “ha dato la vita per te, per te, per te, per me, per lui… per ognuno, con nome e cognome“; Gesù “si è fatto schiavo per servirci, per guarirci, per pulirci” tanto era grande il suo amore.

È questo il significato della lavanda dei piedi: Gesù si fa servo e lava i piedi ai discepoli, e a noi oggi, e nel fare questo “ci lava tutto, ci purifica, ci fa sentire un’altra volta il suo amore“. Questa è una certezza, poiché, come dice il Profeta Isaia, “«Può una mamma dimenticarsi del suo figlio? Ma se una mamma si dimenticasse di suo figlio, mai io mi dimenticherò di te» (cfr 49,15)“.

Così è l’amore di Dio per noi“, ha dunque concluso Papa Francesco.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

7 Commenti

Santa Arre il 4 Aprile 2015 alle 2:24 pm.

…amen!!!

Rispondi

Maria il 4 Aprile 2015 alle 10:01 am.

Ma io oggi mi sento sola e abbandonata non mi sono mai sentita così nella mia vita troppe cose negative, brutte si sono accanite contro di me e la mia famiglia come si fa a sopportare tutto questo, la malattia, il lavoro che non c’è e ti senti impotente perché non sai come portare avanti e dare da mangiare ai tuoi figli e a tuo marito come si fa che Dio possa darmi la forza di andare avanti

Rispondi

Marilena il 4 Aprile 2015 alle 7:54 am.

Nella messa in cena domini che ho seguito c’era un canto molto bello, il ritornello faceva così:” Signore tu lavi i piedi a me? Se non ti laverò non farai parte con me “. Gesù lava i piedi ai suoi discepoli per purificarli e perché li ama, lasciamoci tutti lavare dal Cristo e prenderemo parte al banchetto dove egli stesso si offre per la salvezza del mondo. Accostiamoci con fede all’eucarestia, nutrimento e fonte di vita per l’uomo. Chi ha fame venga a me, saremo saziati di un cibo incorruttibile nutrimento pererenne dell’anima e del corpo. Buona giornata.

Rispondi

Marilena il 4 Aprile 2015 alle 7:40 am.

Questa riflessione Santo Padre e’ balsamo per il cuore. Gesù si e’ fatto servo per amarci e salvarci tutti, Egli che era senza macchi salendo sulla croce ci ha redenti dai nostri peccati perdonando le nostre iniquità e dicendo a tutti “Io vi amo”. Imitiamo il Cristo e amiamoci tra noi per testimoniare l’amore che Gesù ha per ognuno di noi. Egli che e’ il principio e la fine di tutte le cose, ci ha creati con un cuore che necessariamente deve amare. Se siamo figli della luce dobbiamo dare amore al mondo e testimoniare l’amore che il Padre Celeste ci offre ogni giorno senza stancarsi ad ognuno di noi. Amiamo Gesù e stiamo vicini a lui e non saremo smarriti nella via ma liberi nell’amore e nell’amare, se ricerchiamo il perdono e la pace troveremo sempre Gesù che ci abbraccia come un Padre con le sue splendide creature. Apparteniamo tutti a Dio Egli ci ha creati per essere tutti Santi in questo mondo per gioire con lui nella Resurrezione e la vita eterna. Buona Pasqua nel Cristo Risorto. Santa Maria Madre di Dio e Madre Nostra guidaci nell’incontro quotidiano con Dio e rendici puri di cuore, pronti ad amare e Perdonare, per riedificare la pace e asciugare come buoni servi le lacrime degli oppressi e dei piu deboli,amen.

Rispondi

luciana serrati il 4 Aprile 2015 alle 5:30 am.

No, non può una mamma dimenticarsi di suo figlio…ecco, dovevo perderlo nel buio di un tumore…per riuscire a comprendere la grande intensità e la profondità dell’amore di Chi mi ha creata,…di chi mi ha voluta in questo pellegrinaggio terreno, di chi, in mezzo a miliardi di anime, non si dimentica ogni giorno di darmi il Suo bacio sulla fronte e poi dirmi:”Oggi Luciana ti regalo un altro giorno, perchè tu possa distribuire, a piene mani e gratuitamente, come faccio I0, il Mio Amore !!!” Non è, certo, che io pensassi di non essere amata dal Signore…ma mai, come oggi, dopo questa semplice riflessione, avevo capito: la vastità, la profondità e l’inesauribilità di questo amore, che mi appartiene. Sì, Gesù oggi è passato e ha lavato i piedi e l’anima…anche a me ! Gesù…ora posso solo offrirti il mio silenzio, per gridarti tutto il mio sincero amore e il mio grazie !!! Un pensiero accorato, ma ricco di speranza, per quei fratelli ai quali ieri è stata violentemente tolta la vita…per questo grande amore divino…so che Tu, Signore, la renderai loro…ma ricca di luce ! Anche loro risorgeranno…

Rispondi

CLAUDIA PAOLA MARTINEZ il 4 Aprile 2015 alle 5:13 am.

SU SANTIDAD. LE ESCRIBO PARA PREGUNTARLE. POR QUÉ NINGUN PAPA HIZO CASO AL UNO DE LOS MENSAJES QUE DIO MAMÁ MARIA EN FATIMA – TERCER SECRETO- CONSAGRAR AL MUNDO DESDE RUSIA AL INMACULADO CORAZON DE MARIA? CREO QUE NO PODEMOS DEJAR DE OIR SU PEDIDO. MAMÀ MARIA JAMAS CONTRADICCIONES A NUESTRO SEÑOR. POR QUÉ NINGUN PAPA ESCUCHO ESTE PEDIDO. LE SUPLICO QUE UD QUE ES EL SUCEDE DE PEDRO EN LA TIERRA Y REPRESENTA A JESUS. NUESTRO SEÑOR ESCUCHE EL PEDIDO DE NUESTRA MADRE EN DOS AÑOS SE CUMPLIRAN 100 AÑOS. GRACIAS SU SANTIDAD POR LE ER ESTE MENSAJE. ATTE CLAUDIA PAOLA MARTINEZ. P.D PERDON POR ESCRIBIR CON MAYUSCULA. PERO ASI VEO MEJOR LO QUE ESCRIBO

Rispondi

enza il 3 Aprile 2015 alle 10:14 pm.

grande immenso e infinito è l amore di Gesù per tutti noi,Egli ha dato la vita per noi ci fa sentire amati così come una mamma ama senzacondizione il proprio figlio, la mamma non può dimenticarsi di suo figlio ,io non finirò di amare il mio figlio a cui attraverso i dolori del parto e con la volontà di Dio gli ho dato la vita .Cresciuto con amore e con tanti sacrifici,ora sono messa da parte ,prego he anche in lui avvenga il miracolo della Santa Pasqua e lo faccia ravvedere così da riavvicinarsi alla sua famiglia.Buona Pasqua a TE FRANCESCO PREGO PER TE ;TU prega per me.Dobbiamo riflettere sulla passione di Gesù sempre e non solo in questo periodo.Benedicimi Santo Padre!!!!!!

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.