Una preghiera che non sia coraggiosa non è una vera preghiera

coraggio nella preghieraQuando preghiamo dobbiamo farlo con coraggio, anche a costo di risultare invadenti, insistenti e un poco inopportuni. Questo l’estratto della riflessione mattutina di Papa Francesco in Santa Marta del 10 ottobre.

Prendendo spunto dal Vangelo del giorno che ricorda la parabola dell’amico inopportuno, il Pontefice evidenzia come più volte nei Vangeli Gesù ci faccia notare come l’insistenza, il coraggio nel richiedere, pur sempre con animo adeguato, porti i risultati sperati. Così anche nella preghiera, che a più riprese in questi mesi il Vescovo di Roma ci ha detto di essere un dialogo diretto con Dio, dobbiamo avere il coraggio di chiedere.

Come preghiamo noi? Preghiamo così per abitudine, pietosamente, ma tranquilli – chiede Papa Francesco ai presenti – o ci mettiamo con coraggio davanti al Signore per chiedere la grazia, per chiedere quello per il quale preghiamo?“.

L’atteggiamento nella preghiera diventa fondamentale, ci spiega il Pontefice, tanto che la preghiera senza coraggio non è preghiera. Ci vuole “il coraggio di avere fiducia che il Signore ci ascolta, il coraggio di bussare alla porta” poiché “il Signore lo dice, perché chiunque chiede riceve e a chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto“.

La preghiera è dunque coinvolgimento: quando preghiamo dobbiamo essere in grado di toccare il cuore di Dio, di toccare la misericordia del Signore che ci salva. Se riusciremo in questo otterremo non solo la grazia ma sarà Dio stesso a consegnarcela: “mai il Signore dà o invia una grazia per posta: mai! La porta Lui! E’ Lui, la grazia!

Quando preghiamo dunque chiediamo con coraggio, con passione, con insistenza, con forza per giungere a toccare il cuore misericordioso di Dio, ma soprattutto chiediamo che sia Dio stesso a venire a portarci quanto gli chiediamo poiché è questo il dono Suo più grande. Conclude infatti Papa Francesco dicendo “non facciamo la brutta figura di prendere la grazia e non riconoscere Quello che ce la porta, Quello che ce la dà: il Signore“!

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

25 Commenti

patrizia albanese il 31 Marzo 2016 alle 9:20 am.

SIGNORE, BUSSO ALLA TUA PORTA ,PROPIO FORTE, TI PREGO SIGNORE RIPORTA I MIEI FIGLI ALLA CHIESA , SARAH MICHAEL ,ANNAMARIA TORNATE AL SIGNORE ATTRAVERSO LA RICCHEZZA DI DONI, DI GRAZIA , DI SANTI , DELLA CHIESA CATTOLICA TI PREGO SIGNORE BENEDICILI STENDI LA TUA MANO SUL LORO CAPO E LA POTENZA DELLO SPIRITO DI DIO LI ATTIRI A TE.

Rispondi

OTTORINA il 29 Ottobre 2013 alle 1:28 pm.

le tue parole PAPA FRANCESCO danno sicurezza ma vedi io non prego solo quando sono disperata,ma la madonnina ha sempre fatto parte di me fin da bimba. Dispiceri nella mia vita sono ormai la mia compagnia, ma non importa basta che arrivino i miei nipotini e passa tutto per un pò io prego non solo per bisogno ma anche quando sono felice perchè con la mia madonnina abbiamo fatto un patto non deve mai lasciarmi da sola deve sempre starmi accanto nel bene e nel male. Un giorno ti racconterò tutta la mia odissea passata e presente e non è un racconto è la sacrosanta verità anche se sembrerà incredibile, io so che il male esiste veramente ed io lo prendo in giro cantando e pregando, di tutta risposta cerca vsempre di seminare zizzania ma siamo una famiglia forte da trentanoveanni un abbraccio forte.

Rispondi

giuseppa il 7 Novembre 2013 alle 9:02 pm.

Grazie Signore per il dono della Preghiera !.La Preghiera per me è come l’aria che respiro.Se non pregassi è come se la mia giornata fosse vuota. Con la preghiera Dio mi ha salvato la vita tante volte.Mi ha fatto da scudo e corazza , quando il gentil consorte voleva togliermela .Grazie alla preghiera mio figlio non è un tossico perchè con tutto quello a cui ha assistito poteva anche diventarlo.Grazie Signore !Un giorno mi dissero che pregavo molto,allora pensai: beh! faccio qualche passeggiata in più,pensavo di ritornare a casa più rinfrancata;ma quando mai !Son ritornata a casa ed ho deciso: da oggi in poi pregherò. Cosi ho il mio tempo di preghiera,il mio spazio per parlare col mio Dio che mi Ama , mi sostiene ,anche se le vicende della mia vita non vanno come voglio io ,ma Dio è sempre con me.. E’ Lui che mi dà la forza per andare avanti . E’ vero ho una famiglia a metà perché son separata ma non son sola ho con me due Amici :Gesù e Maria e son in Grande compagnia! Offro tutto a Gesù Lui sà . E sono nella Pace !E’ vero !chi prega ha sempre una possibilità in più .Perché? Perché cosi il Signore opera secondo la sua volontà .Lui sa cosa è bene per noi ,noi no! Non ho niente di quello che avevo chiesto a Gesù !Ma ho la salute(anche se con qualche problema) ho la vita ! Grazie Signore !Buona Preghiera a tutti.

Rispondi

giuseppa il 7 Novembre 2013 alle 9:02 pm.

Grazie Signore per il dono della Preghiera !.La Preghiera per me è come l’aria che respiro.Se non pregassi è come se la mia giornata fosse vuota. Con la preghiera Dio mi ha salvato la vita tante volte.Mi ha fatto da scudo e corazza , quando il gentil consorte voleva togliermela .Grazie alla preghiera mio figlio non è un tossico perchè con tutto quello a cui ha assistito poteva anche diventarlo.Grazie Signore !Un giorno mi dissero che pregavo molto,allora pensai: beh! faccio qualche passeggiata in più,pensavo di ritornare a casa più rinfrancata;ma quando mai !Son ritornata a casa ed ho deciso: da oggi in poi pregherò. Cosi ho il mio tempo di preghiera,il mio spazio per parlare col mio Dio che mi Ama , mi sostiene ,anche se le vicende della mia vita non vanno come voglio io ,ma Dio è sempre con me.. E’ Lui che mi dà la forza per andare avanti . E’ vero ho una famiglia a metà perché son separata ma non son sola ho con me due Amici :Gesù e Maria e son in Grande compagnia! Offro tutto a Gesù Lui sà . E sono nella Pace !E’ vero !chi prega ha sempre una possibilità in più .Perché? Perché cosi il Signore opera secondo la sua volontà .Lui sa cosa è bene per noi ,noi no! Non ho niente di quello che avevo chiesto a Gesù !Ma ho la salute(anche se con qualche problema) ho la vita ! Grazie Signore !Buona Preghiera a tutti.

Rispondi

pina il 12 Ottobre 2013 alle 9:50 pm.

Caro papa francesco le voglio un gran bene e spero di vero cuore che un giorno di poterla abbracciare da vicino. .

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.