Il Rosario come mezzo di unione per i credenti di tutto il mondo

Oggi pomeriggio Papa Francesco ha presieduto la recita del Santo Rosario nei Giardini vaticani, nella Grotta di Lourdes, una riproduzione fedele dell’originale.

L’evento, organizzato da monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, è stato trasmesso in mondovisione con la partecipazione dei più grandi Santuari del mondo, ad esempio Lourdes, Fatima, il Messico con Nostra Signora di Guadalupe, il Santuario di Elele in Nigeria e l’Immaculate Conception a Washington, e ovviamente l’Italia con Pompei.

All’apertura e alla chiusura due preghiere scritte dal Papa. “ Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio. Non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta” la prima, atta a invocare la Sua presenza in questa occasione che ha visto la partecipazione di varie persone che hanno rappresentato ognuna una parte significativa di popolazione: un medico ed un’infermiera in primis, a testimoniare coloro che hanno donato la loro stessa vita per aiutare gli altri, una persona guarita e una colpita dal lutto, a rappresentare i due estremi , e ancora un cappellano e una suora, un farmacista e un giornalista per ricordare coloro che hanno lavorato senza fermarsi, e ovviamente un volontario della Protezione civile perché tanta è stata la solidarietà dei volontari che hanno cercato di aiutare in ogni modo possibile.

Non poteva mancare uno dei bimbi nati in questo momento tragico per rispecchiare la speranza, la vita che non si ferma mai.

O Maria, Consolatrice degli afflitti, abbraccia tutti i tuoi figli tribolati e ottieni che il Padre Misericordioso intervenga con la sua mano onnipotente per liberarci da questa terribile pandemia, in modo che la vita possa riprendere in serenità il suo corso quotidiano. Ci affidiamo a Te, che risplendi sul nostro cammino come segno di salvezza e di speranza, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria” la preghiera alla chiusura.

Share Button

2 Commenti

Genowefa Wyrostek il 31 Maggio 2020 alle 8:45 am.

Jesteśmy z Tobą , Ojcze Święty Franciszku i Kochamy Ciebie ! Za to, że Jesteś – dziękujemy ! Pamiętamy o Waszej Świątobliwości w naszych codziennych modlitwach .

Rispondi

Raffaella Bertone il 31 Maggio 2020 alle 8:38 am.

Che bello Santo Padre rivivere dei momenti di preghiera insieme a Lei come la Messa a Santa Marta trasmessa fino al 18 Maggio tutti i gg

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.