In questo momento Gesù prega per noi facendo vedere al Padre le Sue piaghe

In ogni momento Gesu prega per noi facendo vedere al Padre Sue piagheIn questo momento, Gesù sta pregando per me“: si tratta di una realtà molto spesso dimenticata e forse anche poco compresa che Papa Francesco ha spiegato nel corso della riflessione quotidiana in Casa Santa Marta, oggi martedì 3 giugno 2014: Gesù è il nostro avvocato difensore che ci difende davanti al Padre pregando per noi.

Ad affermare questo non è solo Papa Francesco, ma “l’apostolo Giovanni“, ha spiegato il Pontefice, “pensando a queste cose e parlando di noi che siamo tanto peccatori” esorta i cristiani a non peccare ma spiegando, allo stesso tempo che, “se qualcuno di voi pecca, sapete che abbiamo un avvocato davanti al Padre, uno che prega per noi, ci difende davanti al Padre, ci giustifica

E come agisce questo avvocato difensore, che è Gesù stesso? Pregando per noi! “Dobbiamo pensare tanto a questa verità, a questa realtà – ha aggiunto il Vescovo di Roma – in questo momento, Gesù sta pregando per me” ed è Gesù a dire questo nel Vangelo del Giorno – Giovanni (17, 1-11) – «Io prego per loro; non prego per il mondo, ma per coloro che tu mi hai dato, perché sono tuoi»

Scopriamo in questo modo che Gesù, che noi preghiamo affinché Egli sia il nostro intercessore presso il Padre, è Lui stesso che prega per noi: Gesù non è un avvocato di quelli che parla tanto ma un avvocato che “ama“. E “c’è una cosa che Gesù fa, oggi, sono sicuro che la faccia – ha spiegato Bergoglio – fa vedere al Padre le sue piaghe e Gesù, con le sue piaghe, prega per noi come se dicesse al Padre: ‘Ma, Padre, questo è il prezzo di questi! Aiutali, proteggili. Sono i tuoi figli che io ho salvato, con questo’.

Io posso andare avanti nella vita” ha quindi aggiunto il Santo Padre “perché ho un avvocato che mi difende” sempre, anche “se io sono colpevole e ho tanti peccati…” perché è il suo compito: “è un buon avvocato difensore, questo, e parlerà al Padre di me“.

Per questo quando preghiamo Gesù possiamo aggiungere una speciale preghiera “Gesù, prega per me. Fai vedere al Padre le tue piaghe che sono anche le mie – ha concluso Papa Francesco – sono le piaghe del mio peccato. In questo momento sono le piaghe del mio problema.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

15 Commenti

teresa massaccesi il 4 Giugno 2014 alle 7:02 pm.

Questa e’ fede…..!

Rispondi

teresa massaccesi il 4 Giugno 2014 alle 6:54 pm.

Grazie a Dio ricevo la bella conferma che Gesu’ prega per noi……….da tempo ho cercatodi trasmettere questa verita’ che un sacerdote mi ha trasmesso parlando del valore della Santa Messa ……..partecipando a questo Sacramento Eucaristico significa affidarsi e fidarsi di Gesu’…….
Papa Francesco porta tutti noi a mettere in pratica l’invito di San Giovanni Paolo II di aprire le porte a Cristo………..nello stesso tempo queste sue catechesi ci ricordano …….”Il giornale dell’anima ”di San Giovanni XXIII……….
Mi permetto di dire anche che le tenere parole di Papa Franceso debbono farci ricodare che c’e’ Benedetto XVI che vive in preghiera ………..e sono le preghiere della chiesa a far si che I nostri cuori sappiano correggersi sotto la guida di Papa Francesco………
Dio sua benedetto nei suoi Angeli e nei suoi santi

Rispondi

marina il 4 Giugno 2014 alle 10:53 am.

Gesu volgo a te la mia preghiera per la mia famiglia ,indicaci la luce perche io non riesco piu a vederla …prego anchio per te e per Papa Francesco..Gesu misericordioso siamo nelle tue mani .

Rispondi

teresa massaccesi il 4 Giugno 2014 alle 6:56 pm.

Bellissima preghiera…….!

Rispondi

BARBARA BETTAZZI il 4 Giugno 2014 alle 9:50 am.

…..AMEN…
JESU’ PREGA PER NOI CHE STIAMO SOFFRENDO….MA CHE TI CREDIAMO…

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.