Lasciamoci visitare da Gesù che viene a cambiare la nostra vita

Lasciamoci visitare da Gesù che viene a cambiare la nostra vita

Il periodo di Avvento, che inizia oggi, ci invita ad “allargare l’orizzonte del nostro cuore, a farci sorprendere dalla vita che si presenta ogni giorno con le sue novità“, ha detto Papa Francesco rivolgendosi ai fedeli presenti in Piazza San Pietro, all’ora dell’Angelus.

Il periodo di Avvento ci introduce in “uno dei temi più suggestivi”, che è la nascita di Gesù, la sua “prima visita” all’umanità. Tuttavia Gesù, ha ricordato il Vescovo di Roma, continua a venire a visitarci “ogni giorno, cammina al nostro fianco ed è una presenza di consolazione“.

Il ricordo dell’Incarnazione, la nascita di Gesù nella grotta di Betlemme, ci porta proprio a riflettere su come noi viviamo il nostro incontro quotidiano con Gesù, in vista della sua terza venuta, che sarà nell’ora del Giudizio Universale, quando «di nuovo verrà nella gloria per giudicare i vivi e i morti», come recitiamo nel Credo.

Pensare al momento del Giudizio Universale serve proprio a responsabilizzarci: esso è “un invito alla sobrietà, a non essere dominati dalle cose di questo mondo, dalle realtà materiali, ma piuttosto a governarle“. Infatti, al pari di quanto avviene una calamità naturale che sconvolge le vite delle persone affette, senza preavviso, allo stesso modo la fine dei tempi, ovvero il momento in cui avremo questo finale “incontro con il Signore che viene per noi” ci metterà di fronte alle nostre scelte e non potremo più cambiare idea o tornare indietro.

Le nostre scelte “di ogni giorno devono avere questo orizzonte, devono essere indirizzate a quell’orizzonte. – ha dunque concluso Papa Francesco – In questo tempo di Avvento, siamo chiamati ad allargare l’orizzonte del nostro cuore, a farci sorprendere dalla vita che si presenta ogni giorno con le sue novità. Per fare ciò occorre imparare a non dipendere dalle nostre sicurezze, dai nostri schemi consolidati, perché il Signore viene nell’ora in cui non immaginiamo. Viene per introdurci in una dimensione più bella e più grande” e, molte volte viene stravolgendo completamente la nostra vita e i progetti che prima avevamo realizzato.

La Madonna, Vergine dell’Avvento, ci aiuti a non considerarci proprietari della nostra vita, a non fare resistenza quando il Signore viene per cambiarla, ma ad essere pronti a lasciarci visitare da Lui, ospite atteso e gradito anche se sconvolge i nostri piani“.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

3 Commenti

patrizia albanese il 29 Novembre 2016 alle 9:15 am.

SIGNORE DESIDERO ALL’ARGARE L’ORIZZONTE DEL MIO CUORE SENZA SENZA ESITAZIONE ECCOMI

Rispondi

patrizia albanese il 29 Novembre 2016 alle 9:18 am.

SCUSATE ALLARGARE

Rispondi

Gabriele il 28 Novembre 2016 alle 10:49 am.

Gesù non sconvolge i nostri piani, ma ci aiuta a portarli a termine nel modo giusto. Usiamo il cuore, quando facciamo qualcosa, non la testa.
Gesù è il benvenuto nei nostri cuori !
Siamo entrati nel periodo dell’ Avvento, c’è un’atmosfera particolare, si respira aria di festa …..aria di Vita .
La semplicità e non la ricerca dell’ abbondanza, è questa la nostra strada.
Sia lodato Gesù Cristo
Gabriele 3

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.