Lo scandalo della Croce nasce dalla libertà dello Spirito Santo

scandalo della croce

Bisogna essere in grado di accettare che non sempre la volontà del Signore è come noi la vorremmo o come ce la immaginiamo: la storia ci dimostra anzi che il più delle volte il Popolo di Dio al mostrarsi della volontà del Signore ha reagito disconoscendola.

Così fu per i vari profeti che il Signore ha inviato all’uomo nel corso della storia: sempre questi vennero uccisi o perseguitati piuttosto che ascoltati. E’ un poco, commenta Papa Francesco, come quei bambini che sono perennemente scontenti: quando gli altri giocano questi non vogliono che si giochi, quando gli altri non giocano questi vogliono giocare, quando c’é musica di festa e tutti ballano questi rimangono in disparte senza ballare.

Questo atteggiamento dell’essere perennemente scontenti è stato più volte mostrato da parte del Popolo di Dio che quando giunse il Battista dicevano di lui che era indemoniato anche se seguiva i precetti della religione non mangiando e non bevendo, per poi dire di Gesù stesso che era un beone e un mangione amico di prostitute e pubblicani.

Questa scontentezza è segno di una chiusura verso gli altri ma soprattutto verso Dio: è la tentazione di costruirsi una religione propria, fatta con le proprie regole e il proprio modo di interpretarle.

Ma, si chiede Papa Francesco, quale è la ragione di questa chiusura? “Questi cristiani che sono chiusi, che sono ingabbiati, questi cristiani tristi … non sono liberi. Perché?

La risposta è per paura: le persone “hanno paura della libertà dello Spirito Santo, che viene tramite la predicazione“. Lo Spirito Santo non segue i modi umani di agire e di comportarsi e questo crea scandalo: e anche oggi a oltre 2000 anni di distanza dalla morte di Gesù ancora ci facciamo scandalizzare dai modi sempre nuovi e differenti in cui lo Spirito Santo si manifesta.

Scandalizza che Dio ci parli tramite uomini con limiti, uomini peccatori: scandalizza! – dice Bergoglio  – E scandalizza di più che Dio ci parli e ci salvi tramite un uomo – continua Papa Francesco – che dice che è il Figlio di Dio ma finisce come un criminale. Quello scandalizza“.

Share Button

Può interessarti anche:

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

7 Commenti

stefania boffelli il 21 dicembre 2013 alle 7:54 pm.

papa francesco è molto vicino alle persone malate e adora tutti i bambini
non ha paura di niente è un uomo molto coraggioso grazie
boffellistefania@infinito.it

Rispondi

AaaAngelus il 21 dicembre 2013 alle 7:05 pm.

Estoy avergonzada de ser como soy

Rispondi

Marasco Teresa Ida il 21 dicembre 2013 alle 5:33 am.

Caro Papa Francesco, aiutami nelle tue preghiere, sono in un momento molto critico. In certi momenti, ho una stanchezza della vita che vorrei addormentarmi per non soffrire più.
Ti voglio bene
teresa

Rispondi

Olga il 21 dicembre 2013 alle 3:53 am.

Caro Papa Francesco ora sto pregando, però vedi domenica ho un pranzo di Natale con O. E. T. A. L. Che è una associazione che porta ammalati a Lourdes. Ma non posso andare fare compagnia agli anziani, ammalati, e i miei parenti il lavoro non mi da un giorno di ferie. Vedi noi lavoriamo, le ferie c’è le paghiamo, ma la ditta le blocca non posso più aiutare chi ne ha bisogno Buon Natale

Rispondi

vincenza43 il 20 dicembre 2013 alle 11:18 pm.

Lo Spirito Santo possa illuminare i nostri cuori per comprendere,amare,vivere e testimoniare lo scandalo della Croce. Sul trono della Croce avvengono le nozze mistiche fra Gesù Cristo e la Chiesa, fra Cristo e il nuovo popolo dei redenti. Grazie Papa Francesco per il cibo spirituale che ci doni nella semplicità e nell’amore di Padre-Pastore. Il Signore benedica sempre i suoi passi! Santa notte a tutti nei cuori di Gesù e Maria!

Rispondi

haiaiel il 20 dicembre 2013 alle 8:12 pm.

Sopra ho messo il mio sito,non siamo una setta siamo soltanto un Ordine che si è dedicato con altri fratelli ad aiutare le persone che stanno male,in poche parole preghiamo per loro,e non facciamo magie,siamo i veri discepoli del Cristo,che come dice il papa è stato Crocefisso come un ladro ed un malfattore,purtroppo ha dovuto pagare a quel prezzo quello che lui portato sulla terra AMORE ,e ha pagato purtroppo anticipatamente tutti i sbagli che avete fatto voi in 2000 anni come chiesa cattolica romana,e di sbagli ne avete fatti tanti e lo sapete benissimo,comunque non sto a giudicare quello che avete fatto,sono fatti vostri,se dovrete pagare pagherete statene certi,comunque questo nuovo papa ci piace molto e l’ho seguiamo con molto interesse ed amore,se l’ho merita con tutto il cuore .
Un’altra cosa vorrei dirvi ma come fate ancora a mandare avanti quella donna che dice di essere una sensitiva e che dice di aver parlato con la madonna,quella donna è una donna ricchissima a milioni di euro sopra le spalle della povera gente,ma non riesco ancora a capire perchè non cercate di fermarla,e avete i mezzi per farlo questo siamo sicuri.
Vi saluto e vi ringrazio di avermi ascoltato

+G+M+O+M+N+R+C
+haiaiel+

Rispondi

Aldo Cannavò il 28 dicembre 2013 alle 10:58 pm.

Haiaiel, vorrei sapere di quele donna ricchissima parli.Grazie.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.