Lo Spirito Santo è il regalo di Gesù nel giorno della Sua ascensione

In Piazza San Pietro al Regina Caeli si celebra l’Ascensione di Gesù in cielo alla destra del Padre, come indica il Vangelo di Marco 16,15-20, nel quale si legge che dopo aver chiesto ai discepoli di andare per il mondo a proclamare la Sua parola, “fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio.

Ma la scena rappresentata, sebbene sia un addio, non suscita nei discepoli tristezza, “nonostante il distacco dal Signore, essi non si mostrano sconsolati, anzi, sono gioiosi e pronti a partire missionari nel mondo.” Nello stesso modo anche noi dobbiamo essere gioiosi nel sapere che Gesù è in cielo accanto a suo Padre, perché questo avvenimento conclude la Sua missione sulla terra “infatti, se è per noi che Gesù è disceso dal cielo, è sempre per noi che vi ascende. Dopo essere disceso nella nostra umanità e averla redenta – Dio, il Figlio di Dio, scende e si fa uomo prende la nostra umanità e la redime – ora ascende al cielo portando con sé la nostra carne. È il primo uomo che entra nel cielo.”

Il fatto che sia in cielo ci dà speranza, “e in questo mistero ognuno di noi contempla la propria destinazione futura.” Inoltre  sappiamo bene che questo non è un abbandono, Egli rimane nella preghiera, e ci ha rassicurati che avrebbe mandato lo Spirito Santo, anche questo deve essere motivo di gioia, “con lo Spirito Santo, si fa quel comandamento che Lui dà proprio nel congedo: -Andate nel mondo, annunziate il Vangelo-[…] È lo Spirito Santo di quel giorno, che Gesù ha promesso, e poi nove giorni dopo verrà nella festa di Pentecoste.”

Tutto quello che oggi riusciamo a fare è grazie ad esso, attraverso esso possiamo evangelizzare, è il regalo di  Gesù che “se n’è andato con le piaghe, che sono state il prezzo della nostra salvezza, e prega per noi.

Share Button

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.