Oggi la giornata mondiale di preghiera per il creato

Nell’Angelus del 1 settembre 2019 il Santo Padre ha ricordato la giornata mondiale di preghiera per il creato, che decorre proprio in questo giorno. Ciascuno di noi dovrebbe acquisire la consapevolezza dell’importanza e della bellezza di quanto creato da Dio e dovrebbe fare di tutto per preservare il creato.

Il Pontefice invita ciascun fedele a rendersi conto di quanto l’operato del singolo individuo possa influire sul nostro pianeta e sottolinea come ciascuno di noi dovrebbe tutelare il creato con uno stile di vita più sostenibile.

Oltre a ricordare la giornata mondiale di preghiera per il creato, il Santo Padre ha anche voluto dedicare una preghiera per il viaggio ai “pellegrini ucraini giunti da diversi paesi in occasione del Sinodo dei Vescovi della Chiesa greco-cattolica ucraina”. Questo incontro si terrà a Roma nei prossimi giorni e sarà un momento di confronto e di preghiera.

Il Papa infine ha ricordato ai fedeli che il prossimò mercoledì sarà in partenza per il viaggio apostolico in Africa, che avrà come obiettivo l’incontro con gli abitanti del Madagascar, del Mozambico e delle Mauritius. Il Pontefice durante l’Angelus ha colto l’occasione per ricordare ai fedeli questo suo impegno ed anche per chiedere di essere accompagnato con la preghiera, affinché con il suo operato possa soddisfare il desiderio del Signore.

Il Santo Padre ha infine ringraziato le suore e tutte le giovani ragazze in formazione dell’istituto Giuseppe Benedetto Cottolengo, per il loro operato e per la loro capacità di testimoniare la fede cattolica. Ad esse ha dedicato una parte del suo discorso tenuto dopo la preghiera di questa domenica.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

1 Commento

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.