Papa Francesco spiega cosa è la speranza cristiana

Papa Francesco spiega cosa è la speranza cristiana

Papa Francesco durante l’omelia di oggi, prendendo spunto dalla lettura del Vangelo ha parlato della speranza cristiana: questa non è la “speranza umana” ma una vera e propria virtù, che ci sostiene in ogni momento della vita, particolarmente in quelli più difficili, e ci permette di “non annegare nelle tante difficoltà“.

Oggi la Chiesa ci parla della gioia della speranza“, ha detto Francesco tenendo a mente il Vangelo di Giovanni (Gv 8,51-59), “Nella prima preghiera della Messa abbiamo chiesto la grazia a Dio di custodire la speranza della Chiesa, perché non ‘fallisca’. E Paolo, parlando del nostro padre Abramo, ci dice: ‘Credete contro ogni speranza’.“.

La speranza cristiana è quella virtù che è presente anche quando la normale speranza umana svanisce: è una “virtù che ti porta avanti” ma è anche una virtù “umile” che non si mette in mostra “ma ti dà una gioia, delle volte una grande gioia, delle volte soltanto la pace, ma la sicurezza che quella speranza non delude“.

La speranza non delude“, è una delle grandi certezze che Gesù ci ha lasciato: essa è presente lungo tutta la storia dell’uomo e unisce il momento della Genesi con quello dell’Apocalisse. La speranza è come un filo “che unisce la mia vita cristiana alla nostra vita cristiana, da un momento all’altro, per andare sempre avanti – peccatori, ma avanti“, e al contempo è una ancora che ben ferma sulla sponda di Gesù “ci dà pace nei brutti momenti, nei momenti più bui della vita

La speranza non delude, è sempre lì: silenziosa, umile, ma forte“, ha concluso Papa Francesco, essa è “quella virtù umile, quella virtù che scorre sotto l’acqua della vita, ma che ci sostiene per non annegare nelle tante difficoltà, per non perdere quel desiderio di trovare Dio, di trovare quel volto meraviglioso che tutti vedremo un giorno: la speranza“.

Share Button

5 Commenti

Celia Iniesta il 18 Marzo 2016 alle 6:06 pm.

Buenas tardes, Papa Francisco; siguiendo con su reflexión y enseñanza. La alegría es un deber compartirla,, quién comparte su alegría está transmitiendo esperanza al mundo.. En la viña del Señor hay de todo.. Las personas que solo hablan de cosas negativas y se guardan su alegría y verdad para si mismo, no creo que sea bueno. Es una forma más de egoísmo.Nada, en el reino de Dios sucede por casualidad; todo tiene un motivo y una función. Dios tiene todo el tiempo a su favor. Dios disfruta de su creación, y no es para menos, yo también lo haría.. Para conocer a Dios también utilizaré la empatía, desde el respeto mutuo se pueden llegar a grandes acuerdos..y por tanto, La paz.

Rispondi

Ivana Barbonetti il 18 Marzo 2016 alle 9:51 am.

La speranza che non delude, l’unico che non delude mai e’ proprio DIO, purtroppo noi umani tendiamo a sperare in altri esseri umani, nel benessere economico, fino a che tutto va’ bene, ok, come va’ male delusioni a non finire.—-“Annaffiare” la speranza in DIO chiedendola come dono e farla “fiorire” chiedendo prima a LUI, come fece GESU’, con pianti grida e preghiere, poi cercare persone per aiutarci, confidando in DIO no nelle persone perché umani come noi, soggette a sbagliare, come tutti noi peccatori.—–Ivana Barbonetti.

Rispondi

attilio il 18 Marzo 2016 alle 8:48 am.

LA verità è la credibilità, fa molto male?
Ma la speranza, che deve cambiare è ricostruire un futuro + adeguato, con + basi è radici, nella postura, piatta è scorretta, che rivestiamo tutti?
Collaboriamo tutti, per dare + valore alla vita, salute, famiglia, equilibrio, fede, speranza, pace, per questi: bambini, giovani, coppie?
BUONA PREGHIERA, PER IL CAMMINO DELLA SPERANZA!!!
PAPA FRANCESCO!!!

Rispondi

Pietro Maroncelli il 18 Marzo 2016 alle 8:18 am.

E’ stao in quella speranza che Gesù è venuto e mi ha preso per mano portandomi fuori dal coma alla vita nuova.
E’ venuto Lui e mi ha scelto perché io lo portassi con me.

Rispondi

Celia Iniesta il 17 Marzo 2016 alle 11:58 pm.

Buenas noches, Santo Padre. Su reflexión sobre la esperanza me dice que estoy en lo cierto. Existe tanta negatividad en el mundo que solo escuchar la palabra esperanza es música para personas como yo misma que nunca se rinden. Lo último que se pierde es la esperanza… dónde hay vida hay esperanza, el problema está en las mentes negativas.. El mundo necesita personas positiva y serviciales.. Hay mucho por Hacer.. A Dios se le tiene que acumular el trabajo. Saludos, Su Santísima.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.