Papa Francesco spiega cosa è l’Eucarestia

Papa Francesco spiega cosa è l'Eucarestia

Papa Francesco durante la propria riflessione antecedente l’Angelus di ieri, non solo ha insegnato a cosa serve la Santa Messa, di cui abbiamo già avuto modo di parlare, ma ha insegnato il significato dell’Eucarestia: le due cose sono collegate, chiaramente, essendo la seconda il cuore della prima.

L’Eucaristia non è una preghiera privata o una bella esperienza spirituale“, ha detto Papa Francesco; l’eucarestia non è neppure “una semplice commemorazione di ciò che Gesù ha fatto nell’Ultima Cena“.

Che cosa è dunque l’Eucarestia? “Noi diciamo, per capire bene, che l’Eucaristia è “memoriale” – ha risposto il Santo Padre – ossia un gesto che attualizza e rende presente l’evento della morte e risurrezione di Gesù“.

Questo significa che “il pane è realmente il suo Corpo donato per noi, il vino è realmente il suo Sangue versato per noi“.

L’Eucaristia, ha proseguito Bergoglio, “è Gesù stesso che si dona interamente a noi”. Nutrirci di Lui e dimorare in Lui mediante la Comunione eucaristica – ha detto – trasforma la nostra vita, se lo facciamo con fede“.

Grazie all’Eucarestia, la nostra vita si “trasforma in un dono a Dio e ai fratelli” E’ per mezzo dell’Eucaristia, infatti, che Gesù ci lascia con uno scopo preciso: che noi tutti possiamo diventare una cosa sola con Lui. In tal senso “nutrirci di quel “Pane di vita” significa entrare in sintonia con il cuore di Cristo, assimilare le sue scelte, i suoi pensieri, i suoi comportamenti – ha dunque aggiunto Papa Francesco – significa entrare in un dinamismo di amore e diventare persone di pace, persone di perdono, di riconciliazione, di condivisione solidale. Le stesse cose che Gesù ha fatto“.

Vivere in comunione reale con Gesù su questa terra ci fa già passare dalla morte alla vita – ha dunque concluso il Santo Padre – Il Cielo incomincia proprio in questa comunione con Gesù!“.

Share Button

10 Commenti

Paulo Roberto de Souza il 24 Settembre 2015 alle 12:26 pm.

Buongiorno Beato Papa Francesco, venire attraverso questo grazie per tutto ciò che ha fatto per me,.
Non ha fatto commenti attraverso il mio facebook perché non ho soddisfazioni da dare a chiunque non sia di Sua Santità, quando diresse rapporti sulla posta che la Madonna Aparecida era venuto a casa mia per novena, ho pregato duro per la protezione, gli Stati Uniti erano a prendermi dodici giorni dopo la novena, ho sognato di un sito molto grande con niente ma la sabbia e un enorme bivio dove la stessa conteneva una grande croce in mezzo a questo crocevia Dai saranno i risultati è venuto da dove è venuto, non sarebbe attraversare questa barriera, perché Dio ha messo a me proteggere un altro sogno di una settimana fa era molto più reale strano, che sembrava un grande libro sembrava il male dove ho messo la mia mano sinistra su di esso e urlato sono Gesù di Nazareth il Figlio di Dio niente e nessuno sarà in grado di farmi del male avere un missione e saranno attuati da me per così Dio determinato.
Desidero registrarmi per questa altra posta di Hotmail perché è stato rubato da me se contiene oltre 50 mila e-mail dai miei Società Quotate e Istituzioni Finanziarie S / A, se la vostra Santità ricevono prima di est, l’aria nel Parlamento americano di oggi afferma che gli Stati Uniti hanno autorizzato da me proposta, così come tutte o più di 200 paesi in cui ho domande sono state presentate le donazioni del 50% negli Stati Uniti per gli Stati Uniti e il 40% per tutti gli altri paesi, voglio e io estirpare la corruzione, questo il mio regalo per tutti è di fare esattamente ciò che non stanno facendo di più per aiutare nescessitados attraverso i governi statali e locali.
Non più una benedizione e Dio ci benedica.
Segni: Paulo Roberto de Souza (P)

Rispondi

silvana andriollo il 21 Agosto 2015 alle 5:45 pm.

camminare con Gesù è l’unica strada possibile per giungere e sperimentare il paradiso già su questa terra

Rispondi

luisella abati il 19 Agosto 2015 alle 5:05 pm.

L’anima gustando l’Eucaristia si accende di tanto ardore che, si unisce solo a questo cibo, convertendosi in esso, ed allora gusta che il Signore è soave, sperimenta come il Suo Spirito è più dolce del miele.

Rispondi

luisella abati il 19 Agosto 2015 alle 4:58 pm.

Questo Sacramento ci fa fare la comunione di tutti i beni materiali e spirituali…Per il fatto stesso che Cristo unisce tutti a sè, li unisce vicendevolmente; perchè se più cose sono unite ad una terza, sono unite anche fra loro.

Rispondi

luisella abati il 19 Agosto 2015 alle 4:50 pm.

questo Sacramento ci trasforma nel Corpo di Cristo, in modo che siamo osssa delle sue ossa, carne della sua carne, membra delle sue membra.

Rispondi

Gabriela Svrčková il 18 Agosto 2015 alle 4:07 pm.

“Vivere in comunione reale con Gesù su questa terra…” … non dipende solo da noi.La parte ugualmente importante e la fede della persona attraverso quale Dio sta arrivando sul altare per diventare il Corpo di Gesu Cristo nascosto nel pane.

Rispondi

Dauro Tessitore il 18 Agosto 2015 alle 10:36 am.

L’Eucaristia è il Frutto straordinario del Sacrificio vivo e Santo di una Vittima Infinita, Perfetta ed Eterna, istituita dalla Vittima stessa prima del Suo Sacrificio, perché diventasse per noi tutti Pane quotidiano di Vita eterna e Bevanda di salvezza e che la stessa Vittima, sommo ed eterno Sacerdote, celebra eternamente offrendosi infinitamente al Padre e donandosi perfettamente a noi per la Sua Gloria e per la nostra salvezza.

Rispondi

Teresa il 18 Agosto 2015 alle 8:50 am.

Grazie ! Bastano queste parole per cambiare la vita …..Che così sia !

Rispondi

Ivana Barbonetti il 18 Agosto 2015 alle 8:02 am.

Grazie a DIO per questo immenso dono che e’ forza e vigore nel cammino terreno, prego di “riceverla e adorarla” il meno indegnamente possibile, per questo studio il vangelo e leggo TE, PAPA FRANCESCO, per capire come “camminare”. Ivana Barbonetti

Rispondi

Ir. Claudete Maria dosSantos il 18 Agosto 2015 alle 4:12 am.

“Como é bom e maravilhoso, conhecer o Senhor”

Fiz nesta semana, sete dias, o cerco de jericô, foi maravilhoso, durantes sete dias, e noite, eu sentada com Maria, ao pé do Mestre, dormir junto em Adoração foi uma experiência única, e muito diferente das outras noite. Como o Papa, nos alerta, para entregar ao Senhor, de corpo e de alma. Eu, me arrisquei, passar só eu e Jesus…
Obrigada!!
Ao Papa, Francisco pela a força.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.