Proteggiamo la vita con coraggio e amore in tutte le sue fasi

Proteggiamo la vita con coraggio e amore in tutte le sue fasi

La vita umana è sacra e inviolabile: se pensiamo alla vita come a un qualcosa che nel tempo si consuma, che termina diventa normale accettare il fatto di buttarla via, come accade con l’aborto. Se invece pensiamo alla vita come ciò che essa invece è, ovvero un dono di Dio, allora la prospettiva cambia. Questo un riassunto della riflessione che Papa Francesco ha espresso durante l’incontro con il Movimento per la Vita Italiano.

La vita umana è un dono di Dio, non è un bene che termina e finisce e di cui possiamo disporre a piacimento. La vita umana, spiega Bergoglio, è “sacra e inviolabile“, essa è un bene prezioso e intangibile che ci viene affidato da Dio affinché vigiliamo sulla stessa, affinché la proteggiamo e non affinché la scartiamo.

Qualsiasi diritto civile poggia sul riconoscimento del primo e fondamentale diritto, quello alla vita” ha ribadito il Pontefice e proprio per questo, continua “oggi dobbiamo dire ‘no a un’economia dell’esclusione e della inequità’. Questa economia uccide…” e questo avviene chiaramente nel momento in cui “si considera l’essere umano in se stesso come un bene di consumo – ha ulteriormente argomentato il Vescovo di Roma – come un bene di consumo che si può usare e poi gettare” così figlia della “cultura dello ‘scarto’”  è l’azione di “scartare anche la vita” come un bene tra i tanti che possediamo e che serve solo se e quando è utile ai nostri scopi.

Nella società moderna si è consumato un divorzio tra economia e morale; il cristiano deve avere il coraggio di andare contro corrente e ribadire che, secondo quanto ricordato anche dal Concilio Vaticano II, “la vita, una volta concepita, deve essere protetta con la massima cura; l’aborto e l’infanticidio sono delitti abominevoli“.

Proteggere la vita non ha però frontiere di età: non si limita solo al nascituro ma anche a quella che Bergoglio definisce “l’altra parte della vita” ovvero i nonni: “noi dobbiamo aver cura anche dei nonni, perché i nonni e i bambini sono la speranza di un popolo. I bambini, i giovani perché lo porteranno avanti, porteranno avanti questo popolo; e i nonni perché hanno la saggezza della storia, sono la memoria di un popolo. – ha quindi concluso Papa Francesco – Custodire la vita in un tempo dove i nonni e i bambini entrano in questa cultura dello scarto e vengono pensati come materiale scartabile. No! I nonni e i bambini sono la speranza di un popolo“!

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

9 Commenti

olivia nasoni il 15 Aprile 2014 alle 3:47 am.

GESU’ DOMINA LA TEMPESTA:”CHI E’ COSTUI CHE DA’ ORDINI AI VENTI ED ALL’ACQUA E GLI OBBEDISCONO? “

Rispondi

olivia nasoni il 15 Aprile 2014 alle 3:38 am.

MI TREMANO LE MANI ALL’IDEA DI STRINGERE LE TUE!buongiorno e buona giornata,il cielo e’ blu dietro le nuvole. . .

Rispondi

olivia nasoni il 14 Aprile 2014 alle 8:13 pm.

TI DIFENDERO’ E COMBATTERO’,L’ANAGRAFE NON CONTA NULLA,DISTANTI NON VIVIAMO. . .

Rispondi

chiara il 13 Aprile 2014 alle 7:04 am.

Verissimo nn si muove foglia se Dio nn vuole,ringrazio ogni giorno il Signore per la vita che mi ha dato ,nonostante i problemi che mi accompagnano,grazie Papa Bergoglio per ricordarci ogni giorno l’amore grande di Dio,un abbraccio Buona Dimenica delle Palme..

Rispondi

olivia nasoni il 12 Aprile 2014 alle 7:04 pm.

BAMBINI ED ANZIANI DEVONO CONOSCERE “IL LUSSO”, CHE CHI VIVE CON LORO O SE NE OCCUPA,CUSTODISCA,PROTEGGA,LI DIFENDA PERCHE’ HANNO LA FORTUNA CHE C’E’ CHI PENSA A LORO. . .!

Rispondi

monica il 12 Aprile 2014 alle 12:23 pm.

grazie papa Francesco perché ogni giorno ci ricordi di ringraziare per questi DONI veri tutto il resto è nulla ..
la vita che meraviglia ..anche se i problemi quotidiani ti affliggono oggi, sono tanti per niente e nessuno al mondo vale rinunciare a vivere, …
Spesso seguendo quasi tutto ciò che dici (poco mi permetto di perdere delle tue parole)tra tv, sito, giornali, app, mi hai aiutato tantissimo a farmi crescere ricordandomi che Gesù è sulla mia strada , accanto a me …
Penso alla fortuna degli apostoli di aver conosciuto “uno””così…
grazie papa francesco un abbraccio!!

Rispondi

Giuseppe il 12 Aprile 2014 alle 5:37 pm.

6 È sbagliato abortire?
▪ Risposta: La vita è sacra agli occhi di Dio, e per lui un embrione è un essere vivente a tutti gli effetti. (Salmo 139:16) Dio dichiarò che chi faceva del male a un nascituro sarebbe stato chiamato a renderne conto. Ai suoi occhi, quindi, uccidere un nascituro equivale a commettere un omicidio. — Esodo 20:13; 21:22, 23.
Il papa non si è inventato niente, è la Bibbia che dice: Dio condanna l’aborto.

Rispondi

vera martignone il 12 Aprile 2014 alle 11:26 am.

La vita è un bene preziosissimo che il Signore ci ha donato, per questo non dobbiamo sciuparla….tutto ciò che è vita, umana, animale e vegetale deve essere rispettata perché non ne esiste una seconda….su questa terra! Amiamo quindi i nostri simili, gli animali ed anche il verde regno che ci è stato donato per le nostre necessità!

Rispondi

alvaro il 11 Aprile 2014 alle 10:02 pm.

E’ perfettamente giusto. Per questo dobbiamo rifondare la famiglia che accoglie bambini e nonni. Per questo ci deve essere nella famiglia il tempo anche per loro

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.