La tratta di esseri umani è una piaga nella carne di Cristo

La tratta di esseri umani è una piaga nella carne di Cristo

La tratta di essere umani è “un delitto contro l’umanità“. Non lasciano spazio a dubbi interpretativi le parole di Papa Francesco a riguardo pronunciate nell’aula magna della Pontificia Accademia delle Scienze durante la Conferenza Internazionale sulla tratta delle persone umane.

Si tratta di un fenomeno, quello della tratta di esseri umani, che l’Italia vive da vicino stante le tante persone che cercano scampo verso i lidi italiani provenienti dall’Africa. Anche per questo le parole del Pontefice risaltano maggiormente in occasione della Conferenza che la Chiesa ha voluto indire.

Certamente non è una Conferenza che risolve il problema, tuttavia si tratta di “un gesto della Chiesa, un gesto delle persone di buona volontà che vuol gridare ‘basta!’ – ha chiarito Bergoglio – Il fatto di trovarci qui, per unire i nostri sforzi, significa che vogliamo che le competenze e le strategie siano rafforzate e accompagnate dalla compassione evangelica, dalla prossimità alle donne e agli uomini che sono vittime di questo crimine“.

Per la Chiesa, infatti “la tratta di esseri umani è una piaga” ha aggiunto Papa Francesco “una piaga nel corpo dell’umanità contemporanea, una piaga nella carne di Cristo. È un delitto contro l’umanità“.

Papa Francesco è particolarmente vicino alle vittime di questo crimine, alcune delle quali è riuscito a incontrarle prima della Conferenza. Non è facile sbrogliare il problema, che viene anche alimentato da un rigore eccessivo delle leggi che spinge alcune persone a cercare comunque la salvezza affidandosi nelle mani di questi commercianti di morte, che eserciscono l’attività di tratta di esseri umani.

Trovare una soluzione alla tratta di persone è una urgenza che deve tenere in considerazione l’esigenza di rispetto delle leggi ma anche una necessaria solidarietà con le vittime ispirata dalla fede. Questi “sono due approcci diversi, ma che possono e devono andare insieme. – riconosce il Vescovo di Roma – Dialogare e confrontarsi a partire da questi due approcci complementari è molto importante. Per questo motivo incontri come questo sono di grande utilità, direi necessari“.

Share Button

7 Commenti

ILARIO MAIOLO il 11 Aprile 2014 alle 9:09 am.

Io ho un progetto.
Ma guarda caso nessuno mi aiuta.
Spero che Papa Francesco legga questo mio commento.
Per chi vuole aiutarmi nella realizzazione del progetto mi scriva:
Avv. Ilario Maiolo
Presidente Arciconfraternita SS. CROCIFISSO di San Marcello al Corso
Piazza San Marcello, 5
00187 ROMA

Rispondi

chiara il 11 Aprile 2014 alle 8:24 am.

Certamente si deve trovare una soluzione a questo problema….

Rispondi

paolo zamponi il 11 Aprile 2014 alle 8:02 am.

Anche 20 parrocchiani denunciati da un sacerdote “è una piaga tremenda”. Ne sa qualcosa Mons. Mansueto Bianchi ex Vescovo di Pistoia. Perchè nessuno ci aiuta?

Rispondi

michele salvatore lonzi il 11 Aprile 2014 alle 8:01 am.

Credo che su questo problema, che tocca le coscienze di tutti, ci sia bisogno che si indica una conferenza mondiale, per discuterne e perché ci si convinca che non si può più chiudere gli occhi e le orecchie e far finta di niente, occorre invece che si introducano politiche di solidarietà, miranti ad incentivare lo sviluppo economico delle popolazioni più povere. Solo così si toglierà il terreno sotto i piedi degli inqualificabili trafficanti di esseri umani.

Rispondi

Lucyna Chrobot il 11 Aprile 2014 alle 6:54 am.

Traffico di esseri umani è un mostro

Rispondi

olivia nasoni il 11 Aprile 2014 alle 3:27 am.

LUCA 7,9:GESU’ GUARISCE IL SERVO DEL CENTURIONE;*IO VI DICO CHE NEANCHE IN ISRAELE HO TROVATO UNA “fede”COSI’ GRANDE*

Rispondi

antonio il 10 Aprile 2014 alle 8:22 pm.

Lettera aperta a cardinale VINGT_TROIS

Eminènza Cardinale TROIS,sono consapovele che la vengo ancora disturbare,MA io da Cattolico praticante TANTO praticante NON posso tacere,perchè come dice il N/S DIOquindi leggendo le sue omelie deduco che lei predica bene ma RAZZOLA male,infatti il suo Segretario l’Abbè Pascal Thuillier,da me considerato >farabutto>per avere plagiato MIA zia la Marchesa Yolande d’Argenge Lafue 92enne per derubarla dei suoi beni quantificati in diversi milioni di euro,è Paris , torture et viols en 3 enseignants arrêtés
infatti risaputo che da quando questo Pseudo Prete e vedendo (come si dice qua da noi) una “vecchietta” da MUNGERE ha fatto si di ISOLARLA da TUTTI i suoi parenti e dai suoi amici (abbiamo testimoni) sia quelli di 3° che dal sottoscritto l’UNICO vero nipote DOCUMENTABILE e, Cardinale visto il suo comportamento nei nostri confronti(io e di mia moglie)RIFIUTANDOCI di riceverci per un chiarimento, è palese la sua complicità, quindi diventando il “BURRATTINAIO” del “BURATTINO” Abbè Pascal,per l’avidita del potere e del vil danaro(come Giuda Iscariota che ha venduto Nostro Signore GESU’) io sono del parere che gli “SCARAFAGGI”come VOI devono essere eliminati perchè INFESTANO la Chiesa e mettono dei tarli per chi crede in essa,questa mia NON deve essere una lettera CONTRO la Chiesa ma solo per una DELUCIDAZIONE sulla VERITA’.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.