Uccidere in nome di Dio è sacrilegio; Discriminare è inumano!

Uccidere in nome di Dio è sacrilegio Discriminare è inumano

Quando, in nome di un’ideologia, si vuole estromettere Dio dalla società, si finisce per adorare degli idoli – ha detto Papa Francesco nel corso del suo Viaggio Apostolico in Albania – e ben presto l’uomo smarrisce sé stesso, la sua dignità è calpestata, i suoi diritti violati“.

In questo l’Albania, dove il regime aveva imposto l’ateismo di Stato e venivano uccisi per fucilazione tutti coloro che sostenessero di credere in Dio, “è stata tristemente testimone di quali drammi e di quali violenze possa causare la forzata esclusione di Dio dalla vita comunitaria e personale“.

Tuttavia intolleranza non è solamente l’ateismo di Stato che nega qualsiasi Dio, intolleranza è anche voler imporre il proprio credo agli altri: “Non possiamo non riconoscere come l’intolleranza verso chi ha convinzioni religiose diverse dalle proprie – ha aggiunto Bergoglio – sia un nemico molto insidioso, che oggi purtroppo si va manifestando in diverse regioni del mondo“.

Come credenti è nostro dovere rifiutare “con decisione come non vere, perché non degne né di Dio né dell’uomo, tutte quelle forme che rappresentano un uso distorto della religione. – ha ulteriormente commentato – La religione autentica è fonte di pace e non di violenza! Nessuno può usare il nome di Dio per commettere violenza! Uccidere in nome di Dio è un grande sacrilegio! Discriminare in nome di Dio è inumano.

La libertà religiosa, secondo il Santo Padre, non è solamente un diritto umano ma è un vero e proprio “spazio comune, un ambiente di collaborazione e rispetto che va costruito con la partecipazione di tutti“. Per fare questo servono due atteggiamenti: “il primo è quello di vedere in ogni uomo e donna, – ha detto – anche in quanti non appartengono alla propria tradizione religiosa, non dei rivali, meno ancora dei nemici, bensì dei fratelli e delle sorelle” e il secondo “è l’impegno in favore del bene comune. Ogni volta che l’adesione alla propria tradizione religiosa fa germogliare un servizio più generoso, più disinteressato all’intera società, vi è autentico esercizio e sviluppo della libertà religiosa“.

Per questo l’Albania è un esempio di testimonianza per tutto il mondo, poiché l’albanese non è solo tollerante, “l’albanese; è fratello. Ha la capacità della fratellanza: è di più. E questo si vede nel convivere, nel collaborare tra: gli islamici, gli ortodossi e i cattolici.

Share Button

16 Commenti

BARBARA BETTAZZI il 24 Settembre 2014 alle 2:41 pm.

ANCHE L’EBRAISMO DI PER SE’ VIVE LA PROFONDITA’ D’AMORE VOLUTA DA DIO…., C’ERA IL SIGNIFICATO DI GESU’ DOPO CHE CERCAVA DI RECUPERARE LE PECORELLE SMARRITE, CONCETTO CHE ERA CONSIDERATO SUPERFLUO DALLA SEVERITA’ EBRAICA. QUELLO NON ERA UN PECCATO O UNA CATTIVERIA VOLUTA,…MA SOLO UNA MANCANZA CHE PERO’ PRODUCEVA L’ABBANDONO DI CHI AVEVA SMARRITO LA RETTA VIA…,E INVECE OGGI TUTTI IN TUTTI I POPOLI CI ACCORGIAMO CHE ABBIAMO BISOGNO DI RITROVARE LA GIUSTA VIA….

Rispondi

BARBARA BETTAZZI il 24 Settembre 2014 alle 2:36 pm.

LEGGENDO QUESTE NOTIZIE DELL’ ALBANIA MI VIENE DA PIANGERE PERCHE’ QUI NESSUNO SAPEVA ESATTAMENTE COSA STAVA SOFFRENDO QUESTO POPOLO…MA SOLTANTO CHE C’ERANO STATI DISORDINE E GUERRE E POVERTA’….., PREGHIAMO DIO PER LORO: PROTEGGILI DIO…, AMEN.

Rispondi

BARBARA BETTAZZI il 24 Settembre 2014 alle 2:28 pm.

CREDERSI GIUSTI DAVANTI A DIO SOLO PERCHE’ SI APPLICANO DELLE REGOLE RELIGIOSE EPPOI SI USA LA FURBIZIA PER SBARAZZARSI MALAMENTE DEGLI AMICI CHE CI VOGLIANO BENE NON E’ ESSERE IN GRAZIA DI DIO MA SVUOTARE COMPLETAMENTE LA FEDE IN DIO…E VENDERE L’ANIMA LA MALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!LA MADONNA CRISTINA HA VISSUTO AMANDO IL PROSSIMO CON LA CARITA’ DA DIO INSEGNATA E VOLUTA . !!! DIO NON VUOLE CHE GLI ESSERI UMANI PRATICHINO SOLTANTO DEI RITUALI VUOTI NELL’ ANIMA COME INDEMONIATI !!!!!!!!

Rispondi

BARBARA BETTAZZI il 24 Settembre 2014 alle 2:25 pm.

VORREI RSPONDERE A DEI PRESUNTI EBREI SU FACEBOOK CHE HO TROVATO : APPARTE L’ORTODOSSIA , COSA C’ENTRA DICHIARARE UN IDOLO LA MADONNA CRISTIAN MOSTRANDO LA STATUINA COME IMMAGINE ??????, LA MODONNA CRISTINA NON E’ UN IDOLO PERCHE’ L’IDOLO SIGNIFICA ” NATO DA UNA IDEOLOGIA” CIOE’ : INTANGIBILE NELLA REALTA’. LA MADONNA INVECE ERA UNA PERSONA VERA , UN ESSERE UMANO PRESCELTO DA DIO. ESSA ERA NATA SENZA PECCATO. DIO HA DIMOSTRATO LA SUA CONCRETEZZA CON LE SUE OPERE E I SUOI INTERVENTI CONCRETI IN QUESTO MONDO. CHI RINNEGA LA MADONNA E’ MALEDETTO E BUGIARDO .

Rispondi

Estela del Rosario Arévalo il 23 Settembre 2014 alle 3:25 pm.

GRACIAS SU SANTIDAD A LOS QUE LEEN ESTE MENSAJE .SIEMPRE DIJE QUE UD. ES LA VICTORIA DIVINA .
ME GUSTÓ MUCHO VERLO RECIBIR A NUESTRA PRESIDENTE , PUEDO O NO ESTAR DE ACUERDO CON SU POLÍTICA PERO MIENTRAS LLEVE LA INVESTIDURA , LA RECONOZCO COMO TAL .VEO CON AGRADO LA ACTITUD CONCILIADORA DE LA IGLESIA , BAJO SU MANDATO.CREO QUE JESUS QUISO ESTO .UNIÓN .PAZ , TOLERANCIA .
REZO POR ADELANTE SU SANTIDAD.
ESTELA

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.