Gesù ci insegna ad amare anche quelli che non ci amano

Gesù ci insegna ad amare anche quelli che non ci amanoCristo sulla croce ci insegna ad amare anche quelli che non ci amano.” ha detto Papa Francesco su Twitter oggi toccando i temi a lui cari della misericordia, del perdono e dell’amore verso tutti i nostri fratelli, anche se questi ci fanno del male. Continua »


Invidie, gelosie, antipatie, chiacchiere non sono cristiane

invidie, gelosie, antipatie, chiacchiere non sono cristianePapa Francesco nell‘Udienza Generale di oggi, mercoledì 27 agosto 2014, ha ripreso la propria catechesi sulla Chiesa, spiegando cosa sia la santità della Chiesa e come le divisioni, che intaccano l’unità dei cristiani, nascano non tanto dai grandi scismi quanto nelle parrocchie laddove invidie, gelosie, antipatie, chiacchiere separano al posto di unire. Continua »


Udienza Generale 27 agosto 2014

Papa Francesco e i ministranti tedeschi: liberi di fare il bene! Continua »


Stiamo vivendo in una terza guerra mondiale a pezzetti

Stiamo vivendo in una terza guerra mondiale a pezzettiContinuano a fare discutere le parole di Papa Francesco, pronunciate durante il volo di ritorno da Seul, sul fatto che sia corretto fermare l’ingiusto aggressore e su come le modalità non debbano essere decise da un solo stato, o da pochi, ma dall’assemblea delle Nazioni Unite. Continua »


Ucraina e Iraq, Papa Francesco preoccupato per la popolazione civile

Ucraina e Iraq Papa Francesco preoccupato per la popolazione civile

La delicata situazione in Ucraina è stata al centro, ieri, della riflessione dopo l’Angelus di Papa Francesco: in occasione della ricorrenza della festa nazionale ucraina, il Pontefice ha espresso la propria solidarietà “a tutti figli e figlie” di Ucraina “minacciati da una situazione di tensione e di conflitto che non accenna a placarsiContinua »


Siamo cristiani non per diritto di sangue ma per la fede in Cristo

Siamo cristiani non per diritto di sangue ma per la fede in Cristo
“Il Vangelo di questa domenica (Mt 16,13-20) è il celebre passo, centrale nel racconto di Matteo – ha detto Papa Francesco in apertura della riflessione prima dell’Angelus - in cui Simone, a nome dei Dodici, professa la sua fede in Gesù come «il Cristo, il Figlio del Dio vivente»“. Si tratta di un brano molto importante, ha spiegato, perché Gesù stabilisce in Pietro il nuovo rapporto di fratellanza: siamo il popolo di Dio non più per diritto di nascita, come per il popolo ebraico, ma perché possediamo la medesima fede. Continua »


Papa Francesco al Meeting di Rimini: ritornare all’essenziale, che è Cristo

Papa Francesco al Meeting di Rimini: ritorno all'essenzialePapa Francesco, a mano del Segretario di Stato Card. Pietro Parolin, ha inviato un messaggio in occasione dell’apertura del trentacinquesimo Meeting per l’amicizia dei popoli, che si terrà a Rimini da domani in poi, nel quale invita a non perdere “mai il contatto con la realtà” e a tenere “sempre lo sguardo fisso sull’essenziale”. Continua »


Angelus Domini 24 agosto 2014

Compassione e condivisione per trovarsi bene con Gesù Continua »