Gesù è vicino a noi, in mezzo a noi, dentro di noi!

Gesù è vicino a noi, in mezzo a noi, dentro di noi!

Papa Francesco, durante la propria riflessione prima della recita della preghiera mariana del Regina Coeli, ha spiegato il brano del Vangelo del giorno, nel quale “Gesù promette agli Apostoli il dono dello Spirito Santo“: in tale brano Gesù ci rivela i compiti dello Spirito Santo, ovvero “insegnare e ricordare le sue parole alla comunità dei discepoli” e al contempo ci apre anche ad una verità più grande, cioè che “noi non siamo soli: Gesù è vicino a noi, in mezzo a noi, dentro di noi! – ha spiegato il Santo Padre – La sua nuova presenza nella storia avviene mediante il dono dello Spirito Santo, per mezzo del quale è possibile instaurare un rapporto vivo con Lui, il Crocifisso Risorto“. Continua »

Share Button

Regina Coeli primo maggio 2016

Regina Coeli 24 aprile 2015 Continua »

Share Button

Nessuno rimanga lontano da Dio a causa di ostacoli posti dagli uomini!

Nessuno rimanga lontano da Dio a causa di ostacoli posti dagli uomini!

Papa Francesco durante l’Udienza Giubilare di oggi, sabato 30 aprile 2016, giorno nel quale si celebra anche il Giubileo delle Forze Armate e di Polizia, ha spiegato la relazione tra Misericordia e Riconciliazione: la riconciliazione è lo strumento che ci permette a Dio di perdonarci. Per mezzo del peccato, infatti, noi ci allontaniamo da Dio; ma Dio mai si allontana da noi, anzi ci cerca continuamente: “permettiamogli – dunque – di perdonarci, con fiducia, perché “Dio è più grande del nostro cuore”, Egli vince il peccato e ci rialza dalle miserie. Sta a noi riconoscerci bisognosi di misericordia: e Lui stesso ci offrirà una vita nuova e gioiosa“. Continua »

Share Button

Udienza Giubilare 30 aprile

udienza giubilare Continua »

Share Button

Fai opere di luce, non dire una cosa e farne un’altra: no alla doppia vita

Fai opere di luce, non dire una cosa e farne un’altra: no alla doppia vita

Papa Francesco, durante l’omelia di oggi, in casa Santa Marta, ha invitato i fedeli presenti a non cadere nella tentazione di vivere una vita di menzogna, una doppia vita: “Se tu dici che sei in comunione con il Signore, ma cammina nella luce!“, ha detto il Santo Padre, ricordando come questo non significhi non cadere mai in peccato, cosa impossibile per l’uomo, quando piuttosto sapere rialzarsi dopo ogni cadura e saper riprendere il cammino nella luce. Continua »

Share Button

Udienza ai Partecipanti al Convegno su medicina rigenerativa

Udienza ai Partecipanti al Convegno su medicina rigenerativa Continua »

Share Button

Chiediamo la grazia della docilità allo Spirito Santo

Chiediamo la grazia della docilità allo Spirito Santo

Come lo Spirito Santo opera e guida la Chiesa di fronte alle nuove sfide che ogni giorno appaiono è stato al centro della omelia di Papa Francesco di oggi, 28 aprile 2016: il Santo Padre, prendendo spunto dalla Prima Lettura (At 15,7-21) che racconta il cosiddetto “Concilio” di Gerusalemme, nel quale vennero affrontati i primi problemi che a poco a poco sorgevano, novità non di poco conto come il fatto che anche i pagani ricevessero lo Spirito Santo. Continua »

Share Button

Dobbiamo fare della nostra vita un dono d’amore

Dobbiamo fare della nostra vita un dono d’amore

Papa Francesco, durante l’Udienza Generale di oggi, mercoledì 27 aprile 2016, ha invitato i fedeli presenti in piazza San Pietro a fare della propria vita un dono d’amore verso il prossimo, sottolineando che il prossimo è chiunque si incontri nel cammino della propria vita. È Gesù stesso, infatti, nella parabola del Buon Samaritano a insegnarci a non classificare gli altri per vedere chi è nostro prossimo e chi no. Continua »

Share Button