Che tipo di cristiano sono? Francesco invita all’esame di coscienza

Che tipo di cristiano sono? Francesco invita esame di coscienza

Papa Francesco durante la omelia della Santa Messa del mattino, in Casa Santa Marta, ha invitato i fedeli presenti a interrogarsi su che tipo di cristiano ognuno di noi sia: “Come sono io in questo cammino cristiano? Fermo, sbagliato, in giro girando, fermandomi davanti alle cose che mi piacciano o quello di Gesù?

Il Papa, infatti, commentando il Vangelo di oggi nel quale Gesù conferma a Tommaso e Filippo, “Io sono la via” e “chi ha visto me ha visto il Padre” ha sottolineato come veramente la vita cristiana sia un cammino, nel corso del quale incontriamo tante tipologie differenti di cristiani.

Vi sono, prima di tutto, i “cristiani non cristiani“: questi, ha dichiarato Francesco, non sono né carne né pesce. È il caso del “cristiano che non cammina, che non fa strada, è un cristiano non cristiano. Non si sa cos’è. – ha commentato il Vescovo di Roma – È un cristiano un po’ ‘paganizzato’: sta lì, sta fermo, non va avanti nella vita cristiana, non fa fiorire le Beatitudini nella sua vita, non fa le Opere di misericordia… È fermo“.

In un certo qual modo, ha detto scusandosi per il paragone, “è come fosse una ‘mummia’, lì’, una ‘mummia spirituale’. E ci sono cristiani che sono ‘mummie spirituali’. Fermi, lì. Non fanno del male, ma non fanno del bene“.

Poi vi sono i cristiani che non sanno bene dove stanno andando: “sono erranti nella vita cristiana, vagabondi. La loro vita è girare, di qua e di là, e perdono così la bellezza di avvicinarsi a Gesù nella vita di Gesù. – ha aggiunto Bergoglio – Perdono la strada, perché girano e tante volte questo girare, girare errante, li porta ad una vita senza uscita: il girare troppo si trasforma in labirinto e poi non sanno come uscire. Quella chiamata di Gesù l’hanno persa. Non hanno bussola per uscire e girano, girano; cercano“.

Infine ci sono quei cristiani che si fermano lungo il cammino: questi sono quei cristiani “che nel cammino vengono sedotti da una bellezza, da una cosa e si fermano a metà strada, affascinati da quello che vedono, da quella idea, da quella proposta, da quel paesaggio… E si fermano! La vita cristiana non è un fascino: è una verità! È Gesù Cristo!“.

A mente tutto questo, e pensando alle parole di Gesù “Io sono la via” e “chi ha visto me ha visto il Padre”, facciamo oggi un piccolo esame di coscienza “con la domanda, ma facciamocela, cinque minutini… Come sono io in questo cammino cristiano? Fermo, sbagliato, in giro girando, fermandomi davanti alle cose che mi piacciano o quello di Gesù ‘Io sono la via!’? – ha concluso Papa Francesco – E chiediamo allo Spirito Santo che ci insegni a camminare bene, sempre! E quando ci stanchiamo, un piccolo ristoro e avanti. Chiediamo questa grazia“.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

1 Commento

Ivana Barbonetti il 4 Maggio 2016 alle 2:46 pm.

Che tipo di cristiana sono me lo domando da tempo, per comprenderlo ho cercato di conoscere Gesu’, attraverso la lettura del Vangelo, le lezio divine che ho avuto la grazia di ricevere con Monsignori anziani, preparati e con tanta esperienza di vita religiosa vissuta in mezzo al popolo di Dio, consapevole di esserlo e no, e grazie a loro molti si sono decisi. Grazie a Te Santo Padre che ti leggo tutti i giorni, grazie a Padre Raniero Cantalamessa che ascoltavo su radio Maria e ora leggo sull’i-mail Messa del Papa—Conoscere per capire, comprendere da chi ha gia’ compreso e aiuta gli altri a capire per vivere.—Ivana Barbonetti.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.