Non lasciamo che la mondanità ci allontani dalla testimonianza

Non lasciamo che la mondanità ci allontani dalla testimonianza

Papa Francesco, durante l’omelia di oggi, ha proseguito la propria catechesi sullo Spirito Santo: commentando la Prima Lettura del giorno (At 16,11-15), infatti, il Santo Padre ha sottolineato come ogni volta che nel nostro cuore sentiamo una forza che ci porta a dare testimonianza della nostra fede, è lo Spirito Santo, che sta lavorando dentro di noi.

Qualcosa, questa donna, ha sentito dentro di sé, che la spingeva a dire: ‘Questo è vero! Io sono d’accordo con quello che dice quest’uomo, quest’uomo che dà testimonianza di Gesù Cristo. È vero quello che dice!’.”, ha detto il Vescovo di Roma facendo riferimento alla testimonianza di Lidia, una commerciante di porpora, che, nella città di Tiàtira, viene toccata nel cuore dallo Spirito Santo, proprio mentre ascoltava le parole di Paolo.

Leggendo questo brano, ha infatti aggiunto Bergoglio, domandiamoci: “Chi ha toccato il cuore di questa donna? Chi le ha detto: ‘Sentite, perché è vero’?“, e quindi, rispondendo, Francesco ha aggiunto “È proprio lo Spirito Santo, che ha fatto sentire a questa donna che Gesù era il Signore; ha fatto sentire a questa donna che la salvezza era nelle parole di Paolo; ha fatto sentire a questa donna una testimonianza. Lo Spirito dà testimonianza di Gesù. E ogni volta che noi sentiamo nel cuore qualcosa che ci avvicina a Gesù, è lo Spirito che lavora dentro”.

Tuttavia, ha poi proseguito il Vescovo di Roma, dare testimonianza cristiana non è un cammino semplice: lo stesso Gesù ci ha detto quale sia “il prezzo della testimonianza cristiana. ‘Vi scacceranno dalle sinagoghe; anzi, viene l’ora in cui chiunque vi ucciderà, crederà di rendere culto a Dio’.“. Lo Spirito Santo ci aiuta dunque a vincere il prezzo della testimonianza cristiana, a dare testimonianza seppur a così altro prezzo: “Il cristiano, con la forza dello Spirito, dà testimonianza che il Signore vive, che il Signore è risorto, che il Signore è fra noi, che il Signore celebra con noi la sua morte, la sua risurrezione, ogni volta che ci accostiamo all’altare. Anche il cristiano dà testimonianza, aiutato dallo Spirito, nella sua vita quotidiana, col suo modo di agire. È la testimonianza continua del cristiano.”

È buono chiedere allo Spirito Santo che venga nel nostro cuore, per dare testimonianza di Gesù; dirgli: Signore, che io non mi allontani da Gesù. Insegnami quello che ha insegnato Gesù. Fammi ricordare quello che ha detto e fatto Gesù e, anche, aiutami a portare la testimonianza di queste cose. – ha quindi concluso Papa Francesco – Che la mondanità, le cose facili, le cose che vengono proprio dal padre della menzogna, dal principe di questo mondo, il peccato, non mi allontani dalla testimonianza”.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

3 Commenti

Isabella il 4 Maggio 2016 alle 1:12 am.

***Grazie!..a quest’ora e col sonno, credo d’aver capito o meglio,sentito, quello che si dice “ti si apre il cuore!”E’ un brivido….. ma caldo.Un desiderio di ridere,ma non con la bocca.Mi sa che e’ gioia..L’ho provata leggendo queste parole,le tue…..stop. Grazie . Lo**Spirito Santo** ti ricolmi di tutto senza misura,da Eccessivo come e’ LUI ******************************
Isabella

Rispondi

Maria Giulia Mancini il 3 Maggio 2016 alle 10:42 pm.

Santo Papa Francesco, cosa fare per avere una risposta alle mie numerose lettere con richiesta di fare GIUSTIZIA in Rota, mi sa tanto che non gliele fanno proprio arrivare, c’è troppa corruzione da tutte le parti….
Aspetto….aspetto… da mesi….aspetterò con ansia un suo cenno. Grazie!

Rispondi

Ivana Barbonetti il 3 Maggio 2016 alle 7:55 am.

Chiedo appena sveglia l’aiuto dello Spirito Santo, le mondanita’ del mondo ,e’ evidente a chiunque sappia guardare ,a cosa ci hanno portato. Il prezzo che sto’ pagando e’ di essere isolata, considerata strana perché voglio camminare secondo il Vangelo, no letto e interpretato a mio uso e consumo, prego molto, poi lo leggo e lo confronto con persone serie e preparate sull’argomento, poi con l’aiuto dello Spirito Santo, unica mia forza, mi impegno a viverlo.–Questa vuole essere una testimonianza no; quanto sono brava.——Ivana Barbonetti.

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.