1

Nel mio cuore, so riconoscere quando il Signore mi dice: “svegliati”?

Nel mio cuore so riconoscere quando il Signore mi dice svegliati

Durante l’omelia di oggi, in Casa Santa Marta, Papa Francesco è tornato a mettere in guardia i fedeli presenti dal diventare cristiani tiepidi, ovvero dal adagiarsi sulle proprie sicurezze e tranquillà: quando in una casa, in una famiglia, in una comunità tutto è tranquillo, ha detto il Papa, è segno che qualcosa non va poiché il Signore viene continuamente a svegliare le nostre coscienze e a ricordarci che la croce è parte della vita stessa. Continue reading “Nel mio cuore, so riconoscere quando il Signore mi dice: “svegliati”?”

Share Button
1

Aprirsi allo Spirito Santo per non diventare stolti o incantati

Aprirsi allo Spirito Santo per non diventare stolti o incantati

Papa Francesco, durante la Santa Messa di oggi, ha messo in guardia i fedeli presenti dal rischio di diventare sordi allo Spirito Santo, chiudendosi in un rispetto formale della Legge, come facevano gli scribi all’epoca di Gesù, oppure diventando tiepidi, trasformandoci in cristiani mediocri. Continue reading “Aprirsi allo Spirito Santo per non diventare stolti o incantati”

Share Button
1

Che tipo di cristiano sono? Francesco invita all’esame di coscienza

Che tipo di cristiano sono? Francesco invita esame di coscienza

Papa Francesco durante la omelia della Santa Messa del mattino, in Casa Santa Marta, ha invitato i fedeli presenti a interrogarsi su che tipo di cristiano ognuno di noi sia: “Come sono io in questo cammino cristiano? Fermo, sbagliato, in giro girando, fermandomi davanti alle cose che mi piacciano o quello di Gesù?Continue reading “Che tipo di cristiano sono? Francesco invita all’esame di coscienza”

Share Button
1

Scontenti della vita perché non si accetta la salvezza

Scontenti della vita perché non si accetta la salvezza

Nella propria omelia di oggi Papa Francesco ha invitato i cristiani ad aprire il cuore alla salvezza, ma senza porre condizioni: una delle maggiori tentazioni a cui siamo sottoposti, ha infatti spiegato il Pontefice, è quella di crearci una salvezza su misura, a modo nostro, che ci aggradi, al posto di accettare lo “stile divino di salvezza“. Continue reading “Scontenti della vita perché non si accetta la salvezza”

Share Button
1

I cristiani tiepidi, poverini, sono in grave pericolo!

I cristiani tiepidi, poverini, sono in grave pericolo!

Nel corso della omelia di oggi nella Cappella di Casa Santa Marta, Papa Francesco è tornato a parlare dell’importanza del “primo amore“, del mantenere sempre viva la memoria del primo giorno in cui abbiamo incontrato il Signore: “mai perdere la memoria del primo amore” per non ridursi ad essere “cristiani tiepidi“. Continue reading “I cristiani tiepidi, poverini, sono in grave pericolo!”

Share Button
1

Quando la conversione arriva alle tasche, è sicura!

Quando la conversione arriva alle tasche è sicura

La Chiesa ci invita a riflettere sulla nostra conversione “perché possiamo andare avanti nel cammino della nostra vita cristiana“, ha spiegato Papa Francesco nel corso dell’omelia nella Santa Messa del giorno in Casa Santa Marta: la tentazione dalla quale dobbiamo difenderci è quella di trasformarci in cristiani tiepidi, comodi o dell’apparenza. Continue reading “Quando la conversione arriva alle tasche, è sicura!”

Share Button
1

Rimaniamo saldi nel Signore e nella croce di Gesù

Rimaniamo saldi nel Signore e nella croce di Gesù

Nel corso dell’omelia di oggi, durante la Santa Messa nella cappella di Casa Santa Marta, Papa Francesco è tornato a parlare di “cristiani pagani” ovvero di quei pagani che “con due pennellate di vernice di cristianesimo” si dicono cristiani ma in verità sono “nemici della croce di Cristo“. Continue reading “Rimaniamo saldi nel Signore e nella croce di Gesù”

Share Button
1

Sono un cristiano della luce, del grigio o un figlio delle tenebre?

Sono un cristiano della luce, del grigio o un figlio delle tenebre?

Nell’omelia del lunedì Papa Francesco ha affermato che esistono tre differenti tipologie di persone: i figli della luce – ovvero coloro che vivono secondo gli insegnamenti di Gesù con misericordia, carità e perdono -, i figli delle tenebre – che si distinguono subito per il modo di parlare incentrato sulla mondanità, sulle cose sporche e sull’ipocristia – e infine i cristiani del grigio, quelli che non sono né figli della luce né figli delle tenebre. Continue reading “Sono un cristiano della luce, del grigio o un figlio delle tenebre?”

Share Button