Contagiamo gli altri con il dono della Parola che abbiamo ricevuto!

Contagiamo gli altri con il dono della Parola che abbiamo ricevuto!

La gioia, l’allegria è alle fondamenta della Chiesa: “senza questa gioia, senza questa allegria non si può fondare una Chiesa! Non si può fondare una comunità cristiana!” ha detto Papa Francesco nel corso dell’omelia per la celebrazione di ringraziameno per la canonizzazione di San José de Anchieta.

Non si deve tuttavia confondere la gioia con la ilarità: quella di cui parla il Pontefice “è una gioia apostolica, che si irradia, che si espande” e che permette alla Chiesa di nascere e di espandersi, perché “la Chiesa non cresce per proselitismo, ma per attrazione – ha ribadito Bergoglio – l’attrazione testimoniale di questa gioia che annuncia Gesù Cristo“.

Nelle Letture del giorno vediamo chiaramente come questa gioia scaturisca proprio dall’incontro con Gesù: quando i discepoli, dopo aver ascoltato quanto accaduto a Emmaus, vedono “lo stesso Signore che appare nella sala e dice loro: “Pace a voi” – ha spiegato il Vescovo di Roma – Vari sentimenti irrompono nei cuori dei discepoli: paura, sorpresa, dubbio e, finalmente, gioia. Una gioia così grande che per questa gioia “non riuscivano a credere”.”

È il problema del controllo: accettare l’incontro con Gesù, lasciarsi travolgere dalla sua gioia significa perdere il controllo del momento per affidarlo a Gesù. E questo fa paura, ai discepoli come a noi. Per non perdere dunque il controllo del momento facciamo passare “la realtà dell’incontro con Gesù Cristo nell’alambicco della paura” e in questo modo relatizziamo la fede, ne facciamo un qualcosa di fatto su nostra misura finendo così “per allontanarci dall’incontro, allontanarci dalla carezza di Dio“.

Non dobbiamo dunque mai smettere di metterci in dubbio, affinché le nostre sicurezze non finiscano per uccidere la fede invece che coltivarla. Per questo farà bene domandarsi “Sono capace di sedermi accanto al fratello, come fece Pietro, e spiegare lentamente il dono della Parola che ho ricevuto e contagiarlo con la mia gioia?

Share Button

13 Commenti

olivia nasoni il 28 Aprile 2014 alle 4:41 am.

“CHE BISOGNO ABBIAMO ANCORA DI TESTIMONIANZA?L’ ABBIAMO UDITO NOI STESSI DALLA SUA BOCCA! CONTINUA A TESTIMONIARE LA INCARNAZIONE DI CRISTO,PER LA PACE SOPRATTUTTO,NON DOBBIAMO MAI STANCARCI DI PREGARE. . .BUONGIORNO E PRENDITI QUALCHE PAUSA SOLTANTO TUA PER RICARICARTI E PENSARE. . .!

Rispondi

valentina il 27 Aprile 2014 alle 11:27 pm.

Per favore Papa francesco mi contatti avrei tanta voglia di parlare con lei

Rispondi

valentina il 27 Aprile 2014 alle 11:18 pm.

Cara santità le chiedo con tutto ilcuore di pregare per me e la mia ffamiglia per risolvere tante preoccupazioni che ci coinvolgono da un anno quasi. Pur troppo abbiamo chiuso una pizzeria per questa grande crisi e ci siamo ritrovati da un momento all altro sprofondati in un burrone scuro scuro. Mio marito ora lavora sulle strade fa l autotrasportatore e ci lascia ogni sera soli per portarci uno stipendio. Santità la prego preghi per noi perché io vorrei riaprire di nuovo un attivita tutta nostra. Cordiali saluti

Rispondi

silvio il 27 Aprile 2014 alle 8:53 pm.

Carissimo Papa Francesco un gran abbraccio è una preghiera per tutti quelli che sono in gravi situazioni economiche e di salute!

Rispondi

francesco piazzolla il 27 Aprile 2014 alle 6:51 pm.

Papa Francesco, ti chiedo una preghiera per me e la mia famiglia che dopo tanti torti subiti porti un pò di serenità. Grazie

Rispondi

olivia nasoni il 27 Aprile 2014 alle 6:22 pm.

la mia TERAPIA SEI TE!non mi manca il supporto della terapia;GRAZIE E BUONANOTTE,SPERO DI INCONTRARTI PRESTO!

Rispondi

Antonella Frezza il 27 Aprile 2014 alle 5:20 am.

Ti amo Papa Francesco
Grazie di essere venuto tra noi x risvegliare l amore in Gesù Cristo
Accompagnaci x mano e guidaci alla fede

Rispondi

olivia nasoni il 27 Aprile 2014 alle 4:05 am.

ATTI DEGLI APOSTOLI-16 IL DISCEPOLO TIMO’TEO:le comunita’intanto si andavano fortificando nella fede e crescevano di numero ogni giorno. VISIONE DEL MACEDONE.”aiutaci,ritenendo che DIO,AVEVA CHIAMATO AD ANNUNZIARE LA PAROLA DEL SIGNORE” BUONGIORNO,AUGURI,E’ FESTA OGGI IN VATICANO!

Rispondi

giuseppina il 27 Aprile 2014 alle 12:39 am.

Papa Francesco grazie per le tue preghiere ..chiedo una preghiera per la mia mamma ..madre esemplare è unica ..ha cresciuto 7 figli con l’aiuto della fede ..grazie

Rispondi

mafalda liccardo il 26 Aprile 2014 alle 9:36 pm.

Auguri a Papa Francesco x la beatificazione

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.