Dio perdona sempre

Quando ci accorgiamo di essere peccatori,

allora troviamo la Misericordia di Dio!

 

Dio perdona

Dio Mai ci lascia soli. Mai! Sempre è con noi” terminava così l’omelia di ieri, 28 maggio. Dio é sempre al nostro fianco. Sempre, anche noi momenti più oscuri quando attorno a noi scorgiamo solo tenebre. Dio, luce del nostro cammino é sempre lì che ci attende, pronto ad indicarci la via, pronto ad accoglierci nuovamente nella casa del Padre.

Sembrano parole scontate, eppure quanti di noi hanno provato l’esperienza di sentirsi abbandonati da Dio nel proprio cammino? Quante volte ci siamo guardati attorno ed abbiamo visto solo tenebre?

Eppure Dio é lì, ed era lì anche quando non lo vedevamo. Dubitiamo infatti che il sole domattina sorgerà solamente perché durante notte non lo abbiamo visto? No! Allo stesso modo Dio sempre é con noi, sempre pronto ad indicarci il cammino che giunge a Lui.

E questo Dio ci vorrà comunque bene anche se nei momenti in cui Lo abbiamo perso di vista siamo usciti dai suoi comandamenti, inevitabilmente peccando?

Papa Francesco non lascia dubbi in merito Dio “sempre ci perdona e ci riceve nel suo amore.” E’ questa una affermazione difficile da accettare. Perché Dio dovrebbe accogliere ed amare allo stesso modo il bravo cattolico e il peccatore? Eppure, pensiamo a una mamma che tiene in grembo un bimbo. Amerà di più questo bimbo quando é pulito o quando ha sporcato il pannolino facendo i bisogni? O lo amerà sempre allo stesso modo, pulito o sporco che sia? Questa é l’amore di Dio, l’amore di una madre che ci accudirà sempre, a maggior ragione quando saremo sporchi dal peccato, aiutandoci a crescere. Dio perdona sempre!

Dio ci ha creati perché viviamo in una relazione di profonda amicizia con Lui. Anche quando il peccato ha rotto questa relazione con Lui, con gli altri e con il creato, Dio non ci abbandona. Tutta la storia della salvezza è la storia di Dio che cerca l’uomo e lo accoglie offrendogli il suo amore”, dice Papa Francesco.

Certo questo non significa che l’amore di Dio sia un atto dovuto. Nuovamente Papa Francesco ci insegna che “quando ci accorgiamo di essere peccatori, allora troviamo la Misericordia di Dio.

Per ritrovare il cammino che porta a Dio, per trovare la Misericordia di Dio, dobbiamo accorgerci di essere peccatori. La Confessione, il riconoscere le nostre imperfezioni, i nostri difetti, i nostri peccati é la via obbligatoria per ritrovare l’abbraccio del Padre.

Ed é Papa Francesco, pastore prima ancora che maestro, che per primo ci confessa che “Nei pastori e nei fedeli ci sono difetti, imperfezioni e peccati: anche il Papa ne ha e ne ha tanti…

Questo tuttavia non ci deve fermare dal credere nella Chiesa. ”Alcuni dicono: Cristo sì, la Chiesa no, ovvero: credo in Dio ma non nei preti” riflette Papa Francesco “la Chiesa nasce dal desiderio di Dio di chiamare tutti gli uomini alla comunione con Lui, alla sua amicizia, a partecipare come suoi figli nella sua stessa vita divina”. Per questo non é possibile separare Cristo dalla Chiesa, non é possibile credere in Dio ma non nella Chiesa, poiché “La Chiesa non è un’organizzazione nata da un accordo di alcune persone, ma è opera di Dio

Written by Luca Roncolato

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

1 Commento

salvatore il 18 Febbraio 2015 alle 9:11 pm.

Caro papa francesco preghiamo tutti per voi,
E siamo tutti con voi,
Solo voi potete cambiare il mondo della chiesa,
E fuori dalla chiesa.
Spero tanto alla pace nel mondo’, per tutti noi,
E specialmente per tutta quella povera gente che si trova ,
In quell`inferno di fuoco benediteci tutti che ne abbiamo, molto bisogno

Vi auguro una buona e santa notte…

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.