La Comunione mantiene viva la Chiesa e la plasma in carità e amore

La Comunione mantiene viva la Chiesa e la plasma in carità e amore

Nel corso dell’Udienza Generale di oggi, mercoledì 5 febbraio 2014, Papa Francesco – continuando il percorso di catechesi sui Sacramenti iniziato le settimane passate – ha parlato del Sacramento dell’Eucarestia, spiegandolo in un modo semplice ed essenziale.

L’eucarestia, ha detto il Pontefice, è il cuore dell’iniziazione cristiana ed è “la sorgente della vita stessa della Chiesa“. Per spiegare appieno il Mistero della Comunione Bergoglio più che alle parole, come ci ha abituato, è ricorso alle immagini: quello che vediamo quando ci riuniamo per celebrare la Messa ci aiuta infatti a introdurci nel Mistero.

Al centro della Chiesa troviamo l’altare, che è un tavolo, coperto con una tovaglia, il che ci fa pensare ad un banchetto. Sul tavolo vi è una croce, la quale indica che su quell’altare si offre il sacrificio di Cristo: Lui è il cibo che riceviamo sotto i segni di pane e vino. Vicino al tavolo troviamo l’ambone, che è il luogo da dove la Parola di Dio viene proclamata e per mezzo della quale il Signore ci parla.

Quando la Chiesa celebra l’Eucaristia, realizza il memoriale della Pasqua del Signore, momento nella quale Cristo è misteriosamente presente e al quale noi partecipiamo, per questo diciamo “fare la comunione” o “ricevere la comunione“, nella Sua passione, morte e risurrezione.

Così l’ Eucaristia ci unisce in modo unico e profondo con Gesù, rinnovando i nostri cuori, le nostre vite e il nostro rapporto con Lui e con gli altri, e ci fa pregustare la comunione con il Padre nel banchetto del Regno dei cieli.

Cari amici, non ringrazieremo mai abbastanza il Signore per il dono che ci ha fatto con l’Eucaristia! E’ un dono tanto grande – ha quindi concluso Papa Francesco – e per questo è tanto importante andare a Messa la domenica”

Dobbiamo “Andare a Messa non solo per pregare, ma per ricevere la Comunione, questo pane che è il corpo di Gesù Cristo che ci salva, ci perdona, ci unisce al Padre. E’ bello fare questo“!

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

19 Commenti

Maria Grazia Panella il 4 Marzo 2014 alle 7:43 pm.

Grazie Papa Francesco.

Rispondi

rosaria il 9 Febbraio 2014 alle 8:45 am.

…..caro francesco il Signore ti ha donato il modo di esprimere le giuste parole ed immagini per farci intendere quanto può essere veramente basilare l’eucarestia nella nostra vita e non un cartellino settimanale da timbrare come tanti di noi credono…… grazie Signore (…..attraverso le vostre opere si dia gloria a Dio)

Rispondi

eleonora il 8 Febbraio 2014 alle 9:13 pm.

Immensa la gioia che si prova con l’Eucaristia, grande sensazione di comunione con il Signore Dio nostro.
Papa Francesco sei un vero esempio di immensa virtù, di infinita bontà, di profonda e inesauribile fede. Strumento di Dio per la nostra redenzione.
Prega per noi peccatori, consolaci con la forza delle tue parole e con la dolcezza del tuo abbraccio. Grazie Papa Francesco.

Rispondi

Vincenza Buscio il 7 Febbraio 2014 alle 9:27 pm.

Sono una catechista, in quello che ha detto Papa Francesco mi ci vedo come catechista e ringrazio il Signore per tale dono d’Amore all’Umanità sofferente; ringrazio Papa Francesco che è un grande Catechista perché sa donarci Gesù e i suoi insegnamenti nella semplicità e nell’amore di Padre-Pastore che si preoccupa del suo Gregge e non dà nulla per scontato. Grazie Gesù, Grazie Maria, Madre di Gesù e nostra, grazie Papa Francesco.

Rispondi

Ivandro Pianegonda il 7 Febbraio 2014 alle 7:11 pm.

Caro Roberto.
Apprezzo le tue parole e anche se siamo lontani mi sento in sintonia nel pensiero.
Ci auguriamo che il nostro Papa sì Francisco a fare qualcosa che noi umani possiamo condividere la Santa Eucaristia.
Un grande abbraccio brasilero.
Ivandro

Rispondi

Ivandro Pianegonda il 7 Febbraio 2014 alle 7:09 pm.

Caro Roberto.
Agradedeço le sue parole e, nonostante sia di gran lunga la sensazione che siamo in sintonia nel pensiero.
Espramos piuttosto che il nostro Papa Francisco a fare qualcosa che noi umani possiamo condividere la Santa Eucaristia.
Un grande abbraccio brasilero.
Ivandro

Rispondi

liduina il 6 Febbraio 2014 alle 7:56 pm.

Un uomo unico grande

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.