Riflessioni di Papa Francesco, Udienze Generali

La preghiera ci aiuta nelle difficoltà ma sia accompagnata dall’amore

San Giuseppe uomo che sogna, questo l’aspetto preso in considerazione all’Udienza della figura del padre terreno di Gesù. Il sogno come simbolo della nostra vita spirituale, come “spazio interiore” nel quale a volte Dio si manifesta e ci parla.

  “Ma dobbiamo anche dire che dentro ognuno di noi non c’è solo la voce di Dio: ci sono tante altre voci. Ad esempio, le voci delle nostre paure, le voci delle esperienze passate, le voci delle speranze; e c’è pure la voce del maligno che vuole ingannarci e confonderci. È importante quindi riuscire a riconoscere la voce di Dio in mezzo alle altre voci” ci mette in guardia il Pontefice, come fece Giuseppe nei sogni riportati dal Vangelo di Matteo.

Nel primo sogno l’angelo gli tolse un peso dal cuore rassicurandolo sulla gravidanza di Maria quale opera dello Spirito Santo. Ciò dimostra che quando siamo in difficoltà e preghiamo Dio Egli ci mostra la cosa giusta da fare, “molto spesso è la preghiera che fa nascere in noi l’intuizione della via d’uscita, come risolvere quella situazione.

Il secondo sogno lo esorta a portare il piccolo Gesù in salvo, lontano da Erode, e Giuseppe obbedisce senza esitazione al suo risveglio. Quando siamo in pericolo “pregare vuol dire ascoltare la voce che può far nascere in noi lo stesso coraggio di Giuseppe, per affrontare le difficoltà senza soccombere.” Ed è sempre in sogno che viene rassicurato sul pericolo scampato, ma ancora impaurito si reca a Nazareth. “Dio non ci promette che non avremo mai paura, ma che, con il suo aiuto, essa non sarà il criterio delle nostre decisioni. […] La potenza della preghiera fa entrare la luce nelle situazioni di buio.

Preghiamo dunque per chiedere aiuto, ma ricordiamo che “la preghiera è sempre indissolubilmente legata alla carità. Solo quando uniamo alla preghiera l’amore […] riusciamo a comprendere i messaggi del Signore.

Taggato , , ,

Informazioni su Nunzia G.

Amante della natura, degli animali, dei libri e della buona cucina. Amante della vita!
Vedi tutti gli articoli di Nunzia G. →

1 pensato per “La preghiera ci aiuta nelle difficoltà ma sia accompagnata dall’amore

  1. in questi giorni di preparazione alla settimana del Dialogo Interreligioso voluto dal Re di Giordania ed approvato nel 2010 all’unanimità dalle Nazioni Unite, ho inviato al Santuario del Divino Amore di Roma, la preghiera alla Vergine protettrice di Roma in cinese.
    la richiesta del Rettore è stata esaurita, è anche un grazie al Papa Emerito Benedetto XVI per la sua bella preghiera (in italiano) rivolta alla Madonna Cinese che dal 2004 è esposta nel Museo delle Madonne nel Mondo del Santuario.
    San Giuseppe è il Santo di Pechino,
    riproposto nelle prossime Olimpiadi e Parolimpiadi lo spettacolo MY DREAM realizzato da artisti tutti disabili, Ambasciatori di Pace UNESCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.