La salvezza non si compra, non si paga: è un dono gratuito

 

In occasione dell’udienza enerale di mercoledì 29 maggio 2019 Papa Francesco ha inaugurato un percorso di catechesi per poter mostrare l’esistenza di un connubio tra la Parola di Dio e lo Spirito Santo.

Il Santo Padre ha detto che “La parola umana non diventa efficace grazie alla retorica, l’arte del bel parlare, ma tramite lo Spirito Santo che è la dýnamis di Dio, la sua forza”. Con questa frase il papa ha voluto passasse a tutti i fedeli il messaggio che la parola può aprire vie nuove, può diventare dinamite.

Quando lo Spirito visita la parola umana, ha detto il Papa, quella parola diventa capace di accendere i cuori e di far saltare schemi, resistenze e muri di divisione, aprendo vie nuove e dilatando i confini del popolo di Dio.

Il Papa ha poi aggiunto che il battesimo nello Spirito Santo è l’esperienza che permette di partecipare alla volontà salvifica e universale di Dio. Per meritare il dono di Dio non bisogna lottare perché tutto arriverà gratuitamente ed a suo tempo. “Il Signore dà tutto gratuitamente. La salvezza non si compra, non si paga: è un dono gratuito”.

Papa Francesco ha parlato a tutti di come attendere l’arrivo dello Spirito e la sua forza. La parole d’ordine sono unità e perseveranza. Come possiamo attenderne l’arrivo?, ha chiesto Papa Bergoglio, è questa è stata la sua risposta: “Pregando in unità e con perseveranza. È con la preghiera, infatti, che si vince la solitudine, la tentazione, il sospetto e si apre il cuore alla comunione”.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

1 Commento

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.