La Sapienza dono dello Spirito Santo: saggi secondo il Cuore di Cristo

La Sapienza dono dello Spirito Santo: saggi secondo il Cuore di Cristo

Papa Francesco nell’Udienza Generale di oggi, mercoledì 9 aprile 2014, dopo aver terminato nella settimana scorsa la catechesi sui sacramenti, ha iniziato un nuovo ciclo di catechesi, questa volta centrato sui doni dello Spirito Santo. Il primo di questi è la sapienza, il cui significato e la cui portata il Pontefice ha spiegato oggi.

Il primo dono dello Spirito Santo è quello della saggezza, ha chiarito Bergoglio. Questo non è il risultato della conoscenza e dell’esperienza umana, ma consiste in una luce interiore che può dare solo lo Spirito Santo e ci rende in grado di riconoscere l’impronta di Dio nella nostra vita e nella storia.

Questa saggezza nasce dall’intimità con Dio e rende il crisiano un contemplativo: tutto ci parla di Dio e vediamo tutto come un segno del Suo amore e un motivo per rendere grazie a Lui. Ciò non significa che il cristiano abbia la risposta per tutto, ma questo gli da “il gusto e il sapore di Dio”, in modo che nel nostro cuore e nella nostra vita tutto ci parla di Dio.

Dobbiamo dunque chiederci se la nostra vita ha il sapore del Vangelo; se gli altri vedono che siamo uomini e donne di Dio; se è lo Spirito Santo a muovere la nostra vita o sono, invece, le nostre idee o obiettivi. È importante che nelle nostre comunità ci siano cristiani che, docili allo Spirito Santo, siano in contatto con le cose di Dio e comunichino agli altri la Sua dolcezza e il Suo amore.

Per questo, dobbiamo chiedere al Signore che ci dia lo Spirito Santo – ha quindi concluso Bergoglio – e ci dia il dono della saggezza, di quella saggezza di Dio che ci insegna a guardare con gli occhi di Dio, a sentire con il cuore di Dio, a parlare con le parole di Dio” affinché non rimaniamo dei “cristiani insipidi, ma la nostra vita abbia sempre di più il profumo di Cristo e il sapore del Vangelo”.

 

Queridos hermanos y hermanas:

Comenzamos hoy una nueva serie de catequesis dedicadas a los siete dones del Espíritu Santo. El primer don es el de la sabiduría. Ésta no es fruto del conocimiento y la experiencia humana, sino que consiste en una luz interior que sólo puede dar el Espíritu Santo y que nos hace capaces de reconocer la huella de Dios en nuestra vida y en la historia.

Esta sabiduría nace de la intimidad con Dios y hace del cristiano un contemplativo: todo le habla de Dios y todo lo ve como un signo de su amor y un motivo para dar gracias. Esto no significa que el cristiano tenga una respuesta para cada cosa, sino que tiene como el “gusto” como el “sabor” de Dios, de tal manera que en su corazón y en su vida todo habla de Dios.

También nosotros tenemos que preguntarnos si nuestra vida tiene el sabor del Evangelio; si los demás perciben que somos hombres y mujeres de Dios; si es el Espíritu Santo el que mueve nuestra vida o son en cambio nuestras ideas o propósitos. Qué importante es que en nuestras comunidades haya cristianos que, dóciles al Espíritu Santo, tengan experiencia de las cosas de Dios y comuniquen a los demás su dulzura y amor.

Share Button

Lascia il tuo pensiero con Giudea.com

11 Commenti

roberto il 23 Aprile 2014 alle 1:41 pm.

il 25 maggio 2014, l’Associazione PASAV (Precedenza alla Sicurezza) e il Moto Club dei Vigili del Fuoco di Venezia organizzano, in località : Mestre, Mogliano Veneto, Treviso e Chiarano, una manifestazione denominata : Moto Giro 2, per denunciare la pericolosità dei guardrail per i motociclisti, che in caso di caduta, anziché essere protetti subiscono il più delle volte danni irreparabili. Considerato che la posta in gioco, quale è la vita umana, è alta, ci farebbe un enorme piacere poter comunicare ai partecipanti che il nostro amatissimo Pontefice, Papa Francesco ci è vicino e che ci Dona la Sua Benedizione.
L’Associazione PASAV è presente su Facebook e ha un proprio sito : http://www.pasav.com
Grazie
Roberto Poli

Rispondi

Flora Riva in Bua Corona il 12 Aprile 2014 alle 8:50 pm.

I doni dello Spirito Santo ci sono … sono importanti per la mia vita ogni giorno. … tanti mi chiedono come faccio a essere così forte nella malattia nella sofferenza di ogni giorno con i miei limiti…. beh! Se Dio mi Ama così come sono chi sono io per non Amarmi! Non sempre è facile. … mi sono persa tante volte ma Lui mi ha tenuta con se pronto ad aprire le braccia x me come nella parabola del figliol prodigo! Sono dura di cervice ma ho fiducia in Lui!

Rispondi

wiler il 13 Maggio 2014 alle 6:32 am.

Ai detto bene Flora…Geova Dio ti ama così tanto che ha già dato una “caparra” per così dire per te. “…ti ha tanto amata da dare suo figlio per te…” (Giovanni 3.16)

Rispondi

ZUMPANO ANNA MARIA il 11 Aprile 2014 alle 5:34 pm.

MERCOLEDI’ C’ERO ALL’UDIENZA GENERALE. GRANDE EMOZIONE. PAPA FRANCESCO HA SOSTATO PER ALCUNI MINUTI DOV’ERO IO MA HA CERCATO QUEL SUO AMICO TRA LA FOLLA PER ABBRACCIARLO. PURTROPPO NON CI E’ STATO POSSIBILE NEANCHE INCROCIARE IL SUO SQUARDO, SIAMO TANTI. E’ NEL MIO CUORE E GLI VOGLIO BENE. PREGO PER LUI. CHE IL SIGNORE LO BENEDICA E LA MADONNA LO CUSTODISCA.

Rispondi

olivia nasoni il 11 Aprile 2014 alle 2:16 pm.

IL TEMPIO ED IL CORPO DI GESU’. EGLI SAPEVA QUELLO CHE C’E’ IN OGNI UOMO.

Rispondi

olivia nasoni il 10 Aprile 2014 alle 8:13 pm.

se mi chiami on line con SKYPE,HO UNA SORPRESA PER TE. . .3395295214

Rispondi

Lucyna Chrobot il 10 Aprile 2014 alle 12:54 pm.

Il dono della Madrości di Dio è il più importante

Rispondi

margherita frangiosa il 9 Aprile 2014 alle 8:03 pm.

Hai riacceso la luce che in noi si era interrotta

Rispondi

Od Bohousek il 9 Aprile 2014 alle 6:46 pm.

děkuji-

Rispondi

olivia nasoni il 9 Aprile 2014 alle 6:42 pm.

vorrei essere il tuo CROCEFISSO,IL CAGNOLINO SPERO TI SIA ARRIVATO

Rispondi

olivia nasoni il 9 Aprile 2014 alle 6:35 pm.

“HA L’ETA’ CHIEDETELO A LUI!”TI MERITI MOLTO DI PIU’,PERCHE’ SEI FONTE DI LUCE;vorrei pregare con te,vorrei la tua forza,abbracciandoti potrei attingere da te tutto quello di cui necessito. . .SPERO E CREDO IN TE!***

Rispondi

Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. Campi obbligatori *

È possibile utilizzare i seguenti codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.